Orbea Rise H10 in prova

73

Circa sei mesi fa Orbea ha presentato la versione in alluminio della Rise, la bici elettrica leggera con motore Shimano Ep8. L’ho messa alla prova sui miei soliti sentieri, e sono rimasto sorpreso da quando si vada lontani con la batteria da 540Wh.

Nel video trovate tutti i dettagli della bici e la prova sul campo, più sotto invece le geometrie, i prezzi e le foto.

Geometria Orbea Rise H10

Dettagli Orbea Rise H10

Il peso rilevato della Rise H10 è di 19.75 kg senza pedali ed in taglia L. Considerando la batteria da 540Wh, raggiungere un peso sub 20 kg è stato possibile attraverso un montaggio piuttosto leggero, come l’ammortizzzatore in linea, senza piggy back, Fox Float. È presente una leva a tre posizioni con un lockout molto deciso.

140mm di escursione anteriore e posteriore. Davanti troviamo una Fox 34 Factory con cartuccia Fit4 e, anche qui, una leva a tre posizioni con lockout.

Il motore è uno Shimano EP8 tarato per avere una potenza massima di 60 Nm, esattamente come la Rise in carbonio.

La batteria da 540Wh è integrata nel tubo obliquo e non è estraibile.

La presa per ricaricarla serve anche per attaccare l’eventuale range extender da 252Wh, da inserire nel portaboraccia.

Il bottone di accensione è ben nascosto e protetto.

Il modello in prova non ha il classico display di Shimano, ma un piccolo indicatore che tramite i colori dei led segnala il tipo di assistenza che si sta usando.

Per non dover continuamente tirare fuori il telefono per avere delle indicazioni dettagliate, la cosa migliore è usare un Garmin. Esiste anche un’app Orbea su Garmin IQ, la quale potrebbe essere un attimino più semplice da installare.

Il comando remoto per la scelta dell’assistenza è il classico Shimano con due bottoni. Semplice da usare, di dimensioni ridotte, senza tanti fronzoli. Perfetto.

Il carro posteriore ha lo snodo concentrico al perno passante 1000 dollar payday loans online. Molto sensibile, la cinematica è piuttosto lineare e si sfrutta facilmente tutta la corsa.

La gommatura è piuttosto leggera ma si abbina bene allo scopo di utilizzo della Rise H10, cioé il trail riding.

Dietro troviamo la carcassa rinforzata Exo+.

Potenza frenante a gogò grazie agli Shimano XT a 4 pistoncini abbinati ai dischi Galfer da 180mm di diametro. Questi ultimi tendono a consumarsi piuttosto in fretta.

La trasmissione Shimano XT 1×12 è affidabile e non perde un colpo. A proposito di colpi, il batticatena tiene la bici silenziosa in discesa. Non fosse per il solito Ep8 che sbatacchia

Gamma e prezzi Rise Hydro (alluminio)

Rise H10: 7.099€
Rise H15: 6.099€
Rise H30: 5.299€

Tutti i montaggi sul sito Orbea

 

 

Commenti

  1. GIUIO10:

    Certo che è un firmware dedicato Orbea.
    Chiaro chi ha fatto cosa... dipende dall'interpretazione. Posso leggere che Orbea ha definito le caratteristiche e Shimano le ha realizzate, per questo il motore si chiama Shimano EP8 RS.
    Orbea dice il nostro firmware, shimano dice il loro firmware. La proprietà del firmware è chiara! Cosa c'è da interpretare?
    Poi che ci siano state collaborazioni è chiaro ma è una cosa normale tra chi produce l'hardware e chi personalizza il firmware.
  2. Mah comunque secondo me non è importante. E' come se Beta dicesse di avere il motore Beta quando montava il motore Ktm, modificato su proprie specifiche di carburazione ecc ecc ecc.
    Sempre secondo me.....
  3. e-runza70:

    Comunque si pedala bene e se fai giri sui 1200/1300mtdsl con la sola batteria interna 35 nm (300wh di picco) non sono neppure pochi e x1,5/2 spinge bene, di certo le salite meglio se ricalcano quelle delle mtb ed è preferibile non mettersi in salite lunghe da ribaltamento altrimenti li si che una full è meglio ma stiamo parlando di moltiplicare la ns forza di 3/4 volte..... Comunque se capita scendi e l'accompagni o alla peggio la puoi anche portare sollevare senza vincere un'ernia.
    Nella categoria full è vero la Hekler leggera mi pare la cc è stata una gran biga leggera e performante non mi pare che la facciano ancora, ed è un peccato.
    Mah io giro solo con muscolari solo che sono o giovani o allenati o giovani e allenati. Io che sono anzianotto e mi alleno poco la SL è perfetta giro senza che mi esploda il cuore o faticando si ma senza morire. Anche se magari non esco per 2/3 settimane...
    La guido come una enduro classica. Anche come scelta dei componenti non ho tanti problemi
Articolo successivo

Posso montare una forcella con più escursione sulla mia Ebike?

Articolo precedente

Quali scarpe per pedali flat? 9 marchi a confronto

Gli ultimi articoli in Test