Test #specialized

[Test] Specialized Kenevo SL

[Test] Specialized Kenevo SL

marco, 13/05/2021

Oggi Specialized presenta la versione elettrificata dell’Enduro, la Kenevo SL. Stessi 170mm di escursione anteriore e posteriore, stesso sistema di sospensione, stessa geometria molto aggressiva. Ciò che divide il modello classico da quello elettrico sono i 4 kg dati da motore, batteria e leggero peso in più del telaio. Una volta montati in sella e puntata la bici verso il basso, le analogie sono sorprendenti. Va da sé che si tratta di una ebike completamente diversa dalla classica Kenevo.

Geometrie

Anche la Kenevo SL, come la nuova Levo, è dotata di geometrie variabili tramite una coppa eccentrica per la serie sterzo, che porta l’angolo sterzo dai neutrali 63.5° a 62.5° o 64.5°, e un eccentrico posto sui foderi bassi, che permette di abbassare il movimento centrale di 6mm.

Qui trovate la geometria “di mezzo” (la taglia in prova è una S4)…

..e qui tutte le varie combinazioni:

Dettagli

La motorizzazione è identica a quella della Levo SL: motore con potenza massima di 240W, coppia massima di 35Nm, batteria integrata di 320Wh, possibilità di usare un extender da 160Wh. Peso rilevato senza pedali del modello Expert in taglia S4: 19.1kg. L’altro modello disponibile al momento è l’S-Works (che potete vedere nel nostro articolo in inglese).

Prezzi: 9.499€ per l’Expert in test, 13.999€ per l’S-Works.

La Mastermind TCU è la stessa presentata qualche mese fa sulla Levo, vi rimando al video per i dettagli sul suo funzionamento. Esteticamente rende la bici molto pulita e il manubrio sgombro da display.

Il carro posteriore è praticamente idendico a quello dell’Enduro a livello di cinematica e leveraggi.

Il carterino per tenere lo sporco lontano dall’ammortizzatore.

L’extender si mette nel portaborraccia. Notare il tubo piantone più corto rispetto a quello dell’Enduro. Oltre un certo limite il reggisella telescopico non si può inserire, fate dunque attenzione alla scelta della taglia.

Fox X2: la sospensione posteriore è molto sensibile, piantata a terra e progressiva. Trovo che sia addirittura meglio di quella dell’Enduro, anche grazie al peso in più della bici che diminuisce la forza necessaria per far cominciare a lavorare l’ammo.

La Fox 38 davanti è perfetta per la tipologia di bici, sia per la precisione di guida che per l’ottima idraulica Grip2.

Tutto può venire comandato da manubrio, senza bisogno di tirare fuori il telefono mentre si gira.

Manubrio molto pulito, largo 800mm.

La presa per la ricarica della batteria integrata, nonché dove viene attaccato l’extender.

Le gomme Grid Trail T7/T9 da 2.3″ sono precise e robuste.

Qui troviamo la coppa neutrale nella serie sterzo. Nel video mostro quella eccentrica.

Multitool SWAT nascosto nel cannotto della forcella.

Specialized.com

 

Commenti

  1. Sarà pur un ottimo mezzo , ma non centra nulla con l'attuale Kenevo Expert , potevano perlomeno cambiare nome ! Aspetto di vedere come sarà la futura Kenevo , di questa apprezzo solo : ruote da 29 , nuova TCU , geometrie variabili e telaio in carbonio , per il resto preferisco ancora la versione tradizionale ( magari modificata come nel mio caso ;) ) con motore da 90 Nm batteria da 700 Wh ed escursione da 180 mm . Sinceramente non vedo bene quel motorino e batteria ridotti su di un mezzo simile , avrei compreso se ci fosse stata una batteria facilmente rimovibile per fare eventualmente una rapida sostituzione nelle circostanze in cui è possibile ( tipo park ) ma così mi pare una Kenevo "castrata" ! Altro limite è l'inserimento del telescopico, su di una tg S4 dell'attuale Kenevo ci puoi montare tranquillamente un reggisella con 170/180 di escursione , su questa SL pare si fatichi a mettere il 150 !
    Probabilmente questa Kenevo SL è nata per "convertire" all'elettrico gli ultimi enduristi "puri" rimasti senza batteria , ma per chi ha già una attuale e-mtb ,e si è adattato alla guida delle e-bike, la vedo dura che la sostutuisca per questa K.SL !
    @marco ;Ci provo ancora : give away cappellino Specialized ; so che sono in ritardo , ma aspetto ancora lo "spallone" che doveva consegnarmi il cappellino di MTB-MAG per il contributo all'iscrizione al sito ( che ho sempre dato da subito dai 4,99-che donerei tuttosa se fosse ancora possibile- agli attuali 1,99 ) ;)
  2. JoRo:

    Aspettiamo sto inverno, se ne vendono come la levo SL diventa un mercato dell'usato molto interessante
    Aspetta e spera.
    Io ho la bava alla bocca peggio che lupo davanti ai sette capretti, mi sa che sarà difficile metterci le mani sopra. La affiancherei mooolto volentieri alla mia Kenevo questa sl in discesa dovrebbe essere ancora più libidinosa con 5 kg in meno. In su la fai andare anche se con più calma.
    Freni a parte il progetto mi pare buono nella sostanza, il prezzo è folle ma oramai in linea con moto altri marchi.