Nuove Specialized Turbo Levo Comp in carbonio e alluminio

42

Oggi Specialized presenta il modello Comp della Turbo Levo Carbon che abbiamo testato in questa occasione.

Montaggi e dettagli qui.

Prezzi

Specialized

 

Commenti

  1. RickyRicky:

    Finalmente... ora posso mettermi alla ricerca di una 2021 comp M5 implorando il -15% o -20% di sconto al negoziante, oppure trovare qualcuno che vende la 2021 con pochi km almeno a -2000euri dal listino tanto adesso c'è il modello nuovo... qualcuno ci cascherà...
    Praticamente un sognatore.... :joy:
  2. zorro77:

    forse anche si, ma son già felissssssimo possessore di Reign E+0 2022 ormai o_O
    Due impressioni veloci veloci sulle differenze in salita in pedalata in discesa tra le [email protected] tengono il rapporto qualita prezzo al pari delle cube...ma giuro di estetica nn la digerisco.Brakky
  3. LEVO 2022 "my next generation" !

    Avevo già la Levo 2020 con varie modifiche e trasformata in Mullet, quindi la nuova Levo 2022 è stata per me l'evoluzione che aspettavo. Provata per la prima volta su un bel giro conosciuto, non voglio dilungarmi troppo ma devo dire che sono più che soddisfatto perché corrisponde a quello che mi aspettavo: migliori prestazioni sia in salita che in discesa: nonostante la ruota da 27mezzo post ha un'ottima trazione e in discesa è davvero super ! :p
    Richiede una guida decisa, caricando bene l'anteriore che non perde mai aderenza e il carro corto è molto veloce in curva, reattivo e divertente ! Questo lo avevo già provato con la mia 2020 modificata, ora con la 2022 il tutto è ancora meglio grazie a un carro posteriore molto più solido e robusto (ma tutto il telaio è più solido). Interasse maggiore e rake forcella da 44 danno il loro notevole contributo sul veloce dove la Levo si mangia davvero tutto !

    In salita la posizione è più avanzata, anche un po' troppo per i miei gusti, infatti a fine giro ho riscontrato subito che avevano lavorato di più i muscoli femorali posteriori e meno quelli anteriori, casistica che si verifica proprio quando non c'è il corretto arretramento. Devo quindi trovare una soluzione che mi consenta di arretrare ancora un poco la posizione in sella. Per il resto la pedalata è molto efficace, tanto che pensavo di avere l'ammo chiuso in posizione climb, invece era aperto.

    Praticamente montata di serie, salvo ammortizzatore EXT con cui mi trovo molto bene e le stesse gomme che avevo usato in precedenza (per fare un confronto alla pari). Freni Code sono migliorati e rimangono performanti anche su lunghe discese. Il disco anteriore da 220 ha una buona potenza, vedremo meglio quando le temperature saranno più calde. :)
    Forcella 36 Rhythm: buone prestazioni anche se non a livello della RCT2 con il kit coil cui ero abituato. Sono tentato dal kit coil della Marzocchi Z1 che si può montare anche su questa Rhythm. Vedremo. ;)

    Quindi riassumendo direi che sono più che soddisfatto da questa Levo "next generation" ed infatti nonostante fosse solo il primo giro per prenderci la mano anche i tempi di Strava sono subito migliorati ! :p Mi riservo ovviamente ulteriori riscontri ... ma se questo è l'inizio: ottime prestazioni in discesa come mi aspettavo, ma altrettanto in salita quindi prego astenersi dai commenti chi pensa che il Mullet non ha senso ! :laughing::laughing::laughing:

    https://www.strava.com/activities/6641169442
Articolo successivo

[Test] Tuta impermeabile Alpinestars Tahoe

Articolo precedente

Le salite impossibili di Chris Akrigg

Gli ultimi articoli in News

Nuova Haibike Lyke

Haibike presenta la sua nuova ebike leggera, la Lyke. 140mm di escursione anteriore e posteriore, ruote…