Olympia Hammer

Olympia Hammer: il test

148

L’Olympia Hammer è stata presentata a febbraio 2023 su queste pagine, ora è venuto il momento di capire come si comporta sul campo. Telaio in carbonio, escursione di 170/170mm, motore Oli con batteria da 900Wh, formato ruote mullet. Un’enduro che non sfigura neanche in salita.

Il percorso del test.

Geometria

Olympia Hammer

Montaggio

Prezzo: 7.692 euro

Olympia

Commenti

  1. marco:

    A dir la verità lo dico chiaramente nel video, della cadenza.
    Sul consumo è un discorso già fatto e troppo soggettivo per avere una valenza.
    Concordo con @Lollo72 . Ci stava un approfondimento su carattere del motore rispetto ad altri, assistenze adattive rispetto magari a emtb di Bosch, configurazione assistenze... Che in discesa spiana tutto e in salita nonostante sia una enduro non è male, ormai si dice di tutte le enduro moderne. @marco puoi recuperare una Garelli che ha un ottimo rapporto q/p e il Polini di cui si parla veramente poco?
  2. marco:

    Alcune enduro arrampicano bene
    Quelle con ruote 29x2.5 sicuramente , ma ormai sono mosche bianche , le e-mtb "enduristiche" sono in maggioranza mullet e dietro hanno il 27,5 X 2.6/2.8 !
  3. Sulle batterie modulari con un "case" comune e la possibiità di avere un 360/400 per le sera o le uscite brevi e un 750 per i girazzi lunghi ormai ho perso le speranze, peccato.

    Peccato anche che questo motore Oli sia l'unico rimasto fuori da questo, per altro poco significativo, test (troppe variabili in gioco a partire da come stoppava il cronometro). Però a livello marketing un'occasione mancata, mancava solo lui.
    [MEDIA=youtube]hT4ysSz4UV8[/MEDIA]

    [Rimosso : unamused:]
Articolo successivo

All Around EMTB 2023: vinci una partecipazione!

Articolo precedente

Mondraker Neat: la Ebike leggera del marchio spagnolo

Gli ultimi articoli in Test