Bosch Performance XC Race

La prova del Bosch Performance CX Race

10

La scorsa settimana vi abbiamo presentato il nuovo motore Bosch Performance CX Race. Sono andato a provarlo sui sentieri di casa, cioé quelli di Finale Ligure. Ecco come è andata.

Bosch

Commenti

  1. Docste:

    Ero già pronto a tuffarmi nella lettura, in completo relax sul divano...mah... non c'è nulla da leggere :weary_face:
    Appena ho tempo aggiungerò un paio di foto e qualche considerazione personale. Invece per dare un'informazione il più corretta possibile ho preferito l'intervista diretta al tecnico Bosch

    alexg83:

    Bel test! Anche se non giro spesso a finale mi sembravi su da caprazoppa. Giusto?
    Una domanda.. useresti la modalità race su dei trail che non hai mai fatto?
    La zona della Caprazzoppa è una delle più varie, perfetta per un breve test.

    Ci vuole un minimo di apprendistato per capire come e dove sfruttare al meglio questa modalità, che è molto utile ma solo in determinati tratti.

    albeoi:

    Nome dell'ultimo trail?
    Xmen
  2. Considerazione personale:
    Brose ha il 410%, 90 nm, accelerazione e cadenza personalizzabili, ha sempre un minimo di overrun.
    In Bosch non vedo una grandissima rivoluzione, semmai una loro evoluzione.
    L'overrun personalizzabile sarebbe invece molto importante per i tratti da superare di slancio, meglio se disattivato dal freno posteriore.
  3. albeoi:

    Brose ha il 410%, 90 nm, accelerazione e cadenza personalizzabili, ha sempre un minimo di overrun.
    In Bosch non vedo una grandissima rivoluzione, semmai una loro evoluzione
    Risposte molto diverse, Bosch è sempre stato, e con questa modalità Race si conferma molto brioso e pronto a rispondere agli input del rider. Specy ha altri punti forza.

    albeoi:

    L'overrun personalizzabile sarebbe invece molto importante per i tratti da superare di slancio, meglio se disattivato dal freno posteriore.
    Su questo motore hai 2 modalità dotate di overrun, eMTB che ha una spinta più dolce e calante, e Race invece con una spinta più vigorosa e "quadrata" cioè che quando finisce termina di botto, 100-0.

    Se fosse personalizzabile cone altri parametri, potrebbe essere interessante, ma bisognerebbe poter intervenire su più parametri, quale durata, corposità della spinta e curva della spinta... Forse troppo. Più immediato averne 2 di default.come ho scritto sopra.

    Disattivato dal freno direi proprio di no, perché il freno posteriore ti serve per modulare sianla spinta del motore mentre stai pedalando e anche per correggere l'overrun in caso di necessità, quindi preferisco limitarlo e non disattivarlo. Se in un tratto senti la necessità di disattivarlo, puoi utilizzare Turbo che non beneficia di questa funzione o utilizzare eMTB che ce l'ha, ma più facile da gestire.
Articolo successivo

Nox Epium: light ebike made in Europe

Articolo precedente

Ammortizzatore ad aria o a molla?

Gli ultimi articoli in Test