La nuova Canyon Neuron:ON in prova

14

Canyon presenta la nuova Neuron:ON, una ebike con 140mm di escursione anteriore e posteriore, ruote da 29 pollici, telaio completamente in carbonio, motorizzazione Bosch Performance CX e batteria da 750/625Wh non estraibile.

Michele Ferro l’ha provata a fondo sui suoi sentieri in questo video test. Più sotto trovate le geometrie, i prezzi e il comunicato ufficiale.

Geometria Canyon Neuron:ON

Una vera bici da avventura deve essere affidabile, capace ed efficiente per affrontare qualsiasi tipo di terreno e salita, potente per superare qualsiasi ostacolo e con un’autonomia sufficiente per divertirsi in sella. Allo stesso tempo deve essere comoda e leggera per non appesantire chi la guida e, soprattutto, essere molto divertente sui sentieri.

Come è possibile soddisfare un così ampio elenco di caratteristiche e creare una bicicletta che sia davvero degna del nome adventure-ready? Riprogettando l’intera bicicletta da zero. Ed è esattamente quello che ha fatto Canyon con la Neuron:ON CF.

La generazione precedente della Neuron:ON era interamente in alluminio e, pur rimanendo un’opzione, il punto forte della nuova generazione sono i nuovi telai full-carbon. I nuovi e complessi schemi di stratificazione del carbonio e una struttura del telaio ancora più efficiente si traducono in una maggiore resistenza e in una sostanziale riduzione del peso di quasi due chilogrammi rispetto al precedente modello in alluminio.

A proposito di potenziamento delle capacità della piattaforma, la Neuron:ON è stata completamente rielaborata per renderla più capace e divertente nelle discese e più efficiente nelle salite. Tradotto in numeri, ciò significa che le sospensioni sono state portate a 140 mm di escursione all’anteriore e al posteriore per aumentare le capacità offroad della Neuron:ON CF.

A seconda delle dimensioni del telaio, il reach è aumentato tra i 10 e i 45 mm e l’angolo di sterzo è stato ridotto di 1-2 gradi, mentre la riduzione dell’altezza dello standover da 15 a 19 mm consente alla bicicletta di gestire anche i reggisella più lunghi, il tutto per aumentare le capacità di discesa della Neuron:ON CF e dare ai ciclisti più fiducia nell’affrontare l’ignoto che si trova dall’altra parte della strada.

Ma la discesa è solo metà dell’avventura. Superare agilmente le salite è altrettanto importante su una bicicletta destinata a portarvi ovunque. Per questo motivo, i foderi sono aumentati di 10-15 mm per aumentare l’equilibrio, mentre l’angolo del tubo sella è progredito stato reso più ripido di 1,5-2 gradi (a seconda della taglia del telaio) per spostare il peso del ciclista in avanti, in una posizione migliore per la e più efficiente in salita.

Infine, ma non per questo meno importante, la Neuron:ON CF ora monta esclusivamente ruote da 29″ ed è equipaggiata con la quarta e più recente generazione dell’unità di trasmissione Bosch Performance Line CX, a sua volta alimentata da batterie Bosch PowerTube con una capacità fino a 750 Wh per offrire ai ciclisti la potenza e l’autonomia necessarie per inseguire l’orizzonte senza alcun problema di autonomia.

Connettività e sicurezza

Non importa se vi trovate sui sentieri di casa o dispersi è utile rimanere in contatto con il resto del mondo. Con Neuron:ON CF, la connessione avviene tramite l’app Bosch eBike Flow. Questa collega il ciclista alla bicicletta e la bicicletta al mondo digitale, consentendo di configurare le impostazioni del motore, di navigare e pianificare i percorsi tramite Komoot e persino di mantenere la bicicletta più sicura.

Neuron:ON CF offre funzioni complete di antifurto e di tracciamento della bicicletta tramite il modulo ConnectModule Bosch integrato e l’app eBike Flow. Il ConnectModule e l’app sono il complemento perfetto di un lucchetto fisico e trasformano lo smartphone del ciclista in una chiave digitale per la sua e-bike. L’eBike Alarm si attiva automaticamente non appena la bicicletta viene spenta ed emette segnali di allarme dopo aver registrato i movimenti per scoraggiare eventuali ladri. Se la bicicletta viene spostata in modo significativo, il sistema informa immediatamente il proprietario sul suo smartphone. Inoltre, un movimento prolungato dell’e-bike bloccata avvierà automaticamente la funzione di tracciamento, consentendo ai ciclisti di seguire la posizione del loro fidato destriero tramite l’app eBike Flow.

Il ConnectModule Bosch BCM3100 è preinstallato in tutti i modelli Neuron:ON CF e include un abbonamento gratuito di 12 mesi alla funzione eBike Alarm dopo la sua attivazione. L’abbonamento termina automaticamente dopo il periodo gratuito di 12 mesi, a meno che non venga rinnovato per 4,99 euro al mese o 39,99 euro all’anno.

Prezzi Canyon Neuron:ON

Neuron:ON CF 9: 6,999 EUR
Neuron:ON CF 8: 5,599 EUR
Neuron:ON CF 7: 4,999 EUR
Neuron:ON CF 7: 4,799 EUR
Neuron:ON AL 6: from 3,799 EUR

I montaggi si trovano sul sito Canyon

Commenti

  1. Per un mezzo "trail" l'avere la batteria integrata non estraibile mi pare un limite non molto giustificabile , anche la forcella da 34 pare un tantino "mingherlina" per una emtb fullpower , avrei compreso maggiormente tali soluzioni su di una versione Light ma questa NeuronON non lo è !
    Nonostante le sensazioni espresse da Michele osservando il video non mi è parso un mezzo così preciso e stabile si sono notati alcuni "lunghi" e sobbalzi con correzioni ; sarà dovuto dal carro lungo , dal formato full 29 o dal fondo bagnato ma questa NeuronON non mi convince , perlomeno non si addice ai miei gusti .
  2. Lollo72:

    Nonostante le sensazioni espresse da Michele osservando il video non mi è parso un mezzo così preciso e stabile si sono notati alcuni "lunghi" e sobbalzi con correzioni ; sarà dovuto dal carro lungo , dal formato full 29 o dal fondo bagnato ma questa NeuronON non mi convince , perlomeno non si addice ai miei gusti .
    Addirittura... che occhio!

    Dario76:

    Bella bici ma il dubbio resta sull'assistenza Bosch.
    Ho una crafty con batteria 750 integrata e ho dovuto portare la bici in assistenza, una volta hanno estratto la batteria x resettarla e un'altra hanno resettato errori+upgrade sw del controller.
    Con canyon si dovrebbe spedire la bici in assistenza? O sarà possibile andare in un centro Bosch sempre che accettino di mettere ad una bici non comprata da loro?
    Un centro Bosh non si farà certo problemi a metterci mano.... Ma se fosse stata motorizzata shimano o Brose sarebbe cambiato qualcosa?
    Ma idem altri componenti, se devi revisionare una Fox montata su Canyon non la porteresti da chi revisiona forcelle Fox?
Articolo successivo

Yamaha presenta la Moro 07

Articolo precedente

Nuova Lapierre E-Zesty con motore Fazua

Gli ultimi articoli in Test