Motore di SRAM in arrivo?

45

Oggi si è corsa la prima prova delle E-Ews in Scozia e pare che il rider del team Nukeproof hanno girato su dei prototipi della Megawatt, non verniciati e con un motore sconosciuto. Nel video vlog di Kelan Grant (il video è diventato privato) si vedono dei dettagli interessanti.

Il motore non è di sicuro l’EP8 di Shimano con cui esce la Megawatt.

La sua forma è piuttosto allungata.

Non sembrano esserci comandi remoti a manubrio, né cavi. Probabilmente il comando per l’assistenza è integrato con la famiglia di prodotti wireless AXS.

Altro angolo del manubrio:

A guardare bene (ingrandite l’immagine) sembra che ci sia un cavo che parte dal deragliatore posteriore. Forse la batteria centrale va ad alimentare i componenti elettronici, al posto delle consuete batterie SRAM?

Il display si trova sul tubo orizzontale, insieme al bottone di accensione del sistema.

Cosa ne pensate?

 

Commenti

  1. io , auspico un cambio integrato magari elettronico, perchè il cambio attuale è troppo esposto agli urti. io ultimamente ci sto prendendo dentro abbastanza, prima o poi torno a casa in monomarcia. se arriverà un motore nuovo sarà stimolo per la concorrenza al miglioramento, altrimenti sarà confusione
  2. muscolare:

    Beh, è quella in fondo all'articolo linkato, di meglio non ne ho.



    E' una crociata sacrosanta, e poi che c'entra il rohloff? Qui si parla di motore SRAM e nell'articolo avanzano l'ipotesi che il ritardo di SRAM nella discesa in campo nell'arena dei motori possa essere dovuto al fatto che stanno valutando/ingegnerizzando un cambio integrato all'interno della scatola motore. Ipotesi suggestiva e per la quale prego ogni sera ma ahimè temo molto ottimistica.
    Per ora l'unica innovazione sul cambio che si nota in questo articolo è la probabile integrazione della batteria del sistema AXS con quella della e-bike ( il cavetto che fuoriesce dal carro e finisce nel carterino della batteria sul deragliatore )
  3. Lollo72:

    Per ora l'unica innovazione sul cambio che si nota in questo articolo è la probabile integrazione della batteria del sistema AXS con quella della e-bike ( il cavetto che fuoriesce dal carro e finisce nel carterino della batteria sul deragliatore )
    Si, ma infatti era solo una considerazione (o pia speranza) dell'articolista, credo con poco fondamento. L'eliminazione della batteria AXS sul deragliatore con cavetto che va presumibilmente alla batteria principale l'avevo notato anche io, premesso che l'AXS non mi interessa sarebbe già un miglioramento, io con l'AXS standard con minibatteria al deragliatore da caricare separatamente resterei in monomarcia una volta si e l'altra pure.
Articolo successivo

Canyon Spectral ON CF: 900Wh ad un prezzo abbordabile

Articolo precedente

Thok Tribe 2022 a Molveno: il video

Gli ultimi articoli in News

Nuova Orbea Wild

Orbea presenta la nuova Wild, la sue ebike da enduro. Andiamo a vederne i dettagli nel…