News #thok

Thok Tribe 2022 a Molveno: il video

Thok Tribe 2022 a Molveno: il video

Mirko Isetta, 16/06/2022

A fine maggio sono stato al raduno di Thok Ebikes in quel di Molveno, in Trentino, nel comprensorio del Dolomiti Paganella Bike. Prima di pubblicare l’articolo dedicato, con approfondimenti anche sulle bici, ecco cosa è successo durante il weekend.

Thok Ebikes

 

Commenti

  1. Lollo72:

    Bella prova tosta . Come ti sei trovato con il rumore di "sbatacchiamento" in discesa dell' EP8 ?
    Mi incuriosirebbe una prova/confronto su salita tecnica con mezzo montato mullet e poi 29-29 per capire quale possa essere più adatto sul tecnico . (personalmente ho trasformato una 27,5+ / 27,5+ in una 29/29 ed in salita mi trovo meglio con la seconda versione , ma potrebbe essere una sensazione mentale autoindotta ) .
    Non mi dispiacerebbe se Thock sui suoi modelli desse la possibilità di scelta tra la versione 29/27,5 e 29/29 , c'è sempre qualcheduno che per svariati motivi , anche ingiustificati , non apprezza il mezzo montato mullet .
    Ciao, il rumore di "sbatacchuamento" del motore Shimano non è più una novità, dopo un po' ci si abitua, ma è comunque percepibile.

    In salita tecnica contano più il bilanciamento delle geometrie piuttosto che il diametro di ruota montata, sempre che stiamo parlando di configurazioni native. Gli esperimenti si possono fare, ma non li ritengo valutabili se non da colui che li effettua, con la consapevolezza che potrebbe migliore alcuni aspetti e peggiorarne altri.

    A Molveno ho utilizzato il primo giorno la Thok TK01 R che si vede nel video, invece il terzo giorno avevo una Ducati TK01 RR che ho portato in bike park entrambe native mullet. Al posteriore montano una 27.5 da 2.6” (mi pare) sicuramente non una plus (2.8") per cui non è possibile installare una 29" al posteriore. Comunque questo telaio nasce mullet ed è studiato per dare il massimo in questa configurazione.
  2. ducams4r:

    Ciao, il rumore di "sbatacchuamento" del motore Shimano non è più una novità, dopo un po' ci si abitua, ma è comunque percepibile.

    In salita tecnica contano più il bilanciamento delle geometrie piuttosto che il diametro di ruota montata, sempre che stiamo parlando di configurazioni native. Gli esperimenti si possono fare, ma non li ritengo valutabili se non da colui che li effettua, con la consapevolezza che potrebbe migliore alcuni aspetti e peggiorarne altri.

    A Molveno ho utilizzato il primo giorno la Thok TK01 R che si vede nel video, invece il terzo giorno avevo una Ducati TK01 RR che ho portato in bike park entrambe native mullet. Al posteriore montano una 27.5 da 2.6” (mi pare) sicuramente non una plus (2.8") per cui non è possibile installare una 29" al posteriore. Comunque questo telaio nasce mullet ed è studiato per dare il massimo in questa configurazione.
    La Ducati TK 01 RR era in configurazione "normale" o con la doppia piastra (Limited E. ) ? Che differenze hai trovato tra TK01 R e la versione DUCATI ?

    Per la questione mullet o 29 sarebbe bello un confronto fatto da tester "indipendenti" , delle opinioni rilasciate dai propietari che hanno apportato le modifiche c'è poco da fidarsi , difficilmente ti diranno che hanno fatto una cavolata e tenderanno sempre a giustificare la scelta ( non mi fido io stesso delle mie sensazioni ! ) ; il problema è che sono poche le aziende che propongono il medesimo modello di e-mtb nelle due versioni , spesso si può solo sperimentare .