Mavic presenta il nuovo motore X Tend

12

Mavic entra nel mercato dei motori elettrici con un’unità innovativa, completamente sviluppata e prodotta dal marchio francese, ed indirizzata la mercato eRoad e eGravel: X Tend.

Mavic per progettare il nuovo motore è partita da alcune considerazioni sul poco slancio dei settori e-Road e e-Gravel rispetto le Mtb, identificando i fattori limitanti:

-Il  peso: da 12 a 18 kg per una bici completa, ovvero ~2-3 volte il peso di una normale bici da strada/sterrato, che ne modifica la dinamica e la maneggevolezza della bicicletta
-La diminuzione della qualità e dell’efficienza di guida a causa della maggiore resistenza al rotolamento, soprattutto quando il motore è spento (sopra i 25 km/h), e delle prestazioni compromesse nella guida
-L’ intervallo di utilizzo limitato (~1500m di dislivello al massimo)

X Tend è la risposta a queste limitazioni, con un’unità dal peso di 1,2kg, 87mm di diametro, nessun attrito da spento ed un’autonomia di 3000mt di dislivello. Dotato di un misuratore di potenza integrato dalla precisione di +-2%. Q-Factor standard. Compatibile con deragliatore anteriore. Fabbricato in Francia al 100%.

Grazie a questo nuovo motore Mavic ha realizzato la prima bici da strada, in collaborazione con BMC, da meno di 10kg di peso.

X Tend utilizza una batteria da 360Wh da 1,8kg, estendibili di altri 180Wh con una batteria in falsa borraccia da 1,2kg.

 

 

 

Commenti

  1. Molto molto interessante. L'unico dato che non ho individuato è il prezzo ma, visti i marchi e le cifre degli ultimi tempi, presumo saremo nell'ordine dei 2k al kg :joy:
  2. Veramente fico. Mi immagino fra 10 anni delle emtb super performanti e leggere. E io troppo vecchio per riuscire ad usarle... :p
  3. 56ROBERTO:

    ho sempre affiancato la bici road alle mtb da un paio di mesi ho la nuova bici che pesa 5.3 kg. prima di assemblarla ho valutato l'acquisto di una e-road pero' ho considerato che durante le mie uscite la velocita' e' quasi sempre superiore ai 25km-ora magari anche se di poco ho optato per una normale bici a propulsione totalmente umana rimandando al prossimo futuro la e-road puntando sulla leggerezza per le salite comunque benvengano i nuovi motori anche se francesi
    Daccordissimo , più “guerra” c’è tra produttori più è facile che finisca per saltare fuori qualcosa di realmente innovativo , ma , a meno che ,Mavic non abbia introdotto realmente qualcosa di innovativo , il peso lo puoi recuperare soltanto miniaturizzando motore e batteria e di conseguenza un usare un telaio quasi normale
Articolo successivo

Nuova OIympia Hysak

Articolo precedente

Prova una Scott Lumen!

Gli ultimi articoli in News