Visita a SRAM Schweinfurt, Germania

12

Sono stato nella sede di SRAM in quel di Schweinfurt, in Germania. Esattamente 10 anni dopo la mia ultima visita, ai tempi dovuta al lancio della trasmissione 1×11 XX1, ho trovato più del doppio dei dipendenti (da 100 a 250 circa) e una marea di ingegneri che lavorano sui prodotti che tutti conosciamo – o che non conosciamo ancora.

Ho colto l’occasione per girare un video, accompagnato da Alvise Rizzi, che si occupa della comunicazione per la parte di bici da corsa, per mostrarvi come nascono le trasmissioni del brand americano. Ho anche chiesto all’ingegnere capo di rispondere alle vostre domande. Per facilità di consultazione, sotto il video trovate i capitoli con i vari temi.

Intro
La storia di SRAM
Progettazione
Service center
Prototipazione
Marketing/Eventi
Test Lab
Caffetteria
Risposte alle vostre domande

 

Commenti

  1. Mi sa che ti tocca tornare a Schweinfurt per porre anche le domande degli E-bikers , del tipo : pensano di integrare il sistema AXS con le batterie delle ebike , proporranno mai un sistema motore+cambio integrati , che percentuale di sviluppo dedicherano a prodotti specifici per E-mtb , ecc. ?
    Bella visita ed interessante vedere come sono organizzati e lavorano in Sram , ma ci lasciano con l'acquolina per i futuri prodotti , dai "sbottonati" un pochino e dacci qualche indizio in più 8-)
  2. Diomede:

    Che io sappia per ora e'di primo equipaggiamento. Non penso faranno un kit upgrade, la batteria axs dura molto di suo.
    Se non sbaglio avevano già fatto qualche cosa di simile per Scott ( Patron eride 900 Ultimate )con motore Bosch?
  3. muscolare:

    Ma appunto, non è meglio la sua batteria separata? Con quella tra l'altro te ne puoi portare una di scorta, con la versione alimentata dalla batteria principale se resti a zero ... non solo devi pedalare una eMTB spenta, ma pure con un rapporto fisso per rientrare. Però forse ci sono vantaggi che non riesco a vedere.
    In Scott mi pare dicessero che con batteria esaurita ( per assistenza motore ) rimaneva energia sufficiente per ancora un migliaio di cambiate ; comunque sarebbe sempre possibile staccare l'adattatore con cavetto e mettere la batteria originale Sram ( se la si ha di scorta ) .
    Per l'effettiva utilità non saprei che dire , ma se l'hanno fatto qualche motivazione l'avranno avuta ?
Articolo successivo

Nuova Orbea Wild

Articolo precedente

Batteria Ebike: 750Wh sono meglio di 625Wh?

Gli ultimi articoli in News

Nuova Orbea Wild

Orbea presenta la nuova Wild, la sue ebike da enduro. Andiamo a vederne i dettagli nel…