Trek presenta il modello Domane+ SLR ultraleggero in versione elettrica 

23

Trek ha presentato oggi la nuovissima Domane+ SLR, una bici da corsa elettrica dalle prestazioni naturali caratterizzata da un peso incredibilmente leggero: circa 11,8 chilogrammi.

[Comunicato stampa] Domane+ SLR non presenta l’aspetto, il sound, l’assetto o la sensazione di una bici elettrica tradizionale. Vanta un leggero telaio in carbonio, un motore silenzioso, controlli eleganti e una messa a punto specifica per la strada che garantisce un’esperienza di guida da bici da corsa, ma con una spinta discreta e potente ideale in qualsiasi condizione.

Sistema elettrico straordinariamente leggero e compatto
Grazie a un telaio leggero e a un sistema elettrico estremamente compatto, la nuovissima Domane+ SLR pesa circa 11,8 chilogrammi. Il sistema elettrico harmonic pin ring di TQ è straordinariamente leggero e silenzioso, pur offrendo abbastanza potenza per affrontare le avventure più epiche.

Progettata per arrivare lontano 
Domane+ SLR è equipaggiata con una batteria da 360 watt/ora che permette di percorre più di 95 chilometri in modalità Eco (o 145 chilometri adottando il Range Extender opzionale da 160 watt/ora). Personalizzando il sistema di assistenza nell’app Trek Central, i ciclisti possono ampliare ulteriormente il loro raggio d’azione.

Vera sensazione da bici da corsa
Un fattore Q vicino allo standard delle biciclette da corsa, i pulsanti di controllo intuitivi sui cappucci e una postura specifica per la strada conferiscono al modello Domane+ SLR un assetto e una sensazione di guida da bici da corsa tradizionale, fornendo una spinta naturale aggiuntiva per affrontare salite, giornate ventose o tragitti particolarmente lunghi.

Comfort IsoSpeed per ridurre le sollecitazioni dalla strada
Il nuovo modello Domane+ SLR è equipaggiato con le stesse dotazioni della versione tradizionale, compreso il disaccoppiatore IsoSpeed posteriore per assorbire le sollecitazioni del fondo stradale e la stabile geometria endurance per un comfort prolungato.

Passaggio ruota all’insegna della versatilità

I ciclisti possono passare dall’asfalto più levigato allo sterrato compatto con estrema facilità grazie a un passaggio ruota per pneumatici fino a 40mm. Per gli amanti del gravel, sono disponibili i modelli eTap, dotati di pneumatici specifici e di gruppo SRAM 1x XPLR.

Il nostro carbonio migliore e più leggero

La nuovissima Domane+ SLR è basata su un telaio in carbonio OCLV 800 Series che riduce il peso e offre una qualità di guida superiore.

 

Prezzi:

DOMANE+ SLR 9 Etap: 14.499,00

DOMANE+ SLR 9: 13.999,00

DOMANE+ SLR 7 Etap: 10.999,00

DOMANE+ SLR 7: 9.999,00

DOMANE+ SLR 7 P1 NOW: 10.599,00

DOMANE+ SLR 6 Etap: 9.999,00

DOMANE+ SLR 6: 8.999,00

DOMANE+ SLR 6 P1 NOW: 9.599,00

DOMANE+ AL 5: 3.599,00

 

Domande frequenti su MY23 Domane+ SLR

Quali differenze presenta il telaio rispetto alle versioni precedenti?

  • • Il sistema inedito e-bike TQ-HPR50, fa sì che Domane+ SLR abbia l’aspetto, gli effetti sonori, le caratteristiche funzionali e le sensazioni tipiche di una bicicletta da strada.
  • • Il telaio inedito OCLV 800 Series è più leggero di 700 g rispetto al predecessore Domane+
  • • Più spazio a disposizione: Domane+ SLR dispone ora di una copertura per pneumatici da 40 mm

Qual è la geometria?
La Domane SLR+ utilizza una geometria Endurance. Rispetto alla geometria H1.5 dei modelli Madone ed Émonda, la geometria Endurance presenta un tubo sterzo più alto e un passo più lungo per massimizzare il comfort e la stabilità.

Qual è la misura massima degli pneumatici con e senza parafanghi?

E le dimensioni massime del rotore?
Anteriore: 180 mm (min. 160 mm)
Posteriore: 160 mm (min. 140 mm)

Quali corone posso utilizzare?
SRAM: X-SYNC 1x nelle misure da 36T a 46T (107 BCD). Praxis 107 BCD spider.
Shimano: Catene Praxis disponibili nelle misure 48/36, 50/34 e 52/36

Qual è la spaziatura del mozzo?
100x12mm anteriore, 142x12mm posteriore

Qual è il Q-factor?

Queste bici sono compatibili tubeless?
Sì, tutte le Domane+ SLR sono dotate di ruote tubeless ready, pneumatici, valvole e sigillante TLR.

Sono presenti dei supporti per gli accessori (cavalletto, portapacchi, parafanghi, luci)?
Domane+ SLR è provvista di supporti nascosti per parafanghi da utilizzare con SKU W331954 e l’attacco manubrio RCS Pro è Blendr-compatibile.

È compatibile con trasmissioni meccaniche?
No, esclusivamente sompatibile con trasmissioni elettroniche. 

Come si regola l’altezza del reggisella?
Rimuovere manualmente il coperchio del gruppo IsoSpeed fissato magneticamente. Allentare il bullone M6 esposto, regolare il reggisella all’altezza desiderata, serrare il bullone M6 a 5,2Nm, reinstallare la copertura del gruppo IsoSpeed.  

A cosa serve il bullone di sicurezza sul fondo del tubo orizzontale?
Il bullone può essere rimosso solo quando viene eseguito un intervento sul disaccoppiatore IsoSpeed. IsoSpeed non è regolabile. 

Il telaio è dotato di un vano portaoggetti interno come quello della Domane SLR/SL?
No.

Cosa devo sapere in merito all’attacco manubrio RCS Pro?
RCS Pro è un nuovissimo attacco manubrio integrato che condivide la compatibilità con diversi modelli stradali. Prevede cavi nascosti alla vista e allo stesso tempo consente ai ciclisti di cambiare le dimensioni dell’attacco manubrio senza dover rimuovere i raccordi dei freni o le guaine del cambio. RCS Pro è disponibile con un rise di -7 e +7 gradi. 

È compatibile con il manubrio/attacco manubrio Madone SLR?
No. 

La Domane+ SLR è dotata di supporti per borse sul tubo orizzontale come la versione acustica?
No, il punto in cui si collocherebbe una borsa per il tubo orizzontale è utilizzato dal display TQ. Non sono previsti supporti rigidi per le borse sulla Domane+ SLR. 

Sistema TQ

Quali sono le differenze di funzionamento del motore TQ Harmonic Pin Ring rispetto agli altri motori e-bike?
La maggior parte degli altri motori per e-bike utilizza ingranaggi e cinghie per trasmettere la potenza. Queste parti occupano più spazio e possono fare rumore o rompersi. Il motore HPR50 utilizza una trasmissione ad azionamento armonico piccola, semplice e affidabile. 

Quali sono le specifiche del sistema TQ?
Fino a 300 watt di assistenza, 50 Nm di coppia, batteria da 360 Wh

28 miglia orarie negli Stati Uniti, 25 km/h nell’Unione Europea,  AU, 32 km/h in Nuova Zelanda, altri mercati soggetti alle normative locali in materia di velocità.

È prevista un’app?
Sì! L’app Trek Central per iOS può essere scaricata dall’Apple Store mentre l’app per Android può essere scaricata dal Google Play Store: seguire le istruzioni.È possibile anche visualizzare le FAQ dell’app qui

Quali sono le differenze tra l’app Trek Central e l’app TQ?
L’app Trek prevede tutte le funzionalità dell’app TQ, inclusa la personalizzazione della messa a punto del motore, le stime dell’autonomia e le informazioni generali sull’e-system. Inoltre, l’app Trek offre dei consigli sulla pressione degli pneumatici, dei promemoria di manutenzione, utili funzioni legate alla navigazione e all’autonomia, il monitoraggio dell’attività e molto altro ancora!

Dove posso reperire maggiori informazioni sull’app Trek Central?
Leggi qui le domande frequenti su Trek Central.

Posso collegare Domane+ SLR al mio Garmin o ad un altro dispositivo?
Sì! È possibile accoppiare la maggior parte dei ciclocomputer Bluetooth o ANT+.

È previsto il cablaggio per le luci?
Tutte le biciclette dispongono della TQ SmartBox installata. Questa prevede delle porte di uscita per luce anteriore, luce posteriore, aux da 12 V e cambio elettronico. Ricordiamo che SmartBox non è ad oggi compatibile con l’alimentazione delle trasmissioni Shimano.

Anche le biciclette Shimano Di2 sfruttano la batteria TQ?
No, le trasmissioni Shimano Di2 prevedono ancora l’utilizzo della batteria Shimano Di2. Il supporto della batteria Di2 si colloca nel reggisella.

Trek disporrà di tutti i componenti di ricambio TQ a magazzino?
Trek disporrà in magazzino i componenti TQ che sono utilizzati sulla Domane+ SLR, oltre che la batteria Range Extender opzionale, il cablaggio e il cavo. 

Nelle bici dotate di prolunga AXS che alimenta il deragliatore posteriore con la batteria TQ, la bici sarà ancora in grado di cambiare quando la batteria è scarica?
Sì! Con la batteria “a terra” sarà possibile effettuare circa 300 cambiate con il deragliatore posteriore, anche se l’energia non sarà sufficiente per far funzionare il motore.

Sono disponibili batterie sostitutive/extra?
Sì, i centri di distribuzione Trek terranno a magazzino le batterie TQ. A causa delle normative sulla spedizione dei materiali pericolosi, le batterie non possono essere restituite.

Quanto pesa la batteria?

La batteria può essere caricata quando viene rimossa dalla bici?
Sì. Sulla batteria è previsto un indicatore del livello di carica con cinque barre e un interruttore ottico. Coprendo la barra all’estremità, le barre rimanenti si illumineranno in base al livello di carica effettivo.

Quanto tempo occorre per caricare la batteria?
Circa due ore.

La batteria si danneggia se rimane collegata troppo a lungo?
No, interromperà la carica quando una volta completa. Tuttavia, non lasciare mai incustodita una batteria in carica.

La batteria si danneggia se si scarica completamente?
No, ma è consigliabile caricarla. La batteria può danneggiarsi se viene riposta completamente scarica. Se si prevede di non usare la bicicletta per più di tre mesi, tenere la batteria carica almeno al 30%. 

Sono previste altre istruzioni speciali per la batteria?
Occorre notare che la prima volta che viene scaricata, la batteria arriverà solo a circa il 15% della capacità. Quindi non allarmarti se l’autonomia durante la prima attività è un po’ più breve del previsto. Dopo la prima scarica completa e la successiva ricarica, il sistema di gestione della batteria “imparerà” ciò che deve sapere. Questo permetterà alla batteria di scaricarsi completamente in occasione delle attività successive.

Si noti inoltre che ogni volta che la batteria raggiunge una carica inferiore al 10%, la potenza del motore verrà ridotta a 110 watt. L’indicatore del livello della batteria lampeggerà per indicare la modalità “batteria scarica”.

In sella alla Domane+ SLR

Qual è l’autonomia di percorrenza?
L’autonomia cambia in modo significativo a seconda di molti fattori, come il peso del ciclista, il livello di assistenza, la scelta degli pneumatici, la superficie di guida, il terreno e così via. Tenendo in considerazione questi fattori, è ipotizzabile attendersi circa 80 miglia/ 130 km di autonomia con la batteria interna e circa 130 miglia/ 210 km con il Range Extender opzionale.

Quante modalità di assistenza sono disponibili?
Sono previste tre modalità di assistenza.

Come posso navigare tra le modalità di assistenza?
I pulsanti del cambio di modalità sono installati sui comandi di cambiata, così non è necessario allontanare le mani per cambiare modalità.

Posso personalizzare il comportamento di assistenza?
Sì. Entrambe le app Trek Central e TQ consentono di regolare la potenza massima, il fattore di assistenza e la risposta di pedalata per livello di assistenza. Se non si è soddisfatti delle modifiche, è possibile ripristinare facilmente le impostazioni di fabbrica.

È prevista la modalità di spinta assistita?
Non per la Domane+ SLR.

Il sistema elettronico può funzionare a temperature estreme?
Occorre rispettare le indicazioni sull’intervallo di temperatura riportate nella guida rapida.

Range Extender

In che modo puoi procurarti il Range Extender?
Presso il rivenditore Trek locale. Le batterie Range Extender non possono essere restituite dal rivenditore a causa delle normative sulla spedizione dei materiali pericolosi. Ogni rivenditore stabilirà la propria politica in merito ai resi delle batterie Range Extender. Batteria Ranger Extender su Trekbikes.com.

Servono altri componenti per il Range Extender?
Serve la cinghia di tenuta e il cavo di alimentazione.

Quanto pesa il Range Extender?
Circa 900 grammi.

Quanta autonomia extra si ottiene?
Ha una capacità di 160 Wh, che consente di ottenere un’autonomia aggiuntiva di circa il 40%.

Posso utilizzare la Domane+ SLR solo con il Range Extender e senza batteria?
Sì! Ciò consente di imbarcare in aereo la Domane+ SLR, lasciando a casa la batteria principale e trasportando il 160 Wh Range Extender nel bagaglio a mano. Verificare in anticipo la conformità alle normative contattando la propria compagnia aerea.

Come posso rimuovere la batteria principale?
Non è un lavoro indicato per i pavidi, ma un meccanico esperto può rimuovere la batteria in 15-30 minuti. Rimuovere la copertura dell’unità di azionamento, rimuovere l’unità di azionamento, rimuovere le viti che trattengono in posizione la porta di carica della batteria, rimuovere la batteria. Per rimontare il tutto senza la batteria, reinstallare i bulloni della porta di carica, reinstallare l’unità di azionamento, quindi reinstallare il coperchio del motore. Ti sembra un lavoro troppo impegnativo? Il tuo rivenditore Trek locale sarà lieto di aiutarti. 

Quanto tempo impiega il Range Extender per caricarsi?
Circa un’ora.

Tutte le misure di telaio sono compatibili con Range Extender?
Sì!

Il Range Extender è compatibile con qualsiasi portaborraccia?
Consigliamo vivamente di utilizzare un portaborraccia Bontrager ad accesso laterale e la cinghia di tenuta.Altri portaborraccia potrebbero interferire, tuttavia non sono stati tutti verificati. Utilizzare sempre la cinghia di tenuta.

Commenti

  1. ok là, finalmente é uscita una nuova bici dal prezzo interessante, il prossimo anno invece che comprarmi un’auto faccio l’investimento, spendo qualcosa in più di un’utilitaria e mi compro una bella bicicletta..
  2. Docste:

    Sei scusato. Ma la prossima volta, leggi meglio :cool:
    La mia domanda era sorta basandomi su di una mia errata considerazione : vedendo recensite principalmente le e-mtb oltre ad essere quasi l'unica tipologia di mezzo presente nei media ( foto , ebike delle settimana ecc. ) mi dava l'impressione che il mag fosse "dedicato" principalmente ad esse . Il fatto che sia aperto anche alla sfera "road" mi fa piacere , pur non essendo la mia tipologia preferita è sempre bello conoscere e confrontarsi con altri utenti, discutere su motivazioni ed esperienze varie . Ad esempio sarebbe interessante aprire una discussione sui limiti di velocità per l'assistenza essendoci esigenze differenti fra road e offroad .
Articolo successivo

Ammortizzatore ad aria o a molla?

Articolo precedente

Nuova BMC Fourstroke AMP LT

Gli ultimi articoli in News

Nuova Orbea Wild

Orbea presenta la nuova Wild, la sue ebike da enduro. Andiamo a vederne i dettagli nel…