Nuova Orbea Wild FS

Nuova Orbea Wild FS

16/09/2019
Whatsapp
16/09/2019
YouTube video

 

[Comunicato stampa] Non importa quanto sia ripido il sentiero, gli ostacoli del percorso, la natura tecnica della salita o i requisiti della discesa. Spingere i limiti della trazione ed avere una buon cinematica con un unico obiettivo: riscoprire il lato selvaggio con la nuova Wild FS.

È stata progettata da zero per soddisfare ogni esigenza, non importa quanto sia ripida la strada. Per questo, la potenza e l’efficienza del nuovo motore Bosch CX e una batteria interna da 625Wh vengono utilizzate per facilitare la scalata, privilegiando una geometria più aggressiva per la costruzione del telaio. Wild FS presenta anche anche una nuova cinematica in modo che nessuna discesa possa fermare questa eBike.

Il telaio è stato completamente ri-progettato ed è ora costruito interamente in carbonio OMR. Il suo peso di soli 3.5kg di peso si fa apprezzare sulle montagna grazie all’equilibrio nella distribuzione dei pesi e alle novità per geometria e cinematica. Per quanto riguarda le escursioni, sono aumentate fino a 160mm, sia all’anteriore che al posteriore.

Un’altra novità della nuova Wild FS sono le sue ruote, ora disponibili in un unico diametro da 29”. In termini di trazione, pneumatici da 2,6″ con carcassa rinforzata e una tassellatura aggressiva per ottenere una garanzia assoluta sul terreno.

Uno degli aspetti su cui il team di ingegneri ha trascorso più ore è la cinematica della nuova Wild FS. Con un’escursione da 160mm e un SAG raccomandato compreso tra il 25% e il 30%, il comportamento delle sospensioni è stato migliorato e ora la cinematica è più progressiva rispetto alla generazione precedente. Ideale per spingere al limite.

In ogni caso, la nuova Wild FS offre diverse opzioni per l’ammortizzatore che possono essere scelte tramite il configuratore MyO.

Per il telaio, due possibili tipologie. Uno in carbonio completamente OMR, tra cui il link ed il carro posteriore e il coperchio della batteria. Un’altra versione in cui il triangolo anteriore è in carbonio OMR, il link e il carro posteriore in alluminio idroformato e il coperchio della batteria è realizzato in un nuovo polimero. La nuova Wild FS è disponibile in tre taglie: SM, LG e XL.

Inizialmente, la nuova Wild FS offre spazio sufficiente per montare un portaborraccia e un kit attrezzi. Tuttavia, ha anche la possibilità di sostituire il portaborraccia con una seconda batteria. Pertanto, a seconda del modello, la capacità della batteria può raggiungere i 1125Wh.

Questa Wild FS presenta un supporto esclusivo, sviluppato da Orbea, per il display Bosch che consente il montaggio in diverse posizioni nella posizione di guida: sull’attacco manubrio, davanti o lateralmente. E, sullo stesso attacco manubrio, un piccolo “segreto”. Una soluzione semplice ed efficace per evitare le paure: un portachiavi pensato per alloggiare la chiave della batteria.

Il coperchio della batteria si apre e si chiude con precisione con un meccanismo di bloccaggio semplice e affidabile. Non c’è bisogno di attrezzi.

Per quanto riguarda la protezione, il motore è anche al sicuro dagli urti grazie al guscio in polimero stampato ad iniezione: estremamente resistente e ultraleggero.

Il telaio ha dei rinforzi sui punti più critici, come i fine corsa che proteggono il carbonio esclusivo in caso di caduta. E insieme a queste protezioni, lo sterzo Acros Blocklock appositamente progettato per la Wild FS che mantiene al sicuro l’integrità della eBike.

Una soluzione efficace che può già essere vista su un’altra delle nostre biciclette arriva anche sulla nuova Wild FS. È il forcellino cambio. I colpi dovuti a pietre e sporgenze possono verificarsi utilizzando biciclette del calibro della Wild FS, questo forcellino è però pensato per resistere nelle varie situazioni di utilizzo ma anche per offrire una facile manutenzione. Semplice ed efficace.

Anche la porta di ricarica Wild FS è stata progettata per un facile accesso. Inoltre adeguatamente protetta da qualsiasi tipo di imprevisto. E c’è di più: il cablaggio interno lungo il telaio, i cuscinetti Enduro che offrono grande resistenza e la garanzia a vita sul telaio, un must di Orbea.

Dopo aver lanciato numerose nuove funzionalità sulla piattaforma di personalizzazione MyO per biciclette elettriche, per la Wild FS celebriamo la sua introduzione su questo strumento.

Attraverso MyO è possibile personalizzare la nuova Wild FS in tutte le sue parti senza costi aggiuntivi. Una volta selezionato il modello da personalizzare, il primo passo sarà decidere sulla finitura della vernice (opaca o lucida). Quindi, scegli la combinazione di colori ideale da una vasta gamma di colori. E poi, passa alla scelta dei componenti: diverse opzioni di forcella (a seconda del modello), varie opzioni di ammortizzatori, lunghezza del telescopico, selle e testo desiderato su uno dei foderi.

Ci sono più di 1.000.000 di combinazioni possibili in modo che la Wild FS possa adattarsi a molti stili e gusti. Ma anche selezionando i componenti la Wild FS si può adattare alle preferenze di ogni ciclista. Quindi, recuperare il lato selvaggio non è mai stato così personalizzabile e tecnologico prima d’ora.

38
Rispondi

Devi fare il Login per commentare
38 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
19 Comment authors
Tat0IAuanaganaRollyGorilla127 Recent comment authors
  Sottoscriviti  
Notificami
MaxSantucci
Guest
MaxSantucci
È veramente bella….e a prima vista e per quel che dicono i tester anche valida….
AlfreDoss
Member
AlfreDoss
A me MI piace, e sembra sia più divertente e giocosa delle ultime due presentate Scott e Trek Rail, almeno a leggere quel poco che si trova in giro.
I
Guest
ilguslo

Bellissima! Non vedo l’ora di provarla al bike shop test!

azetaelle
Guest
azetaelle

Non capisco i montaggi: ad esempio la Fox 36 della FS M10 è Factory o Performance?

Tizi74
Guest
Tizi74
Bellissima! Wow!
onosendai
Guest
onosendai
La prenderei già solo per quell’arancione-nero….. :p
G
Guest
ginogino
Ma lo snodo posteriore è come quello Trek, integrato nel mozzo ?
Bartbike
Guest
Bartbike
Molto bella ma non è certo regalata
Auanagana
Guest
Auanagana

marco ha scritto: l’innovazione tecnica è il motore bosch. Bisogna rassegnarsi che le novità vere arrivano da chi produce motori e batterie, non dai produttori di telai. Clicca per allargare… Son d’accordo solo in parte. Anche col Bosch nuovo ( piccolo e leggero) si poteva osare qualcosa di più per maneggevolezza e centralizzazione delle masse….e qualcuno ci ha provato ruotando il motore e abbassando l’enorme batteria da 625 ( Whyte, Lapierre , Haibike) . Quello che vedo per quest’anno è un generalizzato uso della batteria da 625wh facendo sparire la 500Wh che è più corta e leggera e almeno in… Read more »