Come scegliere il portabici

50

La scelta del portabici è fondamentale per evitare di danneggiare l’auto e le bici stesse. Ecco le soluzioni migliori e tutte le accortezze per essere a norma con il codice della strada e con le assicurazioni in caso di incidente.

Intro | Portabici sul tetto dell’auto | I vantaggi del trasporto sul retro dell’auto | Portabici da portellone | Carichi sporgenti | Portabici da gancio traino | Portabici per ebike.

In collaborazione con Bike Lab.

Commenti

  1. Vorrei esporre un altro mio dubbio che nel video non viene affrontato. In caso affronti un viaggio lungo durante i quali sono previsti acquazzoni si può coprire la bici con un apposito telo? Come ho raccontato in un altro mio post, io ho fatto l'errore di coprire la bici, nonostante il manuale del portabili lo sconsigliasse per l'evidente aumento della resistenza dell'aria. Come risultato mi sono ritrovato all'arrivo con il braccio evidentemente piegato, che ho dovuto sostituire. Vorrei evidenziare questo fatto affinchè altri novelli come me non incappassero nello stesso errore.
  2. giordanovic:

    non coprite niente è tutto ben ponderato!
    Se fasci le parti elettriche e per caso ristagna acqua, si ossidano i contatti o si bagnano parti elettroniche.
    Se nel viaggio pioverà, fasci bene. L'acqua non entra e non ristagna. Molto meglio che lasciare tutto sotto la piogga. Non sono progettate come le moto (purtroppo)
  3. giordanovic:

    non coprite niente è tutto ben ponderato!
    Se fasci le parti elettriche e per caso ristagna acqua, si ossidano i contatti o si bagnano parti elettroniche.
    Me lo dice anche il mio meccanico, però a me fa un po pena lasciarla così sotto un temporale
Articolo successivo

All Around Emtb: 10% di sconto

Articolo precedente

Mabica Ebike: 100% made in Italy

Gli ultimi articoli in Tech Corner