WTB HTZ

Nuove ruote WTB HTZ per Ebike

8

L’americana WTB presenta un set di ruote progettate specificatamente per le ebike, le HTZ. Trovate tutti i dettagli e i prezzi nel comunicato ufficiale, un test seguirà.

Le e-bike hanno introdotto molti “extra” nel mondo della mountain bike: extra loops, chilometri extra, entusiasmo extra. Tutti questi extra aggiunti a condizioni di guida già di per se impegnative aumentano però anche l’usura dei materiali. Le eMTB consentono a bikers di ogni livello di migliorare la propria esperienza di guida, ma comportano allo stesso tempo nuove sfide nella progettazione dei componenti. WTB è entusiasta di presentare il suo primo set di ruote eMTB costruito appositamente per chi vuole andare in e-bike con sicurezza e non chiedersi se le ruote arriveranno alla fine della percorso. Specificamente adattate alle esigenze delle eMTB a piena potenza, tutti gli aspetti delle nuove ruote HTZ di WTB sono stati meticolosamente progettati per creare le ruote eMTB più affidabili sul mercato.

WTB HTZ

I cerchi HTZ i30 vantano uno spessore della parete aumentato fino al 20% rispetto ai nostri cerchi da enduro KOM Tough, per garantire che siano in grado di resistere alle ulteriori sollecitazioni delle moderne eMTB. Non abbiamo però semplicemente aggiunto del materiale e dato il lavoro come concluso. L’offset asimmetrico dei raggi aiuta creare una ruota più stabile, bilanciandone la lunghezza e la tensione, mentre il profilo simmetrico esterno dei cerchi distribuisce uniformemente gli impatti. L’integrazione del Solid Strip (nastro salva cerchio), un tallone migliorato ed il sistema progressivo On-Ramp sono tutte caratteristiche del sistema TCS e forniscono un’interfaccia senza soluzione di continuità tra il pneumatico e la ruota. Tutto ciò crea un sistema tubeless completo, più facile da configurare e quasi impermeabile alla perdita di pressione in caso di rottura del raggio.

WTB HTZ

Anche se i cerchi HTZ sono sufficientemente robusti da resistere a qualsiasi ostacolo che la tua e-bike possa affrontare sui sentieri, è ovvio che la qualità del mozzo gioca un ruolo fondamentale nel determinare la resilienza di una ruota. I mozzi HTZ di WTB sono dotati di un corpo del mozzo libero in acciaio trattato termicamente, che elimina la scriccatura e previene che il nottolino non ingrani sotto carico. I nostri nuovi mozzi sono dotati di un sistema a cricchetto a 6 ganci con innesto simultaneo per distribuire le forze di pedalata in modo più uniforme e migliorare l’affidabilità sulle biciclette con motori ad alta coppia.

WTB HTZ

Il diametro esterno dell’innesto dell’asse posteriore è stato aumentato da 15 a 17 mm per aumentarne la durata pur rimanendo compatibile con i tradizionali perni passanti da 12 mm. Ciò riduce la flessione dell’asse in curva e in pedalata, il che si traduce in una migliore qualità di guida e longevità del cuscinetto. I cuscinetti Enduro bearings sigillati a doppia impilatura all’estremità del corpo ruota libera migliorano ulteriormente la durata e prolungano la vita utile dei cuscinetti. I mozzi HTZ dispongono anche di un dissipatore di calore dietro il supporto del rotore a 6 viti per migliorare la dissipazione del calore fino a un 10% in discese lunghe, consentendo di scendere con sicurezza nonostante il peso extra dell’e-bike.

WTB HTZ

Un confronto fra i mozzi per e-bike dei nostri concorrenti e i nostri HTZ ha portato al fallimento dei mozzi della concorrenza a 2.000 cicli di avvio / arresto mentre i mozzi HTZ hanno sopportato 40.000 cicli. La differenza fondamentale è che i nostri concorrenti utilizzano semplicemente un corpo mozzo libero in acciaio per definire i loro mozzi come specializzati per e-bike, mentre ogni aspetto del nuovo hub HTZ è specificamente progettato per resistere alla coppia e all’usura aggiuntive delle e-bike.

WTB HTZ

“Le ebike ti portano più lontano e più velocemente di una bici tradizionale”, spiega Mark Weir, campione di enduro diventato appassionato di e-bike. “Avere componenti forti e durevoli è fondamentale per non rimanere bloccati nei boschi. Le ruote HTZ mi danno la sicurezza e la tranquillità extra di cui ho bisogno quando sono perso fra i boschi”.

WTB HTZ

La resistenza totale di una ruota è definita dal suo punto più debole, motivo per cui le specifiche di costruzione devono essere tanto meticolose quanto i progetti dei componenti stessi. Le ruote HTZ sono dotate di raggi di sezione da 2,3/2,0 mm per aumentare la rigidità e la durata delle ruote, con la sezione più spessa all’innesto con il mozzo per contrastare forze frenanti più elevate e la maggiore forza motrice del motore. Ogni ruota HTZ venduta in Nord America è costruita a mano presso la fabbrica di ruote di WTB in California, mentre le ruote vendute in Europa sono costruite a mano in Italia. Entrambe le strutture seguono un processo in sei fasi per offrire la stessa tensione dei raggi e una conduzione senza preoccupazioni. Ciò garantisce che la costruzione finale sia priva di sollecitazioni cinetiche nei raggi che potrebbero rilasciarsi durante la guida e causare una perdita di tensione dei raggi. Attraverso la combinazione di questo processo con i nippli a bloccaggio meccanico le ruote HTZ manterranno la tensione e rimarranno settate anche durante le corse più faticose.

Le ruote anteriori HTZ sono vendute a un prezzo consigliato di 299,95 €, mentre quelle posteriori a 399,95 €. Le ruote HTZ costruite a mano sono attualmente disponibili sia in Nord America che in Europa nelle dimensioni i30 x 27,5″ e i30 x 29”.

WTB

TCS

TCS (Tubeless Compatible System) è in nostro sistema tubeless standardizzato per cerchi/gomme, disegnato per adempiere con gli standard internazionali ETRTO e fornire il sistema tubeless più affidabile del mercato. Il liquido tubeless TCS Tubeless Tire Sealant è parte integrante del sistema TCS perchè crea sigilla I copertoni, impedendo la fuoriuscita dell’aria e prevenendo le forature. La gamma completa di prodotti TCS di WTB include copertoni, cerchi, ruote, valvole e nastro tubeless.

WTB

Commenti

  1. Ok la robustezza, ma sono dei macigni. Sta cosa della specifica ebike mica la capisco... Ancora ancora sulla ruota libera, visti i watt aggiuntivi del motore. Ma per il peso, cosa cambia tra un ciclista di 85kg su mtb e uno di 70 su emtb?? :confused:
Articolo successivo

Nuovo Bosch Performance CX Race

Articolo precedente

La prima ebike di Ibis si chiama Oso

Gli ultimi articoli in News

Nuova Orbea Wild

Orbea presenta la nuova Wild, la sue ebike da enduro. Andiamo a vederne i dettagli nel…