Nuova Orbea Urrun

20

Orbea presenta la nuova Urrun, una ebike front motorizzata Shimano EP8 e con batteria da 540 Wh. Di seguito il comunicato stampa.

Urrun significa “lontano” in lingua basca. Sicuramente si tratta di una bicicletta per esplorare orizzonti lontani, ma il nome ha per noi un ulteriore significato. Urrun descrive il lungo viaggio che è stato intrapreso con questa bici e dove ci ha portati. Avanzate tecnologie e integrazioni innovative, ci rendono orgogliosi di avere la Urrun nella nostra famiglia. Evadi, vivi grandi avventure, vai oltre ed esplora, non hai più scuse.

Potenza naturale

La Urrun utilizza il motore Shimano EP8 RS, Rider Synergy, che ha sedotto e colpito il mercato con la Rise, e che è stato sviluppato in collaborazione con il marchio giapponese. La filosofia Rider Synergy (RS) è un sistema totalmente integrato dove la potenza, il peso, l’interfaccia e l’autonomia vengono considerate come insieme.

Orbea ha agito sul firmware del motore per offrire l’assistenza più naturale ed efficiente possibile, eliminando il drag e il ritardo della resa di potenza abituale delle normali ebike. Anche il motore è ottimizzato per offrire la massima assistenza tra le 75 e le 95 pedalate al minuto, cadenza in cui il corpo umano pedala in maniera più efficiente e con cui pedaliamo solitamente sulle nostre biciclette muscolari.

Ciò significa che più agilmente pedaliamo, maggiore sarà la potenza con cui la Rise risponderà, con una sensazione di resa di assistenza naturale.

Come nelle versioni della Rise, il motore EP8 RS della Urrun è configurabile anche mediante l’applicazione di Shimano e-Tube Project e compatibile con Rs Tool Box per vedere diversi dati sul tuo dispositivo Garmin.

Grande autonomia

Il team di ingegneria di Orbea ha combinato questo motore con la batteria da 540 Wh utilizzata nei modelli della Rise alluminio con celle 21-700 con cui si ottimizza la densità energetica. Ossia, viene accumulata più energia in minor volume. La sua completa integrazione nel telaio abbassa il peso dell’insieme e migliora la rigidità, consentendo una guida migliore e più facile.

Progettare la bicicletta elettrica considerandola come un complesso di elementi ha come risultato un’efficienza insuperabile e degli intervalli di autonomia molto alti, fino a 3.500 m di dislivello e 8 ore di pedalata. L’unione del nuovo ecosistema elettrico leggero e compatto, con l’efficienza del motore EP8 RS e la nuova generazione di telai più leggeri e rigidi fa sì che la gamma di mountain bike elettriche di Orbea sia molto efficiente moltiplicando x1,5 l’autonomia disponibile. Orbea questo lo chiama Fattore 1,5x.

Inoltre, Urrun offre la possibilità di montare un Range Extender di max 252 Wh. Per un totale di 792 Wh che se moltiplichiamo per 1,5 il risultato sono 1188 Wh. Autonomia per avventure epiche.

Per caricare le batterie, quella integrata oppure il Range Extender, basta utilizzare il caricabatterie intelligente (Smart charger) che ha sviluppato Orbea. Il caricabatterie allunga la vita utile della batteria del 30% adattando la carica a 2 o 4 ampere in base a diversi fattori come la temperatura, lo stato delle celle o i cicli di carica consumati.

Nuova generazione di telai in alluminio

Orbea ha creato un telaio superleggero e della massima qualità offrendo uno dei telai più leggeri del mercato. Rispetto alla Wild HT, è un 15% più leggera e un 30% più rigida.

La leggerezza è stata resa possibile grazie al processo di idroformatura di Orbea e ai tubi dallo spessore triplo, perfezionando così lo spessore delle pareti in determinati punti del telaio per ridurre il peso e rafforzare le zone sottoposte a maggiore tensione. Se non bastasse, è stata applicata la tecnologia di saldature levigate che offrono una finitura impeccabile e migliorano la resa del telaio.

Un altro aspetto su cui il marchio ha voluto lavorare è l’inserimento del motore Shimano EP8 RS nel telaio. Il “Gravity Casting Interface” riesce a integrare il motore in un modo pulito e compatto nel telaio, mantenendolo completamente protetto. Per la parte inferiore, Orbea ha sviluppato un protettore per schermare il motore da qualsiasi urto.

Nuovo standard in integrazione

Una delle caratteristiche che più attira l’attenzione della nuova Urrun è l’integrazione dei cavi nella zona del manubrio. Orbea ha sviluppato un manubrio e un attacco manubrio che integra i cavi. I cavi del display e del comando sono guidati all’interno del manubrio, mentre il cablaggio dei freni e del reggisella telescopico si introducono attraverso un coperchio nell’attacco manubrio.

Geometria perfetta per l’avventura

Urrun offre una geometria equilibrata che massimizza il divertimento per qualsiasi tipo di rider. La geometria è stata concepita per fornire il maggiore controllo possibile in tutte le situazioni, offrendo una posizione comoda per vivere qualsiasi avventura.

Inoltre, la geometria si combina con ruote da 29”, copertoni larghi da 2,4” – con un passaruote di max 2,6” – e una forcella di 120 mm specifica per ebike per una maggiore comodità e sicurezza. Urrun è disponibile in cinque taglie, che vanno dalla S alla XL, e in tre eleganti colori: Leo-Orange, Borealis-Blue e Negro-Glitter.

Numerose opzioni, numerose avventure

La Urrun è una bicicletta per vari usi e, in quanto tale, dispone di vari optional. Durante il processo di acquisto della Urrun è possibile selezionare l’optional della potente luce di Lezyne da 1.000 lumen e cablaggio totalmente interno, così come il Range Extender da 252 Wh per le avventure più lunghe. Potrai anche scegliere distinte possibilità di reggisella telescopico nonché aggiungere questo optional nei modelli con reggisella tradizionale.

Inoltre, la Urrun è compatibile con portapacchi, borse, cavalletto e vari trailer e dispositivi FollowMe.

Già disponibile per l’acquisto o la prenotazione

Attraverso il programma Rider Connect di Orbea, è già possibile prenotare una Urrun vicino a casa tua e trovarne una nel negozio più vicino. Sul sito di Orbea troverai tutte le informazioni a riguardo.

Inoltre, la prenotazione di una Urrun attraverso questo strumento ti farà partecipare direttamente al sorteggio di un’esperienza in Italia per due persone con cui conoscere il territorio e goderti senza limiti la tua nuova bicicletta. Chi acquisterà una Urrun potrà usufruire di un 10% di sconto sul Range Extender da 252 Wh, inoltre le prime 100 persone che la registreranno potranno vincere una maglietta e un baggy.

Prezzi e montaggi sul sito Orbea

 

Commenti

  1. lumerennù:

    La domanda sorge spontanea..... ma a che cavolo serve una e-bike front??? che pesa come una full light, oltretutto!
    c'è chi usa la mtb per fare del semplice turismo, ciclabili lungo i fiumi o laghi, sterrate di montagna per arrivare ai rifugi, stradine di campagna per pedalare lontani dal traffico .................... per questi utilizzi è perfetta, il trentino per esempio è pieno di turisti con questa tipologia di utilizzo
  2. ROBIX:

    c'è chi usa la mtb per fare del semplice turismo, ciclabili lungo i fiumi o laghi, sterrate di montagna per arrivare ai rifugi, stradine di campagna per pedalare lontani dal traffico .................... per questi utilizzi è perfetta, il trentino per esempio è pieno di turisti con questa tipologia di utilizzo
    Aggiungerei anche che una front ha meno costi di manutenzione ed è più semplicemente settabile , inoltre in caso di noleggio, bike sharing o simili un mezzo meno "estremo" è più facile da adattare all'utente e per tipologia ti invoglia meno a "buttarti giù" a tutta in percorsi impegnativi scassati con le ovvie conseguenze sia sull'utilizzatore che sulla e-bike .
Articolo successivo

Training Camp ora disponibile per iOS e Android

Articolo precedente

Quanto inclinare la ebike in curva?

Gli ultimi articoli in News

Nuova Haibike Lyke

Haibike presenta la sua nuova ebike leggera, la Lyke. 140mm di escursione anteriore e posteriore, ruote…