Tech Corner #sella

Male al sedere in Ebike? Risolviamo

Male al sedere in Ebike? Risolviamo

Daniel Naftali, 24/03/2022

Il male al sedere quando si pedala una Ebike è un problema che affligge sia i principianti che i ciclisti incalliti. Ci sono diverse soluzioni, a seconda della propria conformazione fisica e della disciplina che si pedala.

Male sedere in Ebike: il fondello

Il primo elemento da tenere in considerazione, per evitare di avere male al sedere, è quello di acquistare un buon fondello. Il che non vuol dire avere un pannolone superimbottito, ma un fondello di qualità, senza cuciture, antibatterico e che non vada a sfregare contro l’interno coscia quando si pedala.

Famosi sono i fondelli di marchi come Assos o Castelli. Fra l’altro Assos ha creato una linea appositamente per la mountain bike. Qui trovate diverse opzioni. Se non volete spendere così tanto, ottimi sono anche i boxer di Craft, che si adattano ad ogni pantalone corto e non hanno le bretelle, lasciando più libertà durante i giri lunghi.

La sella

Ogni sedere ha la sua sella“. Niente di più vero. Impossibile consigliare una sella che vada bene a tutti, innanzitutto per la diversa larghezza delle ossa ischiatiche, e poi per la sensibilità personale ai punti di contatto. C’è un articolo molto approfondito sulle varie selle antiprostatite, con soluzioni veramente originali per venire incontro anche ai disturbi più particolari.

Uno dei marchi di più successo è sicuramente SMP, facili da riconoscere per il loro naso ripiegato verso il basso.

Quello che vi posso consigliare è di provare, provare e provare. Una volta trovata la sella giusta per voi, tenetevela stretta e portatela da bici a bici.

Per le tipologie di sella a seconda della disciplina che si pratica vi rimando al video.

In collaborazione con Bike Lab Torino.

 

Commenti

 

POTRESTI ESSERTI PERSO