[First ride] La nuova Thok Gram in carbonio

164

Thok presenta la sua prima ebike in carbonio, la Gram. Tutti i dettagli nel video e più sotto nel comunicato ufficiale.

THOK E-Bikes annuncia la sua prima e-enduro con telaio in fibra di carbonio, la Gram: una bicicletta adatta a scalare pareti che non si potrebbero affrontare a pedali, offrendo massimo divertimento anche nel downhill.

THOK GRAM

Il progetto nasce da due anni di prototipazione e innumerevoli test condotti sugli sfidanti tracciati di Finale Ligure. Il telaio ha design innovativo ed è di proprietà THOK.

THOK GRAM

La Gram è full carbon, con uso di diversi tipi di tessuti e intrecci, e fibra UD nelle zone più sollecitate. Tutti i cavi sono integrati nel telaio dentro guaine inglobate nel tessuto in fibra.

THOK GRAM

Il tubo sella è stato verticalizzato con angolo da 78° per assicurare massima efficienza di pedalata e grande trazione in salita. L’angolo sterzo è aperto (64°) per scavalcare gli ostacoli senza impuntarsi.

Sopra al movimento centrale risaltano le “T-Ribs”, due grosse nervature, che forniscono sostegno, dissipando la pressione prodotta dall’utilizzo e rendendo la pedalata più efficace.

Nella parte posteriore del telaio saltano all’occhio i foderi bassi con disegno asimmetrico e il nuovo forcellino UDH compatibile con tutti i sistemi di trasmissione in commercio.

THOK GRAM

ll downtube è caratterizzato da fibre di carbonio a spessore differenziato: la sua sezione con forma a “C” contribuisce a disperdere le tensioni su terreni accidentati. È stato anch’esso verticalizzato, con l’obiettivo di abbassare il baricentro e favorire ulteriormente la pedalata in salita. Il Big Eye del T-Front System diminuisce le sollecitazioni della zona sterzo durante l’utilizzo sui tracciati più sconnessi. Da notare, infine, il “dettaglio” del T-stopper, il bloccasterzo.

THOK GRAM

La bicicletta è progettata intorno all’affidabile sistema chiuso Shimano con motore EP8, ed è dotata di batteria integrata da 630 WH facilmente estraibile per una comoda ricarica.

THOK GRAM

La nuova Gram è disponibile in due versioni di set-up: Gram e Gram RC.

THOK GRAM

Entrambi i modelli sono in pronta consegna nelle taglie S, M, L ed XL, rispettivamente a 7.490 € e 9.900 € tasse e consegna compresi.

Geometria

Thok

Commenti

  1. sciante:

    Bella bici però sempre per restare in tema di Made in italy a me attrae di più in la nuova olimpya hammer, diretta concorrente.
    curioso di vedere la prova anche del motore e batteria addirittura da 900.
    Personalmente non ritengo che olimp sia un competitor di Thok, ne per linea ne per motore ma soprattutto non c è dietro a olimpya lo studio e la progettazione che c è in thok
  2. kilowatt:

    Ma nemmeno Specy, Trek, Cannondale, Haibike... nessuno ha la progettazione di Thok. :oops: Potenza della comunicazione: Thok ha puntato tutto su quello con la nuova ebike (e anche sulle precedenti). E tu, come altri, ci credi ciecamente senza uno straccio di riscontro e contro la logica (gli altri sono coglioni?). Eddai su... Thok di certo avrà progettato, prototipato, collaudato... ma gli altri non è che fanno certe ebike carbon come si svegliano al mattino
    Senza alludere a nessun marchio in particolare, mai considerato che certi brand per farla breve prendono "in prestito" studi fatti da altri e ci aggiungono un praticare per renderli loro?
  3. kilowatt:

    Ho citato 3 marchi a caso, solo per dire che uno può dire di aver fatto un telaio della mad.. .e certamente sarà anche così. Ma dire (o lasciare intendere) che è meglio degli altri solo per distinguere il tuo mezzo da altri (perché non hai molti altri argomenti) a me lascia l'amaro in bocca. Parlo si Thok
    Auanagana:

    Quindi dovrebbero dire ( o lasciare intendere) che e' peggio degli altri? :joy:
    Hai uno strano concetto di come si faccia marketing...( e mi ricorda molto i tuoi pensieri su Orbea..) :p
    loro fanno benissimo a tirare l’acqua al loro mulino….xò l’oste non dirà mai che il suo vino non è buono….. quindi sta a chi acquista farlo con razionalità e senza farsi intortare dal marketing dell’uno o dell’altro produttore
Articolo successivo

Chris Akrigg su Whyte

Articolo precedente

Pedala e vinci pedali + scarpe Crankbrothers

Gli ultimi articoli in Magazine

La salita tecnica in Ebike

Come affrontare una salita tecnica con l’ausilio del motore elettrico. La posizione in sella, l’erogazione del…