“Con le bici elettriche la convivenza con i pedoni sta diventando impossibile”

“Con le bici elettriche la convivenza con i pedoni sta diventando impossibile”

17/08/2019
Whatsapp
17/08/2019

Questa recinzione in pieno stile Trump si trova sulla Plose, a Bressanone (Alto Adige). Le motivazioni date dal malgaro che l’ha costruita si trovano in questo articolo de L’Adige.

Il riassunto è: “Con le bici elettriche la convivenza con i pedoni sta diventando impossibile“.

Difficile avere parole di fronte a cotanto scempio. Magari ne avete voi.

Commenti

  1. blackmouse78:

    Questo è un atteggiamento umano, e logico.. ma fondamentalmente sbagliato secondo me.

    Ti spiego perchè:

    - la stessa cosa la dicono (non scherzo) gli apneisti dei sub "bombolari"
    - la stessa cosa probabilmente la dicevano gli escursionisti duri e crudi di n-generazioni fa quando il CAI ha iniziato a tracciare e marcare i sentieri per renderli più accessibili al pubblico
    - lasciamo perdere l' alpinismo... non conosco l' ambiente, ma posso solo immaginare cosa dicano gli alpinisti "veri" degli scalatori "della domenica" appesi alle vie ferrate.

    In qualche maniera i "veterani" di una qualsiasi disciplina si sentono usurpati delle proprie sudate conquiste quando un avanzamento tecnologico o sociale rende accessibile/fruibile ai più qualcosa che prima era accessibile solo con grande sforzo, e quindi "riservato" a una cerchia più ristretta di persone.

    Io non ho mai creduto alle categorie di "vero amante" di qualsivoglia ambiente/disciplina... sono categorizzazioni che non mi sono mai piaciute. Se il bacino di utenza di una disciplina si allarga ci saranno sempre principianti che faranno.. cose da principianti, come abbiamo fatto tutti all' alba della nostra passione, che però è nata in un contesto diverso e che la rende lecita, nobile e pura ai nostri occhi, ma non necessariamete a quelli della generazione che ci ha preceduto.

    Perdere la capacità di accettare il cambiamento, è una delle definizioni di invecchiare. Personalmente vorrei che le ruote grasse tenessero vivo il bambino scemo che è in me, e in tanti colleghi biker di tutte le età :cool:
    Un esempio??https://www.montagna.tv/124317/si-concludono-le-spedizioni-sulleverest-ma-rimangono-i-rifiuti/
  2. blackmouse78:

    Esempio di cosa scusa? Che noi esseri umani si sia la peste del pianeta non c'è dubbio, ma non è ficcando la testa nella sabbia e giudicando i "rookie" dall' alto di chissà quale esperienza che si risolvono i problemi.

    Non hai scritto granchè, ma vorresti dire che le e-bike sarebbero in qualche modo responsabili di chissà quale degrado perchè orde di "rookie" sporcaccioni faranno scempio dei sentieri? Non serve una e-bike per quello.

    Con il benessere e la tecnologia luoghi un tempo poco accessibili sono ora diventati affollati, è un problema dell' umanità gestire questi flussi di persone in maniera responsabile, ed è un problema di ogni individuo capire che si è parte di un tutto.... e che ogni cartaccia lasciata in giro e ogni atteggiamento dannoso ha un impatto, da moltiplicare per il numero di cretini di passaggio, a prescindere dal mezzo di trasporto, età, colore, indice di massa corporea e VO2MAX...

    Peace and love :D
    No non avevo scritto un granché ma tu hai capito tutto e scritto la "didascalia" al posto mio
  3. fix62:

    Purtroppo e così. Quel che più spiace, ci siano ''muscolari" che dicono: "con sto ca... Di elettriche, in quota trovi chiunque, una volta non era così...." Ma che diritto hai??...
    non capisco.
    intendi "che diritto hanno di dire una cosa vera"?