News #alto adige

“Con le bici elettriche la convivenza con i pedoni sta diventando impossibile”

“Con le bici elettriche la convivenza con i pedoni sta diventando impossibile”

marco, 17/08/2019

Questa recinzione in pieno stile Trump si trova sulla Plose, a Bressanone (Alto Adige). Le motivazioni date dal malgaro che l’ha costruita si trovano in questo articolo de L’Adige.

Il riassunto è: “Con le bici elettriche la convivenza con i pedoni sta diventando impossibile“.

Difficile avere parole di fronte a cotanto scempio. Magari ne avete voi.

Commenti

  1. Diciamo che la palafitta è stata realizzata appositamente per evitare che qlcsa e non qlcn la possa oltrepassare.
    Se fossero state solo motociclette bastava probabilmente 1m di altezza o giù di lì. Avendola realizzata con un altezza superiore ai 2m (sembra) l’intento parerrebbe proprio quello di impedire lo scavalcamento delle bike/ebike, così come la recinzione lungo il pendio.
    Non riesco a percepire quanto sia lo spazio per il passaggio pedonale e se consenta l’accesso anche a qlcs dotato di ruote.
    Cmqe se la strada è una PP, allora che piaccia o meno sta nei diritti di chi lo ha fatto.
    Ma se questa ha una qualche utilità pubblica o qualche servitù di passaggio per raggiungere dell’altro allora la cosa non mi pare del tutto lecita.
    Non vedendo cartelli del “tipo proprietà privata” o “strada privata” qualche dubbio viene!!
  2. marco:

    Hai guardato le foto? Nessuna bici passa per di lì, e la cortina di ferro è stata eretta esplicitamente contro le bici (elettriche).
    Nessuna emtb, bici, moto, vacca, veicolo, M1Abrams... Sembra Guantanamo. E quindi? Se il tizio lo può fare (normative) bisogna contestarlo perché recinta casa sua? Se avesse recintato per tutto tranne le bici elettriche non si sarebbe smosso nessuno. Però siccome ci sono dentro (forse) le emtb, si fa notizia. Fate pure
  3. È giusto, se un bipede si rompe una gamba, un 4x4 di soccorso dove passa? In quota i cancelli non hanno quasi mai senso......