Scott Genius E-Ride Tuned nei dettagli

39

Il test della Scott Genius E-Ride Tuned è quasi pronto, ma prima di proporvelo vale spendere due parole sulla bici, un vero spettacolo. O forse un po’ più di due parole… mettetevi comodi!

YouTube video

 

Scott

 

Commenti

  1. Io uso tantissimo il twin lock e lo trovo comodissimo perchè in un secondo sei completamento aperto o chiuso senza mai staccare le mani dal manubrio. Nella gestione dell'aperto / medio o chiuso mi comporto cosi:
    Salite su asfalto sempre chiuso: la bici non si muove, se per caso la strada scollina e la strada asfaltata diventa discesa con un clik vado su aperto senza staccare mai le mani... COMODISSIMO
    Salite su sterrato quale che sia la pendenza posizione intermedia a patto che il fondo non sia troppo scassato, se diventa scassatissimo quindi tecnico allora apro
    Discesa ovviamente aperto
    La gestione del twin lock a me pare comodissima sopratutto se ti piace come piace a me, avere gli ammortizzatori con un sag abbastanza alto io sono sul 30% e in salita non ne risento mai, se poi vogliamo discutere del fatto che con una Ebike il problema del ammortizzatore che bobba è decisamente inferiore rispetto alle bici muscolari sono d'accordo però il movimento e la dispersione c'è allo stesso modo.
  2. alexnotari65:

    Ma il vantaggio rispetto al sistema Scott è che comunque la corsa rimane la stessa sempre, per cui con maggior capacità di copiare ostacoli maggiori senza saltare.
    Invece la peculiarità di Scott con l'ammortizzatore NUDE, è che al primo scatto la sospensione si riduce ad una corsa di 100 mm alla ruota, la percentuale di SAG rimane invariata e porta ad avere una sospensione a corsa ridotta che rimane più alta e sempre attiva, che influisce anche sulle geometrie. In pratica è come montare una sospensione posteriore da XC con un click!:cool:
    Molto diverso dal montare una ammortizzatore con piattaforma stabile;)
    Nel tecnico con gradoni, alcune volte, ho preferito anch'io tenere il twin lock aperto, ma solo per dare più fluidità alla forcella.
    alexnotari65:

    Per questo sono curioso di capire come va questo ammortizzatore, tutto aperto, ma con la levetta che lo dovrebbe rendere più progressivo!! Magari oltre che nei salti il vantaggio potrebbe esserci anche in salita tutto aperto.
    Sentiamo sempre il parere del Duca, se lo ha provato in queste condizioni.
    In salita la regolazione della progressività non si percepisce, in quanto la senti solo su grossi urti o compressioni in discesa.
    Io ho impostato il SAG dell'ammortizzatore intorno al 26/27% per avere una sospensione piuttosto sensibile e nelle discese con salti mettevo la levetta in posizione progressiva per assicurarmi maggior supporto sul fondo corsa.

    Dopo aver apprezzato il twin lock e l'ammortizzatore con la regolazione di progressività, se ne sente la mancanza...
Articolo successivo

I sentieri di Verbier in Ebike

Articolo precedente

Nuovo motore Shimano EP-8 con 85Nm di coppia

Gli ultimi articoli in Magazine

Nuova Haibike Lyke

Haibike presenta la sua nuova ebike leggera, la Lyke. 140mm di escursione anteriore e posteriore, ruote…