Scott Genius E-Ride Tuned nei dettagli

39

Il test della Scott Genius E-Ride Tuned è quasi pronto, ma prima di proporvelo vale spendere due parole sulla bici, un vero spettacolo. O forse un po’ più di due parole… mettetevi comodi!

YouTube video

 

Scott

 

Commenti

  1. marcocapoti:

    per quanto li giri e li volti sono una quantità ..... se penso al cockpit della mia GLP2 con il doppio AXS e cavo del Purion fissato ben nascosto sotto al manubrio............
    Eh si quella potrebbe essere una soluzione (costosa) per togliere due cavi dal manubrio, e nel tuo caso non hai nemmeno il Kiox, quindi un altro cavo in meno
  2. alexnotari65:

    Lo so Duca come funziona, come dicevo, ho avuta la prima Genius. Però dopo aver provato un ammo con le tre regolazioni come ha la Trek (chiuso, aperto, piattaforma), non so più se mi ci troverei con il twinlock; proprio per il discorso già fatto.
    Ridurre la corsa a 100 può aiutare sui ripidoni piuttosto scorrevoli, ma su una salita con pietre, poter disporre della corsa a 150 può essere più favorevole, e non so in quel frangente come si comporti la Scott rispetto alla mia con piattaforma stabile.
    Vantaggio innegabile è che con la corsa a100 il movimento centrale rimane più alto, e di conseguenza si zappa meno coi pedali.
    ??? Ma adesso hai i 150mm di escursione ....... Vuoi tornare a Scott con la tuned?
Articolo successivo

I sentieri di Verbier in Ebike

Articolo precedente

Nuovo motore Shimano EP-8 con 85Nm di coppia

Gli ultimi articoli in Magazine

La salita tecnica in Ebike

Come affrontare una salita tecnica con l’ausilio del motore elettrico. La posizione in sella, l’erogazione del…