[Test] Olight Gotorch X

27

Olight ci ha mandato la loro nuova torcia da bici chiamata Gotorch X, a differenza delle torce della serie RN e BFL che avevo scelto per costituire il kit definitivo per il night riding e il commuting quotidiano,  questa nuova Gotorch X ha la batteria separata.

 

 

 

E proprio dalla batteria vorrei partire, perché è uno dei punti salienti di questa torcia. Nella realtà dovrei parlare di pacco batterie, perché sigillate all’interno del case in plastica ci sono ben 4 celle 21700 in serie che riescono ad immagazzinare 4500 mAh (64.8 Wh) ad una tensione di 14.4V. Nella sua semplicità è davvero ben costruita, e da anche l’impressione di essere molto robusta.

Sulla parte superiore abbiamo due cavi, uno dotato di USB di tipo C che ci servirà per ricaricare la batteria ma anche per utilizzarla come power bank in caso di necessità, e un altro cavo con spinotto a pressione per erogare energia alla lampada. Sempre sulla sommità c’è anche un tasto con quattro led che se premuto ci mostra la capacità residua della batteria, ma ci indica anche quando la batteria è in ricarica. Ai lati ci sono i due ganci per ancorare gli elastici forniti in dotazione per fissare la batteria al telaio della nostra bici. Infine da un lato c’è uno strato di gomma morbida che sarà il punto di contatto tra batteria e telaio. La batteria rimane sufficientemente compatta per essere posizionata agevolmente sul top tube o sul tubo obliquo, nella posizione che riterremo più idonea alla conformazione della nostra bici.

 

 

Il secondo componente è la lampada, il cui corpo è un pezzo unico in alluminio con incorporato l’attacco tipo GoPro, nel retro a chiudere la parte elettronica c’è un coperchio in plastica che ingloba anche l’uscita del cavo. Sulla sommità c’è un unico tasto di dimensioni molto generose che ci permetterà di accendere e spegnere la lampada e di variare l’intensità del fascio luminoso, c’èanche un piccolo led colorato che ci indica lo stato di carica della batteria. Per ultimo ho lasciato la parte frontale, dove possiamo vedere la parabola interna lavorata per riflettere la luce emessa dal led e la lente anch’esso lavorata per direzionare il fascio di luce onde evitare di abbagliare chi ci viene incontro, infatti è ben visibile il taglio superiore che appiattisce il fascio luminoso. La resa è molto simile ad un faro automobilistico e ben differente dalle classiche torce che normalmente emetto un fascio circolare.

 

 

A completare la dotazione ho trovato la staffa in alluminio dotata di bulloni per posizionare la lampada sul manubrio, che si adatta tramite spessori in gomma a manubri fino a 28.6 mm o 31.8mm. Due elastici in silicone molto robusto di lunghezze differenti per agganciare la batteria al telaio, un cavo USB A/C da un lato e USB C dall’altro per ricaricare la batteria o collegare alla batteria altri dispositivi.

Scheda tecnica e prezzo

Peso lampada: 114g verificati

Peso batteria: 419g verificati

Dimensioni: 68.5*50*92mm (batteria)

Batteria: 14.4V 64.8Wh 21700 Battery Pack

Resistenza alle cadute: 1 metri

Grado di impermeabilità: IPX4

Tempo di ricarica: 6.5 ore con carica batterie da 18W (non in dotazione)

Gittata massima: 250m in high

Modalità High: 2000 lm 》1300 lm 》1000 lm

Durata in High: 5′ 》230′ 》50′

Modalità Low: 1000 lm

Durata in Low: 7h30′

Modalità Daytime: 100 lm

Durata in modalità Daytime: 89

Prezzo: 179€ attualmente in promozione con uno sconto del 35% (fino alle 3 del 17 marzo ’23)

 

Sul campo

Partiamo dalla modalità daytime, che è quella che ci fa capire le enormi potenzialità di questa torcia, si perché viene dichiarata una durata di ben 89h! Questa modalità è da utilizzarsi di giorno per renderci maggiormente visibili sulle strade, mentre di notte ci consentirà di muoverci in sicurezza su strade o ciclabili ben illuminate, non è però sufficiente per muoverci in strade buie o i fuoristrada. Questa modalità è utile a coloro che utilizzano la bici per spostamenti quotidiani e ipotizzando l’uso della bicicletta per 1 ora al giorno, la batteria durerà circa tre mesi.

Con la modalità low abbiamo a disposizione 1000lm diffusi da una parabola molto ben studiata che indirizzerà il fascio luminoso esattamente davanti a noi, con uno spot molto profondo e anche una discreta luminosità laterale. Con questa modalità potremo percorrere tranquillamente trail in fuoristrada anche impegnativi *, o lunghe escursioni notturne per via della durata di ben 7 ore e 30′.

La modalità high è un po’ insolita, ci offre 2000 lm di picco, ma solo per 5 minuti, e quindi va utilizzata solo quando ci serve veramente, magari in sezioni di trail molto complicate *. dopodiché la luminosità si abbassa automaticamente a 1300 lm che sono comunque abbondanti e che ci accompagneranno per quasi 4 ore consecutive. Infine avremo a disposizione ancora 50 minuti a 1000 lm.

* In fuoristrada è sempre opportuno dotarsi di due fonti luminose, una sul manubrio ed una sul casco, per aumentare la sicurezza e migliorare la visibilità del trail.

 

 

Pro e contro

Pro:

  • Batteria robusta e di grande capacità con funzione power bank.
  • Fascio luminoso molto profondo e orientato per non abbagliare chi ci incontra
  • Compatibilità con attacchi tipo GoPro
  • Semplicità di funzionamento con un solo pulsante
  • Montaggio relativamente semplice e rapido
  • Possibilità di montaggio sul casco con opportuni attacchi (non in dotazione)

Contro:

  • Assenza di una modalità lampeggiante
  • Modalità Daytime poco sfruttabile
  • Staffa in dotazione non compatibile con manubri di ø 35mm

 

 

 

Conclusioni

 

Anche con questo prodotto Olight si conferma un produttore di primo livello, la Gotorch X mi ha sorpreso per la lunga gittata e la conformazione del fascio luminoso, ma soprattutto per la grande capacità della batteria che porta ad avere autonomie da primato.

Una torcia che non sorprende per luminosità massima offerta, ma per un bilanciamento ottimale tra prestazioni e durata. Un prodotto per chi bada alla sostanza, chi ha in programma lunghe uscite notturne o a chi viaggia in bicicletta.

La Gotorch X è acquistabile direttamente sul sito Olight Italia a questo link, ed è attualmente in promozione con uno sconto del 35% (fino alle 3 del 17 marzo 23) al prezzo di 116.96€, spese di spedizione comprese.

A fine promozione la potrete acquistare con uno sconto del 15% inserendo nel carrello il nostro codice sconto EBIKE15 che vale su tutti i prodotti ad esclusione di quelli già in promozione.

 

Olight Italia

 

 

Commenti

  1. Intanto sarebbe da vedere se i 3000 lumen sono effettivi. 3000 lumen se non hai una parabola e delle lenti specifiche ti sparano la luce a terra che vedi tutto piatto....
    Io giro con 1800 lumen di una torcia specifica per MTB e in discesa nel bosco sono più che sufficienti. Quello che fa la differenza è il tipo di luce e come viene diffusa.
  2. Lollo72:

    Ci sono faretti con lumens potenziali molto superiori ( penso alla RN 3500...
    Tieni anche presente che la RN 3500 ha 5 led, la Gotorch X solo uno, per questo ha una parabola e una lente molto lavorata, diciamo che hanno preferito prediligere la profondità che la quantità di luce. A casa ho anche una Seeker 3 pro da 4200lm, che fa una luce pazzesca, però la Gotorch con il fascio a 2000 illumina più distante.

    La prossima volta monterò la Gotorch X sul casco, dove ho sempre preferito un faro più profondo e concentrato.

    Spero dalla foto si capisca come viene diffuso il fascio di luce dalla Gotorch X

    View attachment


    Uno spot allungato verso il basso e decisamente tagliato sopra. Diffuso lateralmente ma non luminoso come al centro.
  3. Lollo72:


    Non ho idea quanto questa GotorchX sia adatta all'installazione sul casco , personalmente preferirei lampade come la vecchia Ledlenser XEO 19r da 2000 lm max e con due led separati entrambi focalizzabili )
    https://www.nencinisport.it/it/led-lenser-h19r-core.html?source_partner=Google%20it&ds_rl=1300596&ds_rl=1300596&gclid=Cj0KCQjwwtWgBhDhARIsAEMcxeCbLqorNkCfrcwrfHUWBuZ9lnVEKzKM8DHPhW-MoN5nUi1XJWcefFgaApejEALw_wcB&gclsrc=aw.ds

    Ti riferisci a questa?

    Non potrei mai mettere 400g su un casco aperto...
    Poi gli elastici che passano sopra, e la batteria dietro, direi che no fa per me.

    Sul casco o metto una compatta, tipo RN1500, o proverò questa Gotorch, attacco GoPro direttamente sul casco e batteria nello zaino.
Articolo successivo

Pedala e vinci pedali + scarpe Crankbrothers

Articolo precedente

Mai dire Bike!

Gli ultimi articoli in Magazine