La gamma di ebike Fantic 2021

La gamma di ebike Fantic 2021

11/12/2020
Whatsapp
11/12/2020

[Comunicato stampa] FANTIC BIKES 2021, una nuova gamma che nasce dall’immaginazione, quella che permette di unire l’esperienza del brand e le sensazioni del rider, l’ingegneria e l’emozione. Sei segmenti, quindici modelli – cinque in più dell’anno scorso: FANTIC si presenta sul mercato 2021 quanto mai fedele alla sua filosofia, alla ricerca dell’eccellenza partendo dalla tradizione tecnica e del design del Made in Italy.

La creatività di FANTIC nasce da un percorso progettuale rigoroso, un approccio all’innovazione che investe tutti i settori dell’azienda: l’esigenza del rider suggerisce un’idea, che diventa un progetto, quindi un modello ingegneristico e infine una bici da testare sui più impegnativi trail d’Europa, per ritornare di nuovo in laboratorio per le ultime modifiche. Solo a questo punto, dopo i test, il modello arriva sul mercato.

Il successo della “formula” Fantic è dimostrato dai numeri che testimoniano una costante crescita nel settore delle Moto e delle E-bike. Un progetto che prevede una proiezione di fatturato di circa 120 milioni di euro nel 2021, di 150 milioni nel 2022, con l’obiettivo di arrivare a 209 milioni nel 2024.

Perché scegliere le Ebike FANTIC?

Dal 2015 FANTIC è sinonimo di design e tecnologia, passione ed emozione, tradizione e innovazione, concetti che sono fondamento di un progetto che coinvolge 120 persone, dalla ricerca e sviluppo al design, dal marketing alle vendite, sino alla logistica e al customer care.
Tutti i prodotti sono rigorosamente MADE IN ITALY, realizzati al 100% nello stabilimento di Santa Maria di Sala (VE), dove la perfetta integrazione di produzione, logistica e customer care permette di rispondere alle esigenze e alle richieste dei clienti con rapidità e in continuo contatto con il dipartimento Ricerca e Sviluppo.
La qualità dei prodotti, testati sui più impegnativi trail, è frutto di ricerca, sviluppo ed esperienza sul campo, anche a contatto con i clienti, ed è l’unico parametro di un’azienda che cerca costantemente l’eccellenza, senza scorciatoie, anche grazie alla collaborazione con i migliori partner del mondo.

La prima novità è l’introduzione dell’esclusiva nuova batteria da 720 Wh, interamente progettata e sviluppata da Fantic, dotata di 40 celle al litio di nuova generazione. La sua
estrazione è sempre dall’alto, per evitare che si possa danneggiare, sporcare o cadere a terra in fase di estrazione. Questa batteria, montata su quasi tutta la nuova gamma (ad esclusione di 2 modelli entry-level), si pone come un nuovo riferimento di mercato, per la autonomina, l’innovazione, la sicurezza e il lungo divertimento che può fornire ad un rider.
Fantic è powerful emotion.

La nuova gamma di E-Mtb si presenta con 5 segmenti totali e 5 modelli in più rispetto al gamma precedente: Hard Tail, Trail (XTF) , All Mountain (XMF), Enduro XEF) e DH (XXF): cinque segmenti in cui il prodotto risponde al meglio allo stile di guida, al tipo di sentiero e all’emozione ricercata da chi acquista Fantic.

È la filosofia G.H.E.M., il fulcro attorno al quale FANTIC costruisce bici partendo dalle esigenze dei rider.
G come Grip: l’aderenza diventa essenziale sia in salita, per sfruttare al meglio la coppia del motore Brose, sia in discesa, per garantire divertimento e sicurezza. Un risultato che nasce dalla solidità e dalle reazioni sincere del single pivot, dalla curva di progressione dell’ammortizzatore molto naturale/graduale, e dalla geometria studiata per le ruote da 29, ma con possibilità di montare, in alcuni modelli, una 27.5×3 al posteriore.
H come Handling: maneggevolezza derivante dalla distribuzione dei pesi, dal posizionamento in basso del baricentro e dalla rigidità del carro e del triangolo anteriore.
E come Exclusivity: un design senza compromessi, alimentato dalla voglia di superare, sempre, lo status quo, e di offrire il meglio per il rider. Di qui il motore e la batteria da 720Mh integrati, il telaio con rocker, con cuscinetti sovradimensionati, e triangoli posteriore e anteriore rigidi e efficienti.
M come Mileage: quell’efficienza garantita per ogni tipo di “bike experience”
dalla nuova batteria integrata da 720Mh, sviluppata da FANTIC e combinata con il nuovo motore Brose, da componentistica e telaio light e dall’eccezionale pedalabiltà.
Il nuovo motore Brose S-Mag è il cuore pulsante dello sviluppo della gamma 2021.
15% più leggero del precedente modello, garantisce 90Nm di coppia e un feeling pensato per il biker sportivo, che cerca una risposta pronta e potente ulteriormente ottimizzata dal nuovo software: CPC (Cadence Power Control) e PPR (Progressive Pedal Response) sono stati progettati per assicurare fino al 30% di supporto in più all’aumentare della frequenza della pedalata e una risposta immediata agli impulsi. La tecnologia Dual Freewheel, infine, permette di pedalare senza alcun attrito quando il motore è spento e di funzionare sempre con rumore e vibrazioni impercettibili.

La novità del 2021 è il segmento Trail (XTF) con un nuovissimo Telaio in Carbonio, interamente disegnato e progettato da Fantic seguendo la filosofia GHEM. : i nuovi sviluppi hanno riguardato il down e top tube, il bilanciere con la nuova struttura di
protezione, il carro e l’alloggiamento del motore, ancor più compatto e meglio protetto. Il risultato è stato una sensibile riduzione del peso e un ottimale posizionamento del baricentro (tutti i dettagli dello sviluppo sono contenuti nel documento di sintesi e di orientamento alla gamma all’interno del Media Kit).
La gamma INTEGRA XTF 1.5 si presenta con 6 modelli full 29er (ma con opzione 27.5 al posteriore), di cui 2 con telaio in alluminio e 4 con il nuovo telaio in carbonio, disponibili in 4 taglie (S-M-L-XL), escursioni da 150mm, pedalabili e leggeri, nati per chi vuole andare lontano, esplorare boschi e montagne e mantenere controllo e divertimento in discesa.
2 modelli entry-level con telaio in alluminio e batteria da 630 Wh
2 nuove colorazioni disponibili e 2 allestimenti tra cui poter scegliere per essere subito pronti alle prime emozionanti escursioni.
La gamma in Carbonio invece presenta 4 modelli, nuovi colori come il bianco, che variano per allestimento e colorazione, ma tutte già dotate della nuova batteria da 720 Wh.
Il Top di gamma il modello XTF 1.5 Factory in carbonio, compreso il puntone del carro, allestimento ai massimi livelli, per i rider che esigono prestazioni al TOP e che amano quella sensazione che solo un telaio agile sa garantire anche in discesa.

Per riassumere la nuova gamma Trail è così composta:
Alluminio (entry-level)
– XTF 1.5
– XTF 1.5 Race
Carbonio (con carro un in alluminio)
– XTF 1.5 Carbon
– XTF 1.5 Carbon Sport
– XTF 1.5 Carbon Race
Carbonio (con puntone del carro post. In carbonio)
– XTF 1.5 Factory.

Grandi novità anche per il mondo Gravity, dove troviamo un nuovo telaio dedicato che presenta importanti innovazioni: il nuovo down tube con posizionamento ribassato di motore e batteria per ridurre l’inerzia e aumentare la maneggevolezza, la geometria pensata per ruote da 29 all’anteriore e posteriore da 27.5 – “combo” che è garanzia di fluidità, ma anche di rigidità e grip – e l’efficace curva di progressione dell’ammortizzatore, il cuore di un carro corto (464 mm), rigido e reattivo, frutto dell’enorme esperienza di FANTIC nel motocross.
Tutti i segmenti All-Mnt, Enduro e DH montano la nuova batteria da 720 Wh.

Tre i modelli per il segmento All Mountain (XMF), che propone INTEGRA XMF 1.7, sono una full in alluminio e 2 modelli in carbonio con 170mm di escursione, con angoli e componentistica studiati per un approccio alla montagna ispirato alla libertà, ma con un’anima Race. I colori proposti sono il grigio e un “total black” oppure per il telaio in carbonio. Poco cambia che nel programma della giornata ci siano salite, discese in single track, radici, pietre e fango: versatilità e agilità sono le parole chiave, unite all’affidabilità del telaio e della componentistica di eccellenza.
Molte novità per i due modelli Enduro (XEM), INTEGRA XEF 1.9, full da 190mm di escursione, proposte i 2 nuove colorazioni in grigio e bianco (per la versione Factory) che fanno di stabilità, rigidità e affidabilità le armi per affrontare discese adrenaliniche anche estreme, dove il rider cerca divertimento, precisione e prestazioni, anche in una eventuale gara. L’allestimento è dedicato alle performance, dove RockShox ed Ohilins definiscono le ambizioni di questi due modelli.

Pietre, radici umide e drop diventano solo un’occasione per “dare gas”, anche nelle condizioni di guida più impegnative.
Due modelli che fanno di FANTIC un “benchmark” del settore.
Per chi cerca l’adrenalina pura e non accetta compromessi, è arrivato il segmento Down Hill (XXF), con INTEGRA XXF 2.0, una autentica “macchina” da DH, una full da 200mm, sempre in 2 versioni, dove Fantic propone di serie le forcelle Ohilins doppia piastra e freni Braking nella versione Factory. Progettata per far saltare le coronarie e usare i freni il meno possibile, trasformando single track, ostacoli naturali e bike park in puro divertimento, sempre con il massimo controllo, alla ricerca della velocità e della perfezione nelle traiettorie.

Infine due modelli Hard Tail, XF2, front leggere, reattive e fluide, anche con gommatura fat, ideate per vivere appieno il piacere della mtb a contatto con la natura, adatte anche per il cicloturismo e perfette per i neofiti.

Prezzi

Trovate tutti i dettagli della nuova gamma sul sito Fantic.

 

Commenti

  1. Estetica a parte io ho provato la integra 160 e se in salita non è agilissima, anche se sale bene dappertutto con un ottimo grip, in discesa è una delle migliori. Forse solo thok gli va vicino.
  2. Male non son, n po diverse dal resto, ma i prezzi..... sarò ripetitivo (è convinto) ma in casa Cube sanno fare di mooolto meglio
  3. Antonio Piersanti:

    continui a confondere la tua percezione personale (e tutte le percezioni personali sono insindacabili per definizione...per quanto sballate possano essere (parlo in generale eh, nessun riferimento personale)) con la percezione generale. Tanto e solo per fare un esempio Fantic e' considerato da non poche persone quasi una leggenda per aver progettato e costruito delle moto con cui si poteva andare al bar o in ufficio e il weekend affrontare dignitosamente un tracciato trial "vero". tornando alle ebike ti assicuro che almeno in tutta l'area appennino centrale che conosco meglio i modelli top Fantic sono ricercati e considerati molto "prestigiosi" da chi li cavalca (non ho una fantic tanto per essere chiari anche se ne ho avuta una in passato). E' inoltre oggettivamente uno dei pochi costruttori di ebike italiani che ha una vera dimensione industriale (seppur vero che tale dimensione e' legata soprattutto al lato moto). La maggior parte degli altri italiani sono ancora nel guado del passaggio ad una vera dimensione industriale. Quelli che hai nominato tu invece come Ancillotti o MDE rimangono in tutto e per tutto degli artigiani (Nessun giudizio di valore in cio' sulla qualita' dei prodotti artigianali...ma se nn altro per il contributo alla creazione di lavoro credo che le poche realta' industriali italiane (poche in assoluto non solo a livello bike) non sarebbe una cattiva idea cercare di valorizzarle invece di sminuirle)
    Ciao. Io credo che Fantic ( bellissime bici, secondo me, che ho Canyon) sia considerato un qualcosa di prestigioso da chi si è avvicinato al mondo mtb direttamente con l'elettrica, e quindi negli ultimissimi anni. Chi viene dal mondo mtb " tradizionale" sa benissimo che non ha alcuna storia nel settore.