Salute batterie: tra ebike e auto un abisso. Perché?

muscolare

Ebiker specialissimus
10 Febbraio 2019
1.987
1.066
113
Emilia Romagna
Bici
Fantic XF1 Integra 160 Carbon (2020)
la vera efficienza la misura il raider, nessuno meglio di lui sa se la sua batteria performa leggermente meno o no

Mmmm, non so, le sensazioni umane sono fallaci ed ingannevoli, voglio vedere il rider che raida il giorno dopo essersi strafogato al pranzo di Pasqua e rileva una perdita di autonomia/d+ ... secondo me la attribuisce al calo della batteria! Un po' come le donne che valutano il loro peso ad occhio od a sensazione, ma si guardano bene da salire sulla bilancia :)
 
  • Mi piace
Reactions: emtbfriend

Babi

Ebiker pedalantibus
21 Agosto 2019
126
63
28
52
Pinerolo
Bici
Thok Mig, RR XC100
Lo dico e sottoscrivo...

gli pseudo misuratori di efficienza che hanno le varie app, contano come le previsioni del tempo...
la vera efficienza la misura il raider, nessuno meglio di lui sa se la sua batteria performa leggermente meno o no

Poi se vogliamo credere ai marziani ...benissimo
Nel mio caso le misurazioni sullo stato della batteria sono ampiamente confermate dall'esperienza sul campo, purtroppo..
 

torakiki.gt

Ebiker specialissimus
14 Aprile 2019
1.843
1.256
113
Garlasco
Bici
Thok MiG RR / cube two 29DH
Lo dico e sottoscrivo...

gli pseudo misuratori di efficienza che hanno le varie app, contano come le previsioni del tempo...
la vera efficienza la misura il raider, nessuno meglio di lui sa se la sua batteria performa leggermente meno o no

Poi se vogliamo credere ai marziani ...benissimo
Ok, ma cmq sui cicli di carica direi che sono affidabilii, e se su Shimano un a batteria con 20 cicli e una seconda con 80, quella con 80 è decisamente inferiore come autonomia , mentre su levo la batteria che avevo cob un centinaio di cariche, aveva praticamente la stessa autonomia di una batteria nuova
 

emtbfriend

Ebiker normalus
1 Giugno 2020
71
39
18
Rimini
Bici
moterra 130
Tornando in topic: Sono un tecnico ma ultimamente bado più agli Eur che ai Volt/Ampere . Sono alla seconda toyota ibrida :
1) tutte le toyota HSD fino al 2020 avevano batterie non al litio, che effettivamente hanno dato prova di buona durata nel tempo, dieci è più anni
2) una batteria Del sistema HSD “decotta “ diciamo al 60/70 % di autonomia reale fa funzionare comunque la vettura che semplicemente consuma più benzina, Toyota ti cambia la batteria solo se non fa funzionare il sistema -> quanti utenti si accorgono della ridotta autonomia (capacità)?
3) veniamo agli EUR: con la prima toyota ad ogni tagliando si pagava una cifra simbolica 9 eur (?) per hybrid check per avere la garanzia 10 anni HSD, con la seconda è diventato gratis per i primi 5 anni , poi si pagava , lo scorso mese ho scoperto che l’hybrid check a furia di raddoppiare è arrivato a 120 eur ogni tagliando ! In 5 anni minimo gli lasci 600 eur !!! Sarà mica per il punto 1? Meditate meditate…. Personalmente mal Digerisco tutto ciò che è va batteria a partire dal rasoio elettrico alla mattina quando mi alzo …..
 

sideman

Ebiker celestialis
17 Settembre 2018
8.339
4.676
113
Firenze
Bici
Giant Trance E+ SX0
Ok, ma cmq sui cicli di carica direi che sono affidabilii, e se su Shimano un a batteria con 20 cicli e una seconda con 80, quella con 80 è decisamente inferiore come autonomia , mentre su levo la batteria che avevo cob un centinaio di cariche, aveva praticamente la stessa autonomia di una batteria nuova
non capisco il confronto empirco???
dipende dai km fatti e a parità di km dipende come hai usato la bici e con che assistenze
 

enzolin

Ebiker grandissimus
2 Aprile 2018
1.198
719
113
Rovereto (TN)
Bici
Haibike ALLMTN 8.0 2018
Batteria Yamaha 500 Wh del 2018, fatta la diagnosi con il sistema di autodiagnosi mi segnala n. ricariche da 300 a 400 capacita residua tra il 75 ed il 100%

Il calo di autonomia lo si avverte utilizzandola a livelli di assistenza medio alti, utilizzando la bici in ECO ci si stufa ancora...
 

tostarello

Staff
Moderatur
15 Settembre 2016
3.220
4.025
113
65
Roma
Bici
cube stereo hybrid 160
Batteria Yamaha 500 Wh del 2018, fatta la diagnosi con il sistema di autodiagnosi mi segnala n. ricariche da 300 a 400 capacita residua tra il 75 ed il 100%

Il calo di autonomia lo si avverte utilizzandola a livelli di assistenza medio alti, utilizzando la bici in ECO ci si stufa ancora...
Una diagnosi con margine di errore del 25% mi sembra poco attendibile, a questo punto per quanto soggettive contano più le sensazioni dell'utilizzatore
 

etbike72

Ebiker celestialis
27 Gennaio 2019
4.214
3.449
113
Bergamo
Bici
TLevo, wilier jena hybrid
Più si scava e si indaga e più mi vien da dire che sono tutti quanti dei furbacchioni, nel migliore dei casi, dei furfanti a voler essere gentili.
Sistemi sw a dir poco farraginosi e altrettanti controlli e sensori con performance e affidabilità da terzo mondo.
Se in ambito industriale e automotive costruissero macchine ed impianti come ci vengono vendute le nostre carissime ebike…. se li vedrebbero tt quanti fermi nei piazzali e capannoni!
 

enzolin

Ebiker grandissimus
2 Aprile 2018
1.198
719
113
Rovereto (TN)
Bici
Haibike ALLMTN 8.0 2018
Una diagnosi con margine di errore del 25% mi sembra poco attendibile, a questo punto per quanto soggettive contano più le sensazioni dell'utilizzatore
E' quella che passa il convento, si attiva tenendo premuto per oltre 20 secondi il pulsante di diagnosi e un sistema di 4 spie luminose fisse o intermittenti ti dà il numero di cicli (approssimato al centinaio) e e la capacità residua approssimata in quarti di capacità totale.

Forse rilevando il voltaggio presente ai poli della batteria quando questa risulta a piena carica si riuscirebbe a fare di meglio...
 

kilowatt

Ebiker celestialis
25 Marzo 2018
6.503
4.278
113
Milano
Bici
Cube Stereo Hybrid 120 One 500 2018
E' quella che passa il convento, si attiva tenendo premuto per oltre 20 secondi il pulsante di diagnosi e un sistema di 4 spie luminose fisse o intermittenti ti dà il numero di cicli (approssimato al centinaio) e e la capacità residua approssimata in quarti di capacità totale.

Forse rilevando il voltaggio presente ai poli della batteria quando questa risulta a piena carica si riuscirebbe a fare di meglio...
Se è in quarti, la butto lì, potrebbe prendere la metà fra 75 e 100: 87,5. Quindi darti 100% se l'effettiva fosse 88 e da 75 a 100 se l'effettiva fosse 87... Il che per l'uso che hai descritto non sarebbe male. Sono ipotesi ovviamente
 

bzk

Ebiker ex novello
16 Settembre 2016
39
26
18
Malo
Premetto che ho una Bulls con batteria BMZ-Brose da 750W acquistata nel 2019. La batteria era di settembre 2018. Dopo un paio d'anni mi PAREVA di notare un calo di autonomia su percorsi noti e stesso livello di assistenza. Ho provveduto a comperarne una nuova (ottobre 2021), ultima serie uscita. Ad occhio mi sembrava uguale a quella vecchia. A questo punto, avendo inserito il sensore bluetooth per la variazione programmazione assistenza, provvedevo anche a costruirmi un foglio di calcolo che potesse chiarirmi le idee. Innanzitutto verificavo che la tensione erogata era di 42V e 4.3 A costanti durante tutto il ciclo di carica. Mi sono costruito un circuito che fa partire un timer quando parte la carica e che lo ferma quando finisce. Il circuito misura la corrente che passa e parte effettivamente solo se è superiore a 2 A a 42 V, soglia regolabile. Ciò permette di non dover essere presente durante il ciclo di carica e fornisce una misura del tempo assolutamente attendibile. Ho previsto anche di inserire i livelli di assistenza % al fine di calcolare il dislivello a parità di condizioni. Ho calcolato la carica residua delle batterie ed i W totali di ricarica ed altri dati utili.
La conclusione è che se la batteria NUOVA mi da 100 quella di 3 anni mi da tra 97 e 98, quindi praticamente uguali. Ho fatto pù di 40 ricariche parziali spartite equamente tra le due batterie e le differenze rientrano in quanto sopra citato.
L'influenza della temperatura bassa ma superiore a 2 gradi influisce tra il 5-8 % mentre poco o niente le gomme più o meno sgonfie ed il blocco degli ammortizzatori ancora meno.
Tutto questo per dire che le sensazioni possono essere fuorvianti e che, spesso, ai bassi livelli di assistenza, le differenze possono essere notevoli. Su un percorso standard con assistenza 10 % (40% reale) si fanno tra i 920 e 980 m di dislivello. con lo stesso percorso al 15% (60% reale) si passa da 720 a 750 m di dislivello. A livello di gambe non si avverte la differenza mentre a livello di consumo calorico si.

Questo vale per una BUONA batteria con un ottimo BMS.
 

Docste

Ebiker potentibus
18 Maggio 2020
900
622
93
Valtellazia
Bici
Rocky Mountain
Su un percorso standard con assistenza 10 % (40% reale) si fanno tra i 920 e 980 m di dislivello. con lo stesso percorso al 15% (60% reale) si passa da 720 a 750 m di dislivello. A livello di gambe non si avverte la differenza mentre a livello di consumo calorico si.
Post interessante! Non mi è chiara però l'ultima parte che ho quotato qui sopra...
 

bzk

Ebiker ex novello
16 Settembre 2016
39
26
18
Malo
Post interessante! Non mi è chiara però l'ultima parte che ho quotato qui sopra...
Percorso standard : un percorso con pendenza moderata e costante, prevalentemente asfaltato, che uso per testare il consumo.
L'assistenza del Brose s-mag raggiunge quasi il 400 %. Quindi con un 10% del motore si ha il 40 % alle gambe.
Non ho precisato che mi riferivo ad un consumo del 20% di batteria (1 tacca su 5). Ho già verificato che almeno fino al 20% rimanente il consumo è lineare e cioè se passo da 80 a 60 oppure da 40 a 20 le prestazioni si equivalgono. Questo vale per il BMZ-Brose. Con un vecchio bosch la scarica era tutto fuorchè lineare. Probabilmente il SW della batteria contempla la misura sia della tensione che della corrente, lavorando quindi in potenza effettivamente fornita. Da qui la linearità sul consumo.
 
  • Mi piace
Reactions: Docste

kilowatt

Ebiker celestialis
25 Marzo 2018
6.503
4.278
113
Milano
Bici
Cube Stereo Hybrid 120 One 500 2018
Premetto che ho una Bulls con batteria BMZ-Brose da 750W acquistata nel 2019. La batteria era di settembre 2018. Dopo un paio d'anni mi PAREVA di notare un calo di autonomia su percorsi noti e stesso livello di assistenza. Ho provveduto a comperarne una nuova (ottobre 2021), ultima serie uscita. Ad occhio mi sembrava uguale a quella vecchia. A questo punto, avendo inserito il sensore bluetooth per la variazione programmazione assistenza, provvedevo anche a costruirmi un foglio di calcolo che potesse chiarirmi le idee. Innanzitutto verificavo che la tensione erogata era di 42V e 4.3 A costanti durante tutto il ciclo di carica. Mi sono costruito un circuito che fa partire un timer quando parte la carica e che lo ferma quando finisce. Il circuito misura la corrente che passa e parte effettivamente solo se è superiore a 2 A a 42 V, soglia regolabile. Ciò permette di non dover essere presente durante il ciclo di carica e fornisce una misura del tempo assolutamente attendibile. Ho previsto anche di inserire i livelli di assistenza % al fine di calcolare il dislivello a parità di condizioni. Ho calcolato la carica residua delle batterie ed i W totali di ricarica ed altri dati utili.
La conclusione è che se la batteria NUOVA mi da 100 quella di 3 anni mi da tra 97 e 98, quindi praticamente uguali. Ho fatto pù di 40 ricariche parziali spartite equamente tra le due batterie e le differenze rientrano in quanto sopra citato.
L'influenza della temperatura bassa ma superiore a 2 gradi influisce tra il 5-8 % mentre poco o niente le gomme più o meno sgonfie ed il blocco degli ammortizzatori ancora meno.
Tutto questo per dire che le sensazioni possono essere fuorvianti e che, spesso, ai bassi livelli di assistenza, le differenze possono essere notevoli. Su un percorso standard con assistenza 10 % (40% reale) si fanno tra i 920 e 980 m di dislivello. con lo stesso percorso al 15% (60% reale) si passa da 720 a 750 m di dislivello. A livello di gambe non si avverte la differenza mentre a livello di consumo calorico si.

Questo vale per una BUONA batteria con un ottimo BMS.
Interessante. Dicevi che "La conclusione è che se la batteria NUOVA mi da 100 quella di 3 anni mi da tra 97 e 98..."
Ma con quante ricariche la batt vecchia? E soprattutto fatte mediamente come? Es il grosso dsl 30% al 100%... o cosa: cioè come l'hai usata? Di certo dai tuoi rilievi si può abbozzare che se una batteria è buona, ha un'elettronica buona e viene usata correttamente dura... ma anche che i misuratori "standard" di salute batteria musurano proprio male...