Ho provato un monopattino elettrico, le mie considerazioni...

fix62

Ebiker espertibus
5 Maggio 2019
692
350
63
57
provincia torino
Bici
Whistle B-WARE CX 500 BOSCH
il problema è che un monopattino non può andare a 25km/h
A questa velocità nelle zone con pedoni è pericoloso per la scarsissima possibilità di manovrare decentemente, che sia per evitare un pedone o frenare.
In compenso un monopattino non può viaggiare assieme alle automobili, è troppo pericoloso per gli autisti che rischiano molto facilmente di non vederlo: è una sagoma che non si riesce proprio a vedere, a meno di non obbligare ad utilizzare almeno un indumento ad alta visibilità. Ma non hanno nemmeno obbligo di uso del casco ste dementi, figurarsi se indossano un giubbino.

Purtroppo sono proprio i fini per il quale vengono presi i monopattini che ne favoriranno l'uso improprio: guadagnare tempo rispetto all'andare a piedi (che si perderebbe a viaggiare alla stessa velocità o poco più dei pedoni), agilità e snellezza di movimento (per cui guai a fermarsi o anche solo rallentare in presenza di ostacoli, come del resto fanno buona parte degli scooteristi), praticità e comodità di uso (non mi devo portare casco o affini, semplicemente lo metto a terra e parto).

Persino all'estero stanno cominciando a dare problemi, dove almeno tra bici e altri utenti c'è una storia di convivenza almeno accettabile.
In italia dove nemmeno con le bici siamo ancora riusciti a trovare un punto di equilibrio, appena inizieranno a diffondersi i monopattini e conseguente uso all'italiana, sarà da ridere.
Questo il punto: visto la poca disciplina italica, il monopattino costituisce sul marciapiede un potenziale pericolo per i pedoni ( difatti le bici sono ammesse a spinta), nel traffico di auto è alto il rischio di travolgerlo. Viene spontanea la domanda, dove si può usarlo senza pericolo? In pista ciclabile , direi, ma in Italia siamo ancora troppo indietro........
 

 

angor

Ebiker velocibus
23 Novembre 2017
419
335
63
brescia
Bici
haibike sduro hardnine 4.0
infatti un altro problema è che molte piste ciclabili italiane sono state ricavate tirando semplicemente le righe sui marciapiedi, spesso lasciando ai pedoni uno spazio ridicolo che dovrebbero percorrere molte volte addirittura incolonnati.
Persino con la bici molte volte non so dove sia meno pericoloso passare: sulla strada, contravvenendo peraltro al cds che prevede l'obbligo di usare la pista ciclabile ove esista, oppure su quella specie di corsia tracciata sul marciapiede, passando a pochi cm da pedoni, passaggi carrai, portoni ecc?

Del resto, siamo o no i più furbi del mondo: perchè fare come tutti gli altri stupidi, che spendono soldi per creare sedi dove fare le piste ciclabili?
Qualche 1000 euro di vernice et voilà ecco fatte decine di km di piste ciclabili.
 
  • Mi piace
Reactions: albertoalp

Spacepadrino

Ebiker potentibus
16 Settembre 2016
927
550
93
45
San Benedetto del Tronto
Bici
Moustache Race 6 to 8
Non vi preoccupate sta per finire il divertimento per i "monopattinisti"

Egaf Novità.jpg

Da qui non è uscito nulla di buono, il MIT entro fine anno legifererà in merito a questi oggettini, si parlava già di casco obbligatorio (anche per le biciclette assistite e non) e assicurazione RC (purtroppo anche per emtb...:pensive::tired_face::sob:).
 

fix62

Ebiker espertibus
5 Maggio 2019
692
350
63
57
provincia torino
Bici
Whistle B-WARE CX 500 BOSCH
Già ci vorrà mezzora per spiegare, nell'ordine , cosa sono EGA, CQC e DTNAGP.....chiaro no?...:D
 

angor

Ebiker velocibus
23 Novembre 2017
419
335
63
brescia
Bici
haibike sduro hardnine 4.0
sul casco la pensavo diversamente, ma oggi sono convinto che debba essere reso obbligatorio su qualsiasi mezzo, almeno per chi circola insieme al traffico veicolare.
Sulla RC non saprei: rischia di essere l'ennesima penalizzazione del cittadino onesto, il quale probabilmente già ne ha una, nei confronti dei soliti furbetti che invece se ne fregheranno, sapendo che è una misura di tutela degli altri e contando sulla quasi assoluta impossibilità di verificarla. Già è difficile con i mezzi targati, figurarsi poi se nemmeno sono identificabili.
Certo, se non avessimo una delle peggiori motorizzazioni del mondo si potrebbe pensare che lo Stato rilasci una sorta di bollino, tipo olografico, da appiccicare sul veicolo a seguito di semplice richiesta online....ma da noi diventerebbe l'ennesimo polipo burocratico con carte e timbri, inefficiente e succhia soldi (passaggio di proprietà italia vs resto del mondo, ad esempio).
 

Spacepadrino

Ebiker potentibus
16 Settembre 2016
927
550
93
45
San Benedetto del Tronto
Bici
Moustache Race 6 to 8
Certo, se non avessimo una delle peggiori motorizzazioni del mondo
Ma dai chi ti ha detto queste cose.....:joy::joy::joy::joy::joy:

Comunque la RC di cui si parlava sembrerebbe legata alla dichiarazione di conformità rilasciata dal Costruttore che dovrebbe essere depositata al MIT. Con quella timbrata si potrà stipulare l'assicurazione. Comunque ancora nulla di ufficioso/ufficiale, all'italiana insomma....
 

angor

Ebiker velocibus
23 Novembre 2017
419
335
63
brescia
Bici
haibike sduro hardnine 4.0
ecco, infatti...nel 2020 vai di timbro....mi sembra la storia degli pneumatici sulle auto: in tutta Europa è sufficiente installare cerchi e gomme omologate, in italia serve ulteriore omologazione della specifica coppia gomme-cerchio sulla specifica auto e ulteriore timbro della motorizzazione sull'inutile libretto.

quindi solo monopattini omologati dal ministero? e con la questione CE, come la mettono? sta a vedere che bisognerà andare a fare il collaudo del monopattino in motorizzazione.....bah, che cioccolatai....
 

Spacepadrino

Ebiker potentibus
16 Settembre 2016
927
550
93
45
San Benedetto del Tronto
Bici
Moustache Race 6 to 8
quindi solo monopattini omologati dal ministero? e con la questione CE, come la mettono? sta a vedere che bisognerà andare a fare il collaudo del monopattino in motorizzazione.....bah, che cioccolatai....
Guarda non penso ad una omologazione vera e propria, ma un deposito di documenti per chi costruisce e/o importa il prodotto, in modo tale che se il mezzo avesse dei problemi c'è qualcuno sul territorio Italiano a cui chiedere lumi, in teoria....
 

NONNOCICLISTA

Ebiker velocibus
15 Settembre 2016
388
107
43
68
SAN SEVERO
Bici
Trek Power fly 5
A proposito di r c , io ho la mia con Europe assistance, troppo rischioso stare senza andando a sciare, chiaramente copre tutti gli sport amatoriali ed altro della vita quotidiana. Spero che non mi chiedano altre ass.ni