Cannondale Synapse neo

Paolo25

Ebiker grandissimus
23 Marzo 2017
1.094
451
83
46
Torino
Bici
Kenevo2020
Allora, sabato ero talmente contento di provare la bici che alle 7,30 ero gia in sella, complice del covid e dell'orario pochissime auto per la strada veramente piacevole!!
Posizione in sella dopo tanti mesi che non pedalavo più una bdc(a dir la verita' erano 6mesi che non pedalavo nemmeno una mtb) mi ero preparato al peggio invece devo dire che la posizione in sella e soprattutto rigidita' e' molto confortevole(alla fine sono stato seduto in sella poco più di 5ore).
Il giro consisteva in circa 30km di trasferimento, una prima salita di circa 800m+ con pendenze sotto al 10% poi una bella discesa con asfalto molto rovinato,stretto in mezzo al bosco e poi un altra salita di circa 1000m+ in 11km(considerata una salita molto impegnativa) e poi una bella discesa più ampia e scorrevole.
Diciamo che alla partenza non ero proprio sicuro di riuscire a chiudere il giro, dai conteggi del primo mini test ero abbastanza al limite con la batteria, infatti ho voluto montare subito cerchi e gomme con della fulcrum racing zero con gomme con copertoncino da 25 e devo dire una differenza abissale(-600gr!!!!!!!) ora si pedala veramente bene, la prima salita fatta tutta in eco senza mai usare l'ultimo rapporto(visto che ho un pacco pignoni 11-32 pensavo di montarlo cosi da avere una scala più ravvicinata), non e' che la bici sale da sola, va pedalata e si fa fatica, tanto per far un paragone come tempi mi sono migliorato di poco rispetto a quando con la muscolare facevo oltre 100.000m+ annui, mentre la seconda salita complice la stanchezza e le pendenze molte volte a doppia cifra ho usato tour e l'ultimo km ho messo sport(dove si sale veramente alla velocita' da professionisti).
Altra cosa che mi ha sorpreso positivamente e' in discesa, non sono mai stato un fulmine in discesa con la bdc mi hanno sempre fatto un po paura(sara' la leggerezza), invece con questa mi sono divertito moltissimo bella stabile si scende a velocita' superiori dei 50kmh in assoluta tranquillita', freni idem mi sono trovato benissimo(sulle bdc ho sempre usato i tradizionali quindi confermo quanto tutti dicono sulla bonta' dei dischi anche sulle bdc).
Alla fine del giro a 5km da casa mi si e' spenta la 4 tacca della batteria(durata tantissimo ma e anche vero che il ritorno era in discesa quindi il motore lo si usa poco), fine del giro da garmin 121km e 1750m+ quindi dati veri.
Conclusioni direi molto positivi ti fa tornare voglia di pedalare e andarci a spasso anche se non si e' proprio in forma(ripeto in giro fatto non penso che moltissime persone siano in grado di farlo con una muscolare soprattutto in poco più di 5ore effettive) e anche usandola in eco si riesce a fare la giusta fatica ma rimanendo lucidi e riuscendo a godersi il paesaggio.
P.s. un consiglio che do e se non si fanno sterrati di investire su un bel set di cerchi con gomme più strette.
 

 

blackvipergts

Ebiker ex novello
24 Settembre 2019
39
18
8
sulbiate
Bici
DivergeSworks
Allora, sabato ero talmente contento di provare la bici che alle 7,30 ero gia in sella, complice del covid e dell'orario pochissime auto per la strada veramente piacevole!!
Posizione in sella dopo tanti mesi che non pedalavo più una bdc(a dir la verita' erano 6mesi che non pedalavo nemmeno una mtb) mi ero preparato al peggio invece devo dire che la posizione in sella e soprattutto rigidita' e' molto confortevole(alla fine sono stato seduto in sella poco più di 5ore).
Il giro consisteva in circa 30km di trasferimento, una prima salita di circa 800m+ con pendenze sotto al 10% poi una bella discesa con asfalto molto rovinato,stretto in mezzo al bosco e poi un altra salita di circa 1000m+ in 11km(considerata una salita molto impegnativa) e poi una bella discesa più ampia e scorrevole.
Diciamo che alla partenza non ero proprio sicuro di riuscire a chiudere il giro, dai conteggi del primo mini test ero abbastanza al limite con la batteria, infatti ho voluto montare subito cerchi e gomme con della fulcrum racing zero con gomme con copertoncino da 25 e devo dire una differenza abissale(-600gr!!!!!!!) ora si pedala veramente bene, la prima salita fatta tutta in eco senza mai usare l'ultimo rapporto(visto che ho un pacco pignoni 11-32 pensavo di montarlo cosi da avere una scala più ravvicinata), non e' che la bici sale da sola, va pedalata e si fa fatica, tanto per far un paragone come tempi mi sono migliorato di poco rispetto a quando con la muscolare facevo oltre 100.000m+ annui, mentre la seconda salita complice la stanchezza e le pendenze molte volte a doppia cifra ho usato tour e l'ultimo km ho messo sport(dove si sale veramente alla velocita' da professionisti).
Altra cosa che mi ha sorpreso positivamente e' in discesa, non sono mai stato un fulmine in discesa con la bdc mi hanno sempre fatto un po paura(sara' la leggerezza), invece con questa mi sono divertito moltissimo bella stabile si scende a velocita' superiori dei 50kmh in assoluta tranquillita', freni idem mi sono trovato benissimo(sulle bdc ho sempre usato i tradizionali quindi confermo quanto tutti dicono sulla bonta' dei dischi anche sulle bdc).
Alla fine del giro a 5km da casa mi si e' spenta la 4 tacca della batteria(durata tantissimo ma e anche vero che il ritorno era in discesa quindi il motore lo si usa poco), fine del giro da garmin 121km e 1750m+ quindi dati veri.
Conclusioni direi molto positivi ti fa tornare voglia di pedalare e andarci a spasso anche se non si e' proprio in forma(ripeto in giro fatto non penso che moltissime persone siano in grado di farlo con una muscolare soprattutto in poco più di 5ore effettive) e anche usandola in eco si riesce a fare la giusta fatica ma rimanendo lucidi e riuscendo a godersi il paesaggio.
P.s. un consiglio che do e se non si fanno sterrati di investire su un bel set di cerchi con gomme più strette.
Grazie per l'interessante contributo, che ha ulteriormente incrementato la smania di poter aver sotto il ...deretano la mia nuova amica Synapse Neo SE. Il Garmin report direi che risulta essere molto soddisfacente anche considerando i tratti di discesa.
Proverò e testerò la Neo inizialmente nel set-up originale con ruote da 27,5 ( 650 B) anche perché inizialmente vorrei percorrere tratti misti ghiaia/sterrato prima di ritornare su bitume e salita. Non avendo esperienza specifica potrò unicamente riportare le
mie impressioni comparandole alle precedenti sugli stessi itinerari percorsi con la muscolare ( ultima Specialized Diverge S-Works ). A presto e saluti
PS: Se possibile puoi fornire i riferimenti dell'itinerario , grazie
blackvipergts
 

blackvipergts

Ebiker ex novello
24 Settembre 2019
39
18
8
sulbiate
Bici
DivergeSworks
Ritirata ieri Cannondale Synapse Neo SE , questa mattina giretto di presa visione e assestamento , nel pomeriggio visita dal biomeccanico per setup corretto .Bicicletta montata come da specifiche, sostituita solo la sella con SMP Stratos, ruote da 650B montate tubeless e secondo set da 28 x 30 con camere.
Percorso 52km ( allego dati Garmin) su itinerario prevalentemente stradale e a dislivello contenuto
Utilizzata unicamente la modalità ECO per circa il 20% dell’itinerario ( due salite con pendenze fini al 8%) restante solo muscolare.Rimanenza autonomia alla fine come da display Purion 160 km.In pianura la bicicletta scorre piacevolmente e la resistenza del motore e marginale , il maggior peso aiuta a rinforzare i quadricipiti ..comunque se non si hanno obiettivi racing si avanza senza particolare fatica .Il motore in ECO é silenzioso e il supporto annulla completamente il maggior peso con forse anche un piccolo aiuto , se la frequenza di pedalata é corretta.
In discesa fra il maggior peso e la sezione generosa dei copertoncini (47) si scende veloci e con buona guidabilità ( non ho però affrontanto oggi discese tecniche che richiedono cambi di direzione rapidi , vedrò in seguito).
Essendo da sempre abituato ai gruppi Shimano e per di più elettronici , l’adattamento allo SRAM Apex richiederà un po’ di pazienza;oggi vedrò di regolarlo meglio , lo trovo più rumoroso e meno preciso.Buono l’impianto frenante paragonabile Shimano.
Per ora é tutto e posso dire che la bicicletta sembra rispondere alle necessità per le quali ho provveduto all’acquisto...ovviamente la comparativa con la precedente S-works non avrebbe senso trattandosi di due tipologie e modalità ciclistiche differenti.
Saluti
Blackvipergts A8585F83-5B30-4A5D-9CC9-B53BC2BBA752.jpeg CFF25926-9108-457D-9F69-F12B51B2E9C5.jpeg 9BBC552F-B7D7-4B4B-AD53-8E7474FD5D38.png 472FA6DC-34FB-47F7-8E51-C51B462E6FA7.png
 
  • Mi piace
Reactions: etbike72

Paolo25

Ebiker grandissimus
23 Marzo 2017
1.094
451
83
46
Torino
Bici
Kenevo2020
Complimenti bellissima!!!
Vedo che sei abbastanza allenato io per tenere il cuore sotto i 150battiti devo andare in discesa!!!! :joy:
 

blackvipergts

Ebiker ex novello
24 Settembre 2019
39
18
8
sulbiate
Bici
DivergeSworks
Oggi nuova uscita con percorrenza di circa 71km ,730 MT dislivello , utilizzata assistenza per circa il 30% dell’itinerario e solo ECO : range stimato percorrenza da Purion a fine giro 150km con tutte le tacche disponibili.Confermo quanto già riportato in precedenza , buona scorrevolezza in pianura e falsi piani dove senza assistenza e senza sforare i limiti bmp settari mantengo una velocità prossima ai 30km/h, in salita ( max per ora 9%) in ECO riesco , mantenendo la frequenza di pedalata sui 90 rpm, a salire senza superare i 140bmp...Domenica o Lunedì, dipenderà dal meteo, ho in programma un percorso decisamente più impegnativo ...avrò quindi modo di approfondire le mie impressioni.
Allego i dati dell’uscita come registrato da Garmin e il link dell’animazione Relive :https://www.relive.cc/view/vXOnE9BWRBv
Saluti
Blackvipergts
 

Allegati

Paolo25

Ebiker grandissimus
23 Marzo 2017
1.094
451
83
46
Torino
Bici
Kenevo2020
Io sono già a quota 450km e sono sempre più soddisfatto dell acquisto la trovo anche estremamente comoda. Ma la frequenza di pedalata come fai a saperla?
 

Emiliano Ceccherini

Ebiker pedalantibus
15 Marzo 2020
176
13
18
Certakdo
Bici
Bmc
Buon di sino emiliano stradista ma con un problema ad una valvola . I dottori mi hanno detto che devo stare sui 140. La mia domanda è in salita il motore aiuta a tenere la i battiti più bassi ma oltre i 30 km il motore non aiuta più e i battiti salgano. Quindi che senso ha l ebike? Io pensavo allo sblocco del motore ma non x fare le corse ma x tenere sempre basso il cuore. Di contro la batteria sicuramente ha poca autonomia.
 

Paolo25

Ebiker grandissimus
23 Marzo 2017
1.094
451
83
46
Torino
Bici
Kenevo2020
Buon di sino emiliano stradista ma con un problema ad una valvola . I dottori mi hanno detto che devo stare sui 140. La mia domanda è in salita il motore aiuta a tenere la i battiti più bassi ma oltre i 30 km il motore non aiuta più e i battiti salgano. Quindi che senso ha l ebike? Io pensavo allo sblocco del motore ma non x fare le corse ma x tenere sempre basso il cuore. Di contro la batteria sicuramente ha poca autonomia.
In pianura non hai problemi a tenere il cuore a 140battiti, basta non viaggiare sempre oltre i 30kmh(io sinceramente non avverto grosse differenze di fatica a quelle velocita' rispetto a una muscolare), tieni conto che il motore ti aiuto molto nei rilanci e in partenza quindi poi devi solo tenere la velocita'.
In salita invece non si pone il problema perché tanto non sali oltre i 25kmh, io mi sembra di salire forte gia ai 20kmh e in eco a mio avviso fai fatica come se pedalassi una bici da 6kg, ma il vantaggio che se le salite sono a doppia cifra aumenti l'assistenza e cosi rifiati un po.
Per lo sblocco io ne ho provata una e come autonomia non cambia molto, dipende più che altro sempre dal tipo di assistenza che usi ma 100km li fai tranquillamente con almeno 1000m+, con lo sblocco in eco sembra di viaggiare sempre in scia a un gruppo, divertente ma io preferisco le salite dove a mio avviso e' inutile.
 

Paolo25

Ebiker grandissimus
23 Marzo 2017
1.094
451
83
46
Torino
Bici
Kenevo2020
Io mi riferivo alle synapse neo che ho le altre non avendole provate non posso giudicarle, anche perché ognuno monta un sistema differente con batterie diverse quindi penso che vari molto la sensazione di pedalata e autonomia.
 

Newguy

Ebiker ex novello
14 Gennaio 2020
38
2
8
Roma
Bici
Olmo
Io mi riferivo alle synapse neo che ho le altre non avendole provate non posso giudicarle, anche perché ognuno monta un sistema differente con batterie diverse quindi penso che vari molto la sensazione di pedalata e autonomia.
Ciao Paolo. Causa infarto un anno fa' sto passando all'elettrico anche io. Ho moltissima confusione in testa. In quanto e' un mondo nuovo e l'approccio venendo dalla strada muscolare fatta a buon livello amatoriale non facilita' psicologicamente dopo cio' che ho avuto. Come altri vorrei tenere i battiti non troppo alti e stavo valutando diverse bici.
Inizialmente avevo visto le eroad con motore ebikemotion al mozzo posteriore, poi delle emtb, e continuando a girovagare ora mi sto soffermando di nuovo sulle eroad bike con motore centrale.
Non so ancora di preciso che posizione vorro' avere. Sto valutando cmq principalmente la synapse neo e la Quick neo entrambe della Cannondale.
Ho visto che tu hai la synapse. Posso chiederti quanta differenza c'è e se si avverte notevolmente la differenza del fattore q. Ovvero quanto si pedala larghi?
 

riptide

Ebiker pedalantibus
2 Aprile 2017
124
49
28
perth
Bici
nessuna
Io consiglio per uno che non ha problemi di battiti la creo altrimenti orientarsi su una bici con motore polini. Il top ma essendo pesante come il Bosch non si puo pretendere la fluidità del nuovo motore specialized
 

Newguy

Ebiker ex novello
14 Gennaio 2020
38
2
8
Roma
Bici
Olmo
Ritirata ieri Cannondale Synapse Neo SE , questa mattina giretto di presa visione e assestamento , nel pomeriggio visita dal biomeccanico per setup corretto .Bicicletta montata come da specifiche, sostituita solo la sella con SMP Stratos, ruote da 650B montate tubeless e secondo set da 28 x 30 con camere.
Percorso 52km ( allego dati Garmin) su itinerario prevalentemente stradale e a dislivello contenuto
Utilizzata unicamente la modalità ECO per circa il 20% dell’itinerario ( due salite con pendenze fini al 8%) restante solo muscolare.Rimanenza autonomia alla fine come da display Purion 160 km.In pianura la bicicletta scorre piacevolmente e la resistenza del motore e marginale , il maggior peso aiuta a rinforzare i quadricipiti ..comunque se non si hanno obiettivi racing si avanza senza particolare fatica .Il motore in ECO é silenzioso e il supporto annulla completamente il maggior peso con forse anche un piccolo aiuto , se la frequenza di pedalata é corretta.
In discesa fra il maggior peso e la sezione generosa dei copertoncini (47) si scende veloci e con buona guidabilità ( non ho però affrontanto oggi discese tecniche che richiedono cambi di direzione rapidi , vedrò in seguito).
Essendo da sempre abituato ai gruppi Shimano e per di più elettronici , l’adattamento allo SRAM Apex richiederà un po’ di pazienza;oggi vedrò di regolarlo meglio , lo trovo più rumoroso e meno preciso.Buono l’impianto frenante paragonabile Shimano.
Per ora é tutto e posso dire che la bicicletta sembra rispondere alle necessità per le quali ho provveduto all’acquisto...ovviamente la comparativa con la precedente S-works non avrebbe senso trattandosi di due tipologie e modalità ciclistiche differenti.
Saluti
Blackvipergts Vedi l'allegato 29935 Vedi l'allegato 29936 Vedi l'allegato 29937 Vedi l'allegato 29938
Ciao. Chiedo anche a te che sei possessore di un modello che sto valutando quanto chiesto sopra all'utente Paolo. Senza riscrivere il tutto trovi il mio quesito appena sopra.
Grazie mille