Komoot vs Wikiloc (aiutatemi a stilare un confronto)

sideman

Ebiker celestialis
17 Settembre 2018
10.606
6.507
113
Firenze
Visita Sito
Bici
Giant Trance E+ SX0
Vorrei fare un confronto tra Komoot e Wikiloc perchè a quanto pare mi sembrano le app più utilizzate per la pianificazione e l'utilizzazione di pianificazioni disponibili e qui avrei bisogno dell'aiuto di che ne sa più di me su entrambe le app e soprattutto da chi utilizza Wikiloc
Inizio dicendo che io utilizzo Komoot e non so niente di Wikiloc, e cmq anche su Komoot sono agli inizi.

Costi:

Allora Komoot ti fa pagare le mappe per la navigazione, le divide in aree e la prima area che scarichi è gratis, le successive costano sui 4 euro, poi ci sono i pacchetti che a volte escono in offerta ed il pacchetto mondo costa 30 Euro. Le mappe comprate restano tue per sempre
Po c'e la versione Preminum, che a quanto ho capito ti indica il tipo di sentiero dove sei (anche la difficoltà) e ha le previsioni del tempo sulla traccia di tutta la pianificazione se messa ad un determinjato giorno/opa.
L'abbonamento premium è annuale e costa 5 euro al mese o 60 euro l'anno (per me è un prezzo fuori di testa)
Wikiloc non so niente, mi pare di aver sentito che ci vada solo ad abbonamento...

Mappe:
a quanto ho capito la sorgente delle mappe è la medesima (ho capito bene)?

Pianificazione:
Su Komoot è estremamente semplice sia creare da zero un percorso, che prenderne un altro gia' fatto e modificarselo a piacimento, ed in qualunque momento abbiamo aggiornati i dati più importanti: km, tempo, dislivello positivo e negativo
Wikiloc?

Utilizzazione e Navigazione:
Komoot: a parte la app dal cellulare, poi la app si trova già scaricata sulla maggior parte dei supporti Garmin (e penso anche altri brand), una volta collegati (qui leggermente più incasinato perchè va aperto Connect e scaricare un codice, ma si fa una volta sola) si inviano i pianificati in maniera semplice al dispositivo per utilizzo off line (chiaramente se hai in possesso la mappa in questione altrimenti devi andare on line. L'Edge ad esempio ti suona ogni volta che salti una svolta o esci dal percorso, se inisisti ricalcola il tutto e te lo fa vedere con una linea differente, sul telefono ti avverte una voce da navigatore
Wikiloc?

Social:
Su Komoot si possono trovare giri già fatti da altri con vari suggerimenti descrizioni e foto, ad essere onesti non sono tanti.
Wikiloc?

Grafica:
Komoot, sia la app che la pagina web a mio avviso è graficamente fatta benissimo, quel verde accattivante, ti prende molto. Molto molto bellina
Wikiloc?


Considerazioni finali
Komoot: soprattutto affascinante graficamente, semplice e fa quello che vorresti, la prima area gratis all'iscrizione ti permette di valutarlo, disponibile su tutti gli apparati Garmin dai supporti Edge ai werable, quello che mi piacerebbe (soprattutto per la MTB, io lo uso anche per il trekking ma questo aspetto è meno importante) e sapere direttamente sulla pianificazione la tipologia del sentiero (asfalto, sterrato, singletrak, ecc...) cosa che a quanto ho capito dovrebbe fare la versione Premium (dico dovrebbe xchè non l'ho mai vista poi e lo fa correttamente) ma che costa veramente troppo e non ha senso per un utilizzo da amatore
WiKiloc?

sid
 

muscolare

Ebiker celestialis
10 Febbraio 2019
3.986
2.756
113
Emilia Romagna
Visita Sito
Bici
Fantic XF1 Integra Carbon 160/170 720 Wh (2022)
Solo qualche considerazione.

Costi:
Allora Komoot ti fa pagare le mappe per la navigazione, le divide in aree e la prima area che scarichi è gratis, le successive costano sui 4 euro, poi ci sono i pacchetti che a volte escono in offerta ed il pacchetto mondo costa 30 Euro. Le mappe comprate restano tue per sempre
Po c'e la versione Preminum, che a quanto ho capito ti indica il tipo di sentiero dove sei (anche la difficoltà) e ha le previsioni del tempo sulla traccia di tutta la pianificazione se messa ad un determinjato giorno/opa.
L'abbonamento premium è annuale e costa 5 euro al mese o 60 euro l'anno (per me è un prezzo fuori di testa)
Wikiloc non so niente, mi pare di aver sentito che ci vada solo ad abbonamento...

Mah, calcolando che le mappe di base sono le stesse (Openstreetmap) e gratuite per tutti (Komoot, Wikiloc, Trailforks, Strava ecc...) alle quali questi servizi aggiungono/tolgono qualche info e cercano di presentarle sullo schermo in qualche modo abbellite ... i prezzi mi sembrano altini. Vero che poi aggiungono la parte "social" con le descrizioni o recensioni degli utenti ma ... se gli utenti contribuiscono poco trovi poco.

Per quanto riguarda i dati aggiuntivi non so esattamente come funziona, ma prendiamo ad esempio il grado di difficoltà del sentiero, quello è uno dei tanti possibili metadati che puoi inserire quando censisci un sentiero su openstreetmap, ma è a totale discrezione di chi inserisce o corregge i dati sul database OSM, se nessuno inserisce correttamente quell'informazione questa non sarà disponibile su nessuno dei servizi che si appoggiano alle OSM. A meno che siano i servizi in questione a gestire e mantenere un loro database "parallelo" a quello di OSM con queste info aggiuntive, cosa che giustificherebbe almeno in parte i costi, ma mi sembra davvero molto poco probabile.

Mappe:
a quanto ho capito la sorgente delle mappe è la medesima (ho capito bene)?

Le mappe, o meglio il database mappe, come detto sopra di base è lo stesso per tutti, sono le Openstreetmap.
 
  • Like
Reactions: sideman

NONNOCICLISTA

Ebiker specialissimus
15 Settembre 2016
1.629
596
113
71
SAN SEVERO
Visita Sito
Bici
Atala B-Rush
Preciso. KOMOOT , a parte la prima gratis, fa pagare l'uso delle mappe off line, se si ha sempre la linea internet (cosa che dubito fortemente, soprattutto in montagna, bei boschi, etc), si hanno a disposizione tutte le mappe, che naturalmente, non funzionerà no se non ce linea per internet. Io usa KOMOOT, da un paio di anni, ho pagato uva tantum, e sblocco le mappe dei luoghi che mi servono. Se andrò in Sardegna, sbloccherò le mappe di quei luoghi, ho già pagato, un esempio. Lo trova facile e completo i tutto. Wikiloc non conosco
 

sideman

Ebiker celestialis
17 Settembre 2018
10.606
6.507
113
Firenze
Visita Sito
Bici
Giant Trance E+ SX0
Preciso. KOMOOT , a parte la prima gratis, fa pagare l'uso delle mappe off line, se si ha sempre la linea internet (cosa che dubito fortemente, soprattutto in montagna, bei boschi, etc), si hanno a disposizione tutte le mappe, che naturalmente, non funzionerà no se non ce linea per internet. Io usa KOMOOT, da un paio di anni, ho pagato uva tantum, e sblocco le mappe dei luoghi che mi servono. Se andrò in Sardegna, sbloccherò le mappe di quei luoghi, ho già pagato, un esempio. Lo trova facile e completo i tutto. Wikiloc non conosco
esatto,
il vantaggio delle mappe off line oltre che avere o non avere linea è nel consumo della batteria, perchè se usi la linea internet il cellulare ti durerà mezza giornata sempre a richiedere dati e nelle zone dove non prenderà il consumo sarà ancora maggiore (dato che lui è sempre in richiesta), mentre con le mappe off line lavora solo il gps.

Io sinceramente i costi delle mappe li trovo corretti, d'accordo che off line sono disponibili gratis su tante altre app, che però non ti permettono la stessa iterazione.
Alla fine se un area te la regalano una vicina la compri, poi se fai un viaggio ne compri un'altra non saranno quei 4 euri nel computo del budget viaggi a fare la differenza anche perchè poi restano tue per sempre.
Il mondo intero costa 40 euro... ci stavo pensando... ma non lo utilizzerò mai... aspetto una promozione (l'ha beccata un amico) per l'Italia ...
 

Andyz_it

Ebiker grandissimus
4 Aprile 2018
1.439
497
83
53
Tortona
Visita Sito
Bici
Giant Trance E+ SX 1 Pro
io resto fedele a basecamp per la pianificazione e poi trasferisco all'edge , le mappe uso quelle openmtb che sono aggiornate periodicamente e sono gratuite, oltretutto puoi scaricare quelle di tutto il mondo sul garmin
per avere un backup di più facile consultazione , visto che l'età avanza e comincio a vederci meno, ho le stesse mappe sul telefono usando OSMand , dove si possono caricare le tracce, funge da navigatore ed è FREE , del meteo sinceramente non mi interessa, lo vedo in tempo reale:p
c'è anche l'app di garmin che si chiama explore che fà la stessa cosa ed è ..... gratis
 
  • Like
Reactions: Astro71

sideman

Ebiker celestialis
17 Settembre 2018
10.606
6.507
113
Firenze
Visita Sito
Bici
Giant Trance E+ SX0
io resto fedele a basecamp per la pianificazione e poi trasferisco all'edge , le mappe uso quelle openmtb che sono aggiornate periodicamente e sono gratuite, oltretutto puoi scaricare quelle di tutto il mondo sul garmin
per avere un backup di più facile consultazione , visto che l'età avanza e comincio a vederci meno, ho le stesse mappe sul telefono usando OSMand , dove si possono caricare le tracce, funge da navigatore ed è FREE , del meteo sinceramente non mi interessa, lo vedo in tempo reale:p
c'è anche l'app di garmin che si chiama explore che fà la stessa cosa ed è ..... gratis
qui stiamo andando OT perchè il confronto è tra K e W,
detto questo OSMand io lo utilizzo se faccio un viaggio in moto in zone sconosciute, tipo in Africa, ma per trekking o MTB preferisco questi dedicati.
Explore la ho scaricata, ma ho notato che sulle mappe manca molta roba rispetto alle open di Komoot
 

Niculasch

Ebiker velocibus
26 Gennaio 2022
382
397
63
34
Brianza Shire
Visita Sito
Bici
n.a.
IMO Komoot è molto più semplice, aggiornato e moderno di wikiloc, che utilizzo mooooolto raramente per cercare qualche traccia ogni tanto e dove non ho mai pianificato nulla.

Komoot è ben fatto sia per smartphone che per desktop e la pianificazione dei percorsi è molto semplice ed immediata. Da desktop riesci a vedere il tipo di terreno che andrai a percorrere (asfalto, sterrato, ciclabine, ecc.), le zone vietate/interdette, quelle "pericolose", il profilo altimetrico ed il tipo di difficoltà del sentiero (s1, s2 s3 ecc.). Per questo motivo non ho mai ritenuto di dover comprare la versione premium, mentre ho acuqistato le mappe mondo (alla fine avevo già acquistato 2 aree e ho ritenuto più conveniente così anziché continuare a comprare "pezzettini") perchè in abbinamento al Garmin diventa davvero qualcosa di straordinario per la navigazione.
 
  • Like
Reactions: sideman

muscolare

Ebiker celestialis
10 Febbraio 2019
3.986
2.756
113
Emilia Romagna
Visita Sito
Bici
Fantic XF1 Integra Carbon 160/170 720 Wh (2022)
Komoot è ben fatto sia per smartphone che per desktop e la pianificazione dei percorsi è molto semplice ed immediata. Da desktop riesci a vedere il tipo di terreno che andrai a percorrere (asfalto, sterrato, ciclabine, ecc.), le zone vietate/interdette, quelle "pericolose", il profilo altimetrico ed il tipo di difficoltà del sentiero (s1, s2 s3 ecc.).

Ecco, visto che al 100% Komoot usa le OSM come "base", tutte le info che dici le prende dai metadati di OSM o in qualche modo le aggiungono loro grazie ad un loro db proprietario? Perchè se non le aggiungono loro come extra non riesco a cogliere il plus di questi servizi visto che non ti potranno dare nulla di più e nulla di meno di quel che trovano su OSM.
 

Niculasch

Ebiker velocibus
26 Gennaio 2022
382
397
63
34
Brianza Shire
Visita Sito
Bici
n.a.
Guarda, sinceramente non saprei... lato pratico però ti posso dire che ci prendono abbastanza.

Ti prendo come esempio un estratto di un giro su un monte qui dalle mie parti (tra Lecco e Bergamo) ed effettivamente ho seguito la traccia che vedi perchè gli altri 2 tratti (segnati come S3) sono praticamente impedalabili.

1708621934807.png
 

sideman

Ebiker celestialis
17 Settembre 2018
10.606
6.507
113
Firenze
Visita Sito
Bici
Giant Trance E+ SX0
IMO Komoot è molto più semplice, aggiornato e moderno di wikiloc, che utilizzo mooooolto raramente per cercare qualche traccia ogni tanto e dove non ho mai pianificato nulla.

Komoot è ben fatto sia per smartphone che per desktop e la pianificazione dei percorsi è molto semplice ed immediata. Da desktop riesci a vedere il tipo di terreno che andrai a percorrere (asfalto, sterrato, ciclabine, ecc.), le zone vietate/interdette, quelle "pericolose", il profilo altimetrico ed il tipo di difficoltà del sentiero (s1, s2 s3 ecc.). Per questo motivo non ho mai ritenuto di dover comprare la versione premium, mentre ho acuqistato le mappe mondo (alla fine avevo già acquistato 2 aree e ho ritenuto più conveniente così anziché continuare a comprare "pezzettini") perchè in abbinamento al Garmin diventa davvero qualcosa di straordinario per la navigazione.
viaaa
finalmente qualcuno che ha bazzicato entrambe e ha dato un suo giudizio
:p
io per ora ne ho acquistata una, in estate che andrò in cilento e voglio fare trekking mi tocchera la seconda a meno che non compri il mondo come hai fatto tu

Ecco, visto che al 100% Komoot usa le OSM come "base", tutte le info che dici le prende dai metadati di OSM o in qualche modo le aggiungono loro grazie ad un loro db proprietario? Perchè se non le aggiungono loro come extra non riesco a cogliere il plus di questi servizi visto che non ti potranno dare nulla di più e nulla di meno di quel che trovano su OSM.
il vantaggio è l'iterazione tra app, sito desk, e dispositivi che siano edge che orologi...
poi penso anche nella pianificazione i punti di interesse, ecc... ecc... e nella semplicità di scaricare tutto sui dispositivi, condividere con altri utenti o amici che hanno Komoot o gli stessi compagni di avventura ed è multisport
 

sideman

Ebiker celestialis
17 Settembre 2018
10.606
6.507
113
Firenze
Visita Sito
Bici
Giant Trance E+ SX0
e la pianificazione dei percorsi è molto semplice ed immediata. Da desktop riesci a vedere il tipo di terreno che andrai a percorrere (asfalto, sterrato, ciclabine, ecc.), le zone vietate/interdette, quelle "pericolose", il profilo altimetrico ed il tipo di difficoltà del sentiero (s1, s2 s3 ecc.).
domanda ma il tipo di terreno lo vedi direttamente sulla mappa?
perchè alla fine ti fa un recap con le % di asfalto sterrato ecc... ma sulla mappa mi sa che io ancora non ho capito come individuare le differenze, già ora mi hai aperto il mondo 1,2,3 che non sapevo che era la difficoltà
 

SandroRiz

Ebiker potentibus
15 Settembre 2016
886
666
93
Bolzano
mtb.rizzetto.com
Bici
Trek Rail 9.8 Xt
Utente Koomot da tempo; avevo comprato da subito "mondo" perché costava 19€ e quindi con 4 o5 zone te lo sei pagato.
Poi mi era venuta fuori (bastardi) un'offerta per la Premium sempre a 19,99 per un anno e l'ho fatta pensando di sfruttare il 3D per la pianificazione. Invece è una feature quasi inutile e non la uso mai... però.... mi sono innamorato della funziona Trail view, ovvero i pallini verdi che fanno vedere il fondo del terreno (estrapolati con un algoritmo eccezionale -lo dico da sviluppatore- dalle foto degli utenti). Mi sono venuti comodi tantissime volte in fase di pianificazione per capire se era ciclabile o no. Certo in Alto Adige ci sono molti turisti di area D/A/CH dove koomot è molto usato, quindi con molto materiale.

Come detto da altri la segnalazione della difficoltà è un altro plus (e ci azzecca al 90%) e anche vedere se ci sono percorsi consigliati (evidenziazione rossa) o proprio catalogati (pallino con la bici) è molto comodo. Anche i cancelli e le zone vietate sono molto affidabili... se non ti fa tracciare un pezzo di trail, stai sicuro che c'è un cancello invalicabile o qualche altro ostacolo.

Morale: alla fine del primo anno non ho disdetto e adesso pago i 60€/anno... è come se consumassi un magic mary in più :)
(tra l'altro pago anche trailforks -poco- e outdooractive -tanto- per avere le kompass offline; lo ritengo un investimento di security)

Sul fatto che ci sono pochi giri non direi... dipende ovviamente dalla zona, ma ad esempio l'anno scorso ho organizzato dei giri "al buio" intorno a Foligno che non avrei scommesso 2 lire di trovare qualcosa.
La parte social sembra un qualcosa in più ma mi ha permesso di trovare conoscenze locali con cui ci scambiamo utili commenti

Wikiloc non l'ho mai usato... anzi chiudi il thread altrimenti magari ne leggo bene e mi tocca fare un 4° abbonamento :)

Il mio consiglio quindi è di non comprare mondo ma di aspettare fino a quando ti fanno offerta per il primo anno da 20€ e provare con quella.

2024-02-22_183253.jpg
 

muscolare

Ebiker celestialis
10 Febbraio 2019
3.986
2.756
113
Emilia Romagna
Visita Sito
Bici
Fantic XF1 Integra Carbon 160/170 720 Wh (2022)
Guarda, sinceramente non saprei... lato pratico però ti posso dire che ci prendono abbastanza. Ti prendo come esempio un estratto di un giro su un monte qui dalle mie parti (tra Lecco e Bergamo) ed effettivamente ho seguito la traccia che vedi perchè gli altri 2 tratti (segnati come S3) sono praticamente impedalabili.

Ho provato il sito desktop di komoot e mi sembra fatto molto bene, ho provato il tour planner con le varie mappe che è possibile utilizzare senza registrarsi e funziona bene ma alla fine è molto simile agli strumenti gratuiti che uso. Ho verificato un paio di percorsi che conosco bene e posso affermare che i dati che citi sono presi dal database OSM ne più ne meno. Ho preso a riferimento un pezzo di sentiero con il censimento su OSM (a sinistra) e la rappresentazione su Komoot (a destra)

1708625085130.png 1708625226454.png

Le informazioni restituite variano in funzione dell'ingrandimento ma sono sostanzialmente quelle di OSM, ad esempio ingrandendo un po su Komoot escono anche le indicazioni di difficoltà

1708625481122.png

che sono quelle presenti nei tag "mtb:scale" (S2) e "mtb:scale:uphill" (^S3) di OSM. Quello che cambia è la grafica di rappresentazione della mappa che è ovviamente personalizzata, ma anche BRouter ad esempio può usare diversi tipi di mappe per la rappresentazione, ed in base alla mappa usata varia tipologia e quantità delle informazioni mostrate, ad esempio le linee isoipse. Tra l'altro noto anche qualche mancanza, ad esempio l'attraversamento di un rio su OSM riporta correttamente l'esistenza di un ponticello (a sinistra) mentre su Komoot non viene rappresentato nulla (a destra) neppure ingrandendo al massimo la vista

1708626003330.png 1708626126333.png

così come non riporta che quel sentiero è "battezzato" a senso unico (discesa) per le MTB se non nel momento in cui si traccia effettivamente un percorso.

Come detto da altri la segnalazione della difficoltà è un altro plus (e ci azzecca al 90%) e anche vedere se ci sono percorsi consigliati (evidenziazione rossa) o proprio catalogati (pallino con la bici) è molto comodo. Anche i cancelli e le zone vietate sono molto affidabili... se non ti fa tracciare un pezzo di trail, stai sicuro che c'è un cancello invalicabile o qualche altro ostacolo.

Come mostrato sopra tutte queste info non sono farina del sacco di Komoot ma sono già presenti nel database OSM, poi sta al servizio decidere cosa e come mostrare sulla mappa. A meno che non si tratti di dati aggiuntivi inseriti dagli utenti, che forse è l'unico vero plus di questi servizi.

Morale: alla fine del primo anno non ho disdetto e adesso pago i 60€/anno... è come se consumassi un magic mary in più :)

Visto quanto sopra, continua a sembrarmi un po' caruccio.
 
Ultima modifica:

Niculasch

Ebiker velocibus
26 Gennaio 2022
382
397
63
34
Brianza Shire
Visita Sito
Bici
n.a.
viaaa
finalmente qualcuno che ha bazzicato entrambe e ha dato un suo giudizio
:p
io per ora ne ho acquistata una, in estate che andrò in cilento e voglio fare trekking mi tocchera la seconda a meno che non compri il mondo come hai fatto tu.
Ti dico, inizialmente la pensavo anche io così: al bisogno acquisto l’area che mi serve e via.
Il problema è che le aree non sono così vaste e quindi: tolta quella gratuita che ho usato per fare mega scouting della zona, pagato 3€ per questa estate a Bormio, 3€ per Bergamo, alla fine mi serviva per Lecco, Como e Varese e quindi ho preso quella mondo e fine