Impostazione circonferenza ruota su Bosch Purion

Scheggiaimpazzita

Ebiker normalus
15 Settembre 2016
53
47
18
Roma
Ciao a tutti,
Su una cube hybrid con motore cx e display purion ho osservato che viene mostrata dal display una velocità di 2/3Kmh inferiore a quella rilevata dal ciclocomputer garmin tramite GPS e sensore sulla ruota. Vorrei modificare le impostazioni anche per evitare il disinserimento dell'assistenza anticipato rispetto alla velocità reale.
Vorrei capire se come per i video che ho visto rispetto all'intruvia è possibile effettuare l'impostazione senza dover andare dal rivenditore. Su internet ho trovato solo indicazioni per l'intruvia, che utilizzano il tasto info non presente sul purion.
C'è per caso un modo alternativo con una combinazione esoterica dei pochi tasti a disposizione?

Grazie
 

 

Nicotrev

Ebiker celestialis
15 Settembre 2016
6.384
7.828
113
Vicenza
Bici
in progress
Non risulta si possa modificare l'impostazione della misura della ruota direttamente dal Purion; comunque sia, la regolazione possibile su Intuvia e Nyon o tramite il Software di Diagnosi dei Centri Assistenza è una semplice correzione della visualizzazione e non influisce in alcun modo sulla velocità di disinserimento dell'assistenza.
 

Scheggiaimpazzita

Ebiker normalus
15 Settembre 2016
53
47
18
Roma
Non risulta si possa modificare l'impostazione della misura della ruota direttamente dal Purion; comunque sia, la regolazione possibile su Intuvia e Nyon o tramite il Software di Diagnosi dei Centri Assistenza è una semplice correzione della visualizzazione e non influisce in alcun modo sulla velocità di disinserimento dell'assistenza.

Ciao Nico e grazie come sempre dell'onnipresenza. Non mi torna il ragionamento a meno che il motore non abbia un altro modo di calcolare la velocità a cui disinserirsi ovvero un altro gruppo di sensori indipendente da quello che viene usato per mostrare la velocità. Essendo la bici di mia moglie non ho fatto prove precise per cui non posso essere sicuro ma a norma di buon senso mi sembra perlomeno anomalo che si usino due diversi input mantenendoli indipendenti. Non c'è in questo caso nessun beneficio anzi si aumentano i costi di produzione e la possibilità di guasti. Potrei capire se vengono montati due sensori per avere un'alta affidabilità essendo il parametro di disinserimento del motore molto importante ai fini dell'esperienza utente (ed in caso di guasto del rilevamento velocità con conseguente probabile disinserimento permanente del motore si avrebbe un problema non da poco trovandosi con grandi salite da percorrere per tornare a casa).
 

Nicotrev

Ebiker celestialis
15 Settembre 2016
6.384
7.828
113
Vicenza
Bici
in progress
Ciao Nico e grazie come sempre dell'onnipresenza. Non mi torna il ragionamento a meno che il motore non abbia un altro modo di calcolare la velocità a cui disinserirsi ovvero un altro gruppo di sensori indipendente da quello che viene usato per mostrare la velocità. Essendo la bici di mia moglie non ho fatto prove precise per cui non posso essere sicuro ma a norma di buon senso mi sembra perlomeno anomalo che si usino due diversi input mantenendoli indipendenti. Non c'è in questo caso nessun beneficio anzi si aumentano i costi di produzione e la possibilità di guasti. Potrei capire se vengono montati due sensori per avere un'alta affidabilità essendo il parametro di disinserimento del motore molto importante ai fini dell'esperienza utente (ed in caso di guasto del rilevamento velocità con conseguente probabile disinserimento permanente del motore si avrebbe un problema non da poco trovandosi con grandi salite da percorrere per tornare a casa).
E' più semplice di quello che sembra: il calcolo della velocità viene semplicemente impostato direttamente dalla casa che produce la bici, in base alle dimensioni della ruota e al numero di passaggi del magnete davanti al sensore, nel firmware del motore. La regolazione (+-5% solo visiva e solo per farla coincidere con altri apparati come Gps o smartphone) viene impostata direttamente sul display, sia per il Nyon, l'Intuvia o il Purion (x quest'ultimo, come già detto, solo attraverso il software di Diagnosi).
 

Scheggiaimpazzita

Ebiker normalus
15 Settembre 2016
53
47
18
Roma
E' più semplice di quello che sembra: il calcolo della velocità viene semplicemente impostato direttamente dalla casa che produce la bici, in base alle dimensioni della ruota e al numero di passaggi del magnete davanti al sensore, nel firmware del motore. La regolazione (+-5% solo visiva e solo per farla coincidere con altri apparati come Gps o smartphone) viene impostata direttamente sul display, sia per il Nyon, l'Intuvia o il Purion (x quest'ultimo, come già detto, solo attraverso il software di Diagnosi).

Deve esserci qualche italiano in Bosch, questo modus operandi è semplicemente farraginoso.
Ad ogni modo, poiché lo stesso motore viene montato su diversi tipi di bici con gomme 27.5, 29, plus di ogni tipo o anche fat bike deve essere disponibile una impostazione che permette di cambiare il diametro ruota impiegato ai fini del calcolo della velocità di disinserimento dell'assistenza.
Spero che sia una cosa operabile dal centro di assistenza. Ad ogni modo sono deluso che sul Purion, che in teoria viene montato sulle bici più costose, non siano disponibili come minimo le stesse opzioni di quello che dovrebbe essere il fratello minore.
 

alexnotari65

Ebiker grandiosus
2 Novembre 2016
2.932
1.287
113
55
Parma
Il mio Intuvia invece mi da circa 2-3 km/h in più rispetto alla velocità rilevata dal GPS (senza sensori però), per cui mi viene da dire che stacchi prima, ma se il tuo indica meno in teoria dovrebbe staccare dopo, anche se come ci ha spiegato Nico, la velocità visualizzata non c'entra con lo stacco motore.
 

Nicotrev

Ebiker celestialis
15 Settembre 2016
6.384
7.828
113
Vicenza
Bici
in progress
Deve esserci qualche italiano in Bosch, questo modus operandi è semplicemente farraginoso.
Ad ogni modo, poiché lo stesso motore viene montato su diversi tipi di bici con gomme 27.5, 29, plus di ogni tipo o anche fat bike deve essere disponibile una impostazione che permette di cambiare il diametro ruota impiegato ai fini del calcolo della velocità di disinserimento dell'assistenza.
Spero che sia una cosa operabile dal centro di assistenza. Ad ogni modo sono deluso che sul Purion, che in teoria viene montato sulle bici più costose, non siano disponibili come minimo le stesse opzioni di quello che dovrebbe essere il fratello minore.

Come dicevo, la regolazione in base al formato ruote è di competenza della singola casa produttrice della ebike (le case dispongono di un software avanzato che permette questa e altre modifiche che non sono a disposizione dei Centri di Assistenza Autorizzati Bosch). Di conseguenza, in caso di cambio formato delle ruote è scontato che la velocità di sblocco potrebbe variare (perciò bisognerebbe rivolgersi alla propria Casa madre per ottenere la correzione, ma te lo raccomando....:cool:), così come, quando viene per qualche motivo sostituito il motore è necessario specificare esattamente il formato ruote utilizzato.

Riguardo la delusione sul Purion, fa sorridere in effetti che quest'ultimo venga montato su eMtb di alta gamma, quando in effetti trattasi di un comando/display semplificato che è stato originariamente studiato per city e trekkingbike, ma che sembra aver avuto particolare gradimento tra molti cultori dell'emtbiking avanzato.........:innocent:;)
 

Scheggiaimpazzita

Ebiker normalus
15 Settembre 2016
53
47
18
Roma
Come dicevo, la regolazione in base al formato ruote è di competenza della singola casa produttrice della ebike (le case dispongono di un software avanzato che permette questa e altre modifiche che non sono a disposizione dei Centri di Assistenza Autorizzati Bosch). Di conseguenza, in caso di cambio formato delle ruote è scontato che la velocità di sblocco potrebbe variare (perciò bisognerebbe rivolgersi alla propria Casa madre per ottenere la correzione, ma te lo raccomando....:cool:), così come, quando viene per qualche motivo sostituito il motore è necessario specificare esattamente il formato ruote utilizzato.

Riguardo la delusione sul Purion, fa sorridere in effetti che quest'ultimo venga montato su eMtb di alta gamma, quanto in effetti trattasi di un comando/display semplificato che è stato originariamente studiato per city e trekkingbike, ma che sembra aver avuto particolare gradimento tra molti cultori dell'emtbiking avanzato.........:innocent:;)

Quindi dovevo prendere un motore fatto per le 27.5 e montarlo su una 29 magari con gomme plus. :cool: Confermo senza remore che sono comunque inutilmente complicati, anche perché si comprano con 2 soldi delle modifiche che sbloccano la velocità di assistenza e sembrano completamente trasparenti e di facile installazione. Piuttosto che sbattersi a far regolare la bici uno prende quelle e amen, specialmente nella repubblica delle banane che abbiamo.

In risposta ad Alexnotari65 confermo che mi sono sbagliato, il tachimetro segna di più e non di meno, è stato un lapsus freudiano perché ho sempre pensato al problema dello stacco anticipato.

Cercherò di verificare di persona la velocità di disinserimento rispetto alla misurazione via GPS ma non credo sia facilissimo perché credo che sia progressiva. A naso penso che la condizione migliore sia stare su una salita che abbia la massima pendenza possibile ma permetta di arrivare alla soglia dei 25 tenendo un alto livello di assistenza e spingendo molto.
 

Scheggiaimpazzita

Ebiker normalus
15 Settembre 2016
53
47
18
Roma
Il Purion è il display "base" della gamma Bosch, poi viene Intuvia "intermedio", poi Nyon "top".

Come funzionalità e probabilmente costo economico sicuramente, ma le bici base escono con l'Intruvia, quelle più costose hanno il Purion. Il Nyon mi pare sia dato solo opzione e non ci siano bici che lo montano di serie tranne magari qualche modello speciale/di design ma non di tipo mtb.
 
  • Mi piace
Reactions: Rolly

alexnotari65

Ebiker grandiosus
2 Novembre 2016
2.932
1.287
113
55
Parma
anche perché si comprano con 2 soldi delle modifiche che sbloccano la velocità di assistenza e sembrano completamente trasparenti e di facile installazione. Piuttosto che sbattersi a far regolare la bici uno prende quelle e amen, specialmente nella repubblica delle banane che abbiamo.

Il problema principale, se uno avesse esigenze di velocità particolari, è che montando uno sblocco vai ad inficiare la garanzia sul motore, e io 1500€ per un motore nuovo non li rischio, pedalo di mio se riesco oltre i 25, se no me la prendo con calma!;)
 

Nicotrev

Ebiker celestialis
15 Settembre 2016
6.384
7.828
113
Vicenza
Bici
in progress
Il problema principale, se uno avesse esigenze di velocità particolari, è che montando uno sblocco vai ad inficiare la garanzia sul motore, e io 1500€ per un motore nuovo non li rischio, pedalo di mio se riesco oltre i 25, se no me la prendo con calma!;)
Per la verità lo sblocco della velocità va ad inficiare la garanzia solo "teoricamente" in quanto:
1) non va ad elaborare, potenziare o stressare il motore (ma rende esclusivamente la ebike illegale secondo le normative italiane/europee)
2) una volta tolto, la ebike torna normale.
Bosch, se volesse potrebbe tranquillamente impedire la manomissione del blocco di velocità, ma immagino preferisca consentirne l'uso "sbloccato" per chi usa la propria ebike su aree private.......:cool:
 
Ultima modifica:

Scheggiaimpazzita

Ebiker normalus
15 Settembre 2016
53
47
18
Roma
Per la verità lo sblocco della velocità va ad inficiare la garanzia solo "teoricamente" in quanto:
1) non va ad elaborare, potenziare o stressare il motore (ma rende esclusivamente la ebike illegale secondo le normative italiane/europee)
2) una volta tolto, la ebike torna normale.
Bosch, se volesse potrebbe tranquillamente impedire la manomissione del blocco di velocità, ma immagino preferisca consentirne l'uso "sbloccato" per chi usa la propria ebike su aree private.......:cool:

:cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool::cool:
Anche secondo me i 25 sono già eccessivi perché purtroppo vedo molta gente iniziare ad andare in giro col motorino elettrico (e 25 è già una bella velocità in salita) ed arrivare laddove un tempo si arrivava con più fatica (o non si arrivava) e quindi con più esperienza. Queste persone rischiano quindi di trovarsi in condizioni che non sanno gestire.
Anche in Austria ho visto gente andare a tutta su sentieri ciechi oltre che sterrati, quindi col duplice problema di affrontare l'incontro improvviso di persone in velocità e terreno sdrucciolevole. Un tempo la fatica poneva un limite naturale che i motori aggirano, ma non è colpa delle ebike, è colpa della stupidità umana.
In pianura non mi spiacerebbe che la moglie potesse andare un po di più perché per ora con la muscolare ci riesco, ma non lo vedo un gran problema, mi riposo per quando mi tira il collo in salita.
Ad ogni modo un motore non costa 1500€ visto che ci sono delle cube col performance cx che costano intorno a quella cifra ma oltre a tutto il resto della bici hanno anche il power pack che da solo costa 4/500€. Penso che un motore più di 400/500€ non possa costare.
 
  • Mi piace
Reactions: Nicotrev

alexnotari65

Ebiker grandiosus
2 Novembre 2016
2.932
1.287
113
55
Parma
Per la verità lo sblocco della velocità va ad inficiare la garanzia solo "teoricamente" in quanto:
1) non va ad elaborare, potenziare o stressare il motore (ma rende esclusivamente la ebike illegale secondo le normative italiane/europee)
2) una volta tolto, la ebike torna normale.
Bosch, se volesse potrebbe tranquillamente impedire la manomissione del blocco di velocità, ma immagino preferisca consentirne l'uso "sbloccato" per chi usa la propria ebike su aree private.......:cool:

Ma tu si in grado di garantire che in caso di rottura del motore con installato uno sblocco, Bosch sicuramente te lo passerebbe in garanzia?