Tannus armour recensione !!!

ducams4r

Redazione
Redazione
15 Settembre 2016
6.999
7.518
113
48
Finale Ligure
Bici
S-Works Turbo Levo MY 2019 - Lapierre e-Sensium 500
Aggiornamento test Tannus per camera d'aria:

Lo sto utilizzando solo al posteriore, perché davanti ho ancora una Vittoria Mazza montata tubeless che ha una carcassa molto robusta e non intendo appesantire la ruota anteriore con camera e inserto; al prossimo cambio gomma, lo monterò per qualche uscita anche all'anteriore.

Le prime uscite le ho fatte in abbinata ad un Kenda Hellcat specifico eMTB, carcassa con un discreto rinforzo, ma non troppo sostenute, diciamo una via di mezzo tra una carcassa standard ed una a doppio strato. La gomma ha un volume molto ampio e il tannus è entrato in sede con un po' di fatica dovuto alla rigidezza e dal volume dell'inserto. Una volta gonfiato a 1.5 bar, dava la sensazione di essere gonfio ad una pressione maggiore, e la gomma aveva preso una maggiore consistenza, deformandosi meno a contatto con il terreno, la sensazione che normalmente si ottiene montando una gomma con carcassa da DH. Quindi ho optato per abbassare la pressione a 1.3 bar in modo da migliorare il grip in trazione e il confort sui piccoli ostacoli. Tutto ha funzionato senza problemi, nessuna foratura e nessuna pizzicatura, però le sensazioni provenienti dal posteriore non sono state entusiasmanti, ho percepito una perdita di accelerazione nei rilanci e una certa "pesantezza" in percorrenza di curva. Con buona probabilità il peso aggiunto alla ruota, e la pressione bassa ha pregiudicato le performance in velocità della bici.

Ho smontato la gomma, e come mi aspettavo, ho constatato che il dispositivo aveva perso di spessore ed elasticità, a causa della spinta della camera d'aria che ho sempre mantenuto in pressione.

A questo punto ho cambiato gomma, passando ad una ben più leggera Specilized Butcher grid da 890g. Questa gomma ha una carcassa molto sottile, e poco consistente, volevo capire se l'aggiunta del Tannus potesse innalzare la robustezza della gomma, senza peggiorarne le doti dinamiche.
Il Tannus, avendo perso un po' di spessore e di rigidità con l'uso, è entrato facilmente nella nuova gomma, il che mi fa pensare che in caso di inconvenienti sui trail, si potrà intervenire senza difficoltà. Comunque da quando ho montato il dispositivo sulla nuova gomma, a fine giro ho sempre sgonfiato totalmente la gomma per permettere al Tannus di riprendere volume. Vedremo a fine test quanto volume avrà conservato.
Sono partito da 1.4 bar, ma alla prima discesa ho capito che non erano sufficienti, in curva la gomma si deformava troppo perdendo di precisione, allora ho alzato la pressione a 1.6 bar, migliorando enormemente la situazione, la guida è diventata fluida e precisa, però ho sentito più volte l'impatto del cerchio sulle asperità del terreno, e nonostante che il Tannus abbia protetto sia la gomma, il cerchio e anche la camera dalla pizzicatura, aumenterò di un paio di decimi la pressione per essere più tranquillo. Sicuramente se non avessi avuto il Tannus, avrei pizzicato la camera e con buona probabilità danneggiato il cerchio.
Ora è da verificare quanto l'aumento della pressione incida sul grip in trazione e in frenata.

Test in progress...
 

Mrslate

Ebiker grandiosus
25 Settembre 2016
2.404
763
113
47
Leivi
Bici
Specialized Turbo Levo 2020 Comp
Aggiornamento test Tannus per camera d'aria:

Lo sto utilizzando solo al posteriore, perché davanti ho ancora una Vittoria Mazza montata tubeless che ha una carcassa molto robusta e non intendo appesantire la ruota anteriore con camera e inserto; al prossimo cambio gomma, lo monterò per qualche uscita anche all'anteriore.

Le prime uscite le ho fatte in abbinata ad un Kenda Hellcat specifico eMTB, carcassa con un discreto rinforzo, ma non troppo sostenute, diciamo una via di mezzo tra una carcassa standard ed una a doppio strato. La gomma ha un volume molto ampio e il tannus è entrato in sede con un po' di fatica dovuto alla rigidezza e dal volume dell'inserto. Una volta gonfiato a 1.5 bar, dava la sensazione di essere gonfio ad una pressione maggiore, e la gomma aveva preso una maggiore consistenza, deformandosi meno a contatto con il terreno, la sensazione che normalmente si ottiene montando una gomma con carcassa da DH. Quindi ho optato per abbassare la pressione a 1.3 bar in modo da migliorare il grip in trazione e il confort sui piccoli ostacoli. Tutto ha funzionato senza problemi, nessuna foratura e nessuna pizzicatura, però le sensazioni provenienti dal posteriore non sono state entusiasmanti, ho percepito una perdita di accelerazione nei rilanci e una certa "pesantezza" in percorrenza di curva. Con buona probabilità il peso aggiunto alla ruota, e la pressione bassa ha pregiudicato le performance in velocità della bici.

Ho smontato la gomma, e come mi aspettavo, ho constatato che il dispositivo aveva perso di spessore ed elasticità, a causa della spinta della camera d'aria che ho sempre mantenuto in pressione.

A questo punto ho cambiato gomma, passando ad una ben più leggera Specilized Butcher grid da 890g. Questa gomma ha una carcassa molto sottile, e poco consistente, volevo capire se l'aggiunta del Tannus potesse innalzare la robustezza della gomma, senza peggiorarne le doti dinamiche.
Il Tannus, avendo perso un po' di spessore e di rigidità con l'uso, è entrato facilmente nella nuova gomma, il che mi fa pensare che in caso di inconvenienti sui trail, si potrà intervenire senza difficoltà. Comunque da quando ho montato il dispositivo sulla nuova gomma, a fine giro ho sempre sgonfiato totalmente la gomma per permettere al Tannus di riprendere volume. Vedremo a fine test quanto volume avrà conservato.
Sono partito da 1.4 bar, ma alla prima discesa ho capito che non erano sufficienti, in curva la gomma si deformava troppo perdendo di precisione, allora ho alzato la pressione a 1.6 bar, migliorando enormemente la situazione, la guida è diventata fluida e precisa, però ho sentito più volte l'impatto del cerchio sulle asperità del terreno, e nonostante che il Tannus abbia protetto sia la gomma, il cerchio e anche la camera dalla pizzicatura, aumenterò di un paio di decimi la pressione per essere più tranquillo. Sicuramente se non avessi avuto il Tannus, avrei pizzicato la camera e con buona probabilità danneggiato il cerchio.
Ora è da verificare quanto l'aumento della pressione incida sul grip in trazione e in frenata.

Test in progress...
Hai riscontrato una deriva in curva con il tannus?
Se si si riesce a trovare un compromesso tra grip e deriva lavorando sulle pressioni?
 

ducams4r

Redazione
Redazione
15 Settembre 2016
6.999
7.518
113
48
Finale Ligure
Bici
S-Works Turbo Levo MY 2019 - Lapierre e-Sensium 500
Hai riscontrato una deriva in curva con il tannus?
Se si si riesce a trovare un compromesso tra grip e deriva lavorando sulle pressioni?

Non saprei come definirla, diciamo instabilità del posteriore affrontando curve in velocità, come se la ruota fosse storta o fortemente sbilanciata, non ho certezze, le variabili sono molteplici, ma probabilmente era causata dalla pressione bassa e dal peso dell'insieme gomma + inserto + camera d'aria. La Hellcat l'avevo già usata, e da sola non mi aveva mai dato quelle sensazioni

Con la gomma più leggera, anche a pressione bassa non ho avuto la stessa sensazione, e come ho spiegato, ho dovuto alzare la pressione per dare consistenza alla gomma.

Comunque tra le due soluzioni provate, per ora preferisco la seconda, ma farò altre prove con altre gomme/carcasse.
 
  • Mi piace
Reactions: Mrslate

bracchetto scout

Ebiker grandiosus
9 Dicembre 2018
2.914
2.557
113
53
bergamo
Bici
specy turbolevo comp m5 rossa
Non saprei come definirla, diciamo instabilità del posteriore affrontando curve in velocità, come se la ruota fosse storta o fortemente sbilanciata, non ho certezze, le variabili sono molteplici, ma probabilmente era causata dalla pressione bassa e dal peso dell'insieme gomma + inserto + camera d'aria. La Hellcat l'avevo già usata, e da sola non mi aveva mai dato quelle sensazioni

Con la gomma più leggera, anche a pressione bassa non ho avuto la stessa sensazione, e come ho spiegato, ho dovuto alzare la pressione per dare consistenza alla gomma.

Comunque tra le due soluzioni provate, per ora preferisco la seconda, ma farò altre prove con altre gomme/carcasse.
Proprio con la nuova levo avendo mantenuto al posteriore la sua butcher di serie latticizzata dal mecca da nuova,l ho forata una volta e tagliata di circa 3 cm sulla spalla una seconda,una volta a casa ho montato come solito il tannus nuovo sistemando il copertone,ho fatto ad oggi 600 km ma confermo che pesando io 70 kg circa la prex la tengo a 1.9,memore con la vecchia delle botte al cerchio tenendola piu bassa,col tempo assottigliandosi andrò anche a 2 di prex,fantastico cmq come sistema x i miei usi,confermo facilitá smontaggio una volta presoci la mano.capisci il mio "imbarazzo"leggendo di prex a 1.2 usate :scream: Brakky 20220604_211009.jpg
 

ducams4r

Redazione
Redazione
15 Settembre 2016
6.999
7.518
113
48
Finale Ligure
Bici
S-Works Turbo Levo MY 2019 - Lapierre e-Sensium 500
mano.capisci il mio "imbarazzo"leggendo di prex a 1.2 usate :scream: Brakky
La pressione dipende da molti fattori, principalmente dalla carcassa della gomma. Come vedi varia molto a seconda della configurazione adottata, se usassi la Butcher Grid con la sola camera d'aria, al posteriore andrei minimo a 2 bar, ma con il Tannus, che dovrebbe consentirmi di scendere un po' con la pressione pur garantendo al sistema una maggiore protezione, direi che a 1.7 potrebbe essere un buon compromesso.
 

MagNETo

Ebiker pedalantibus
14 Agosto 2019
108
141
43
50
Mestre
Bici
Cube Stereo Hybrid 160 Action Team
Io uso Tannus Armor davanti e dietro da oltre un anno, mai forato nè pizzicato (sgrat sgrat). Uso cerchio con canale da 35 e pneumatici 27,5x2,6 Magic Mary SG soft ant, dietro ultimamente Hans Dampf SG soft. Tra inserto e pneumatici robusti il peso si sente ma la protezione mi pare molto buona. Contrariamente a quello che ho letto finora io uso pressioni piuttosto basse, circa 1,5 ant e 1,6 post in AM per scendere fino a 1,2 - 1,35 in park / trail non scassati, ottima aderenza, zero problemi. Peso circa 85kg vestito.

Il problema dell'assottigliamento è assolutamente reale, se lascio sempre le camere gonfie l'inserto si schiaccia parecchio, ormai ho preso l'abitudine di sgonfiare completamente dopo ogni uscita fino al limite dello stallonamento, poi rigonfio prima di uscire. Una rottura di scatole, ma complessivamente a mio avviso un po' meno del lattice.