Freni magura

Mattiii

Ebiker novello
29 Ottobre 2019
5
2
3
Cattolica
Bici
Turbolevo 2020
Ragazzi ho acquistato i nuovi dischi magura MDR-P da 220mm e li vorrei abbinare al mio impianto shimano saint con pastiglie shimano metalliche per la mia levo 2020.
Proprio oggi però un collega mi ha detto di aver letto da qualche parte sul web che questi dischi magura sono compatibili con le sole pastiglie magura sport, e incompatibili con tutte le altre in quanto tende a vetrificare i ferodi di altri marchi.
Premetto che mi sembra un affermazione al quanto improbabile, e sono consapevole che logicamente acquistare pastiglie disco e pompa ecc della stessa marca sia la miglior cosa, ma avendo impianto saint non ho nessuna intenzione di cambiarlo e questi erano gli unici dischi da 220 abbordabili (i braking costan quasi il doppio).
La domanda che vi pongo è: vi risulta ci siano queste incompatibilità tra questi dischi e pastiglie di altri marchi?

So che sono prodotti nuovi, e che non sarà facile trovare utenti che possono aver esperienze di questo tipo, però ci provo.

Grazie per le eventuali risposte
 

 

Hot

Ebiker specialissimus
18 Settembre 2016
1.865
1.714
113
Prov. MI
Io mi preoccuperei piuttosto dello spessore della lama del disco.
I dischi Magura, se ben ricordo sono un paio di mm più spessi degli Shimano.
Forse è possibile montare dischi Shimano con freni Magura, ma non il contrario.
Ti suggerirei di informarti prima

Edit:
Magura sono 2 mm. spessore min. 1,8
Shimano sono 1,87 spessore min. 1,5 mm.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: sideman

Mattiii

Ebiker novello
29 Ottobre 2019
5
2
3
Cattolica
Bici
Turbolevo 2020
Si ho visto, ed è anche per questo che ho preso magura.
Mi spiego meglio, spessore maggiore del disco dovrebbe tenere temperature più basse a favore di una dissipazione del calore maggiore.
Riguardo la compatibilità non mi resta altro che attendere di provarli, se dovesse entrare credo sia a favore anche dei pistoncini che restando più all'interno della loro sede lavoreranno sicuramente in maniera migliore.
Sono tutte supposizioni, diciamo che la mia preoccupazione maggiore era che il materiale del disco fosse compatibile con i vari ferodi-compositi delle pastiglie commerciali, e che io non sia obbligato ad usare le pastiglie magura e-sport.

Resto in attesa di altri pareri, magari tra noi ce qualcuno di più esperto di me che sa consigliarmi.
 

Spacepadrino

Ebiker grandissimus
16 Settembre 2016
1.109
691
113
45
San Benedetto del Tronto
Bici
Moustache Race 6 to 8
Proprio oggi però un collega mi ha detto di aver letto da qualche parte sul web che questi dischi magura sono compatibili con le sole pastiglie magura sport, e incompatibili con tutte le altre in quanto tende a vetrificare i ferodi di altri marchi.
La vetrificazione è comunque legata a quanto sei "attaccato" ai freni, i dischi da 220-3 sono nati per la reale esigenza di porre rimedio all'eccessivo stress a cui sono normalmente sottoposti gli impianti delle emtb che hanno avvicinato persone non avvezze alla guida in discesa.
Da qui è sottointeso che comunque se l'utilizzatore prima scendeva per 8 km pinzato con 203/203 o 203/180 e continua a farlo surriscalda anche i 220-3/220-3.
Che ogni costruttore di freni dica che il suo impianto renda al meglio con le proprie pastiglie dedicate create in fase di sviluppo del prodotto, ci sta, sono le basi del marketing.
 
  • Mi piace
Reactions: Climber Snail

Hot

Ebiker specialissimus
18 Settembre 2016
1.865
1.714
113
Prov. MI
Si ho visto, ed è anche per questo che ho preso magura.
Ho l'impressione che le tue considerazioni siano sbagliate.
Sia per lo spessore, che potrebbe davvero essere un problema. Sia per la dissipazione del calore, temo che parti da considerazioni errate.
Ciò che dici sui pistoncini, poi, secondo me non ha senso
 

Spacepadrino

Ebiker grandissimus
16 Settembre 2016
1.109
691
113
45
San Benedetto del Tronto
Bici
Moustache Race 6 to 8
Dovendo cambiare il disco anteriore a seguito di un impatto con una roccia :triumph::triumph: ho deciso di provare un Galfer da 223 mm non flottante.

Attuali pro?

Nessuno, solo dei gran problemi di montaggio pastiglie e allineamento pinza, proprio su dei magura MT5.

Alla guida secondo me peggio perchè prima con il 203 se esageravo a frenare comunque non avevo bloccaggio, ma riducevo la velocità mantenendo traiettoria e percorrenza. Ora o mi si chiude il davanti oppure sono troppo lento per affrontare alcune asperità. Su questo ci posso lavorare ma le sensazioni per ora non sono positive.
 

Mattiii

Ebiker novello
29 Ottobre 2019
5
2
3
Cattolica
Bici
Turbolevo 2020
Ho l'impressione che le tue considerazioni siano sbagliate.
Sia per lo spessore, che potrebbe davvero essere un problema. Sia per la dissipazione del calore, temo che parti da considerazioni errate.
Ciò che dici sui pistoncini, poi, secondo me non ha senso
Probabilmente hai ragione, non ho avuto esperienze simili quindi ripeto che le mie sono solo supposizioni.
Non mi resta che valutare la compatibilità dei componenti, e in tal caso di testarli, poi farò sapere.
Per quanto riguarda invece la posizione dei pistoncini, credo sia chiaro a tutti che lavorando più all'interno della loro sede garantiscono una performance maggiore. (Noto anche nel motociclismo).
 

Hot

Ebiker specialissimus
18 Settembre 2016
1.865
1.714
113
Prov. MI
Per quanto riguarda invece la posizione dei pistoncini, credo sia chiaro a tutti che lavorando più all'interno della loro sede garantiscono una performance maggiore. (Noto anche nel motociclismo).
Che è uno sport diverso con materiali diversi.
Secondo me avresti dei pistoncini che striscerebbero sul disco. Con un bel concerto di rumori, suoni e stridii
 

Dr. Ergal

Ebiker grandissimus
15 Settembre 2016
1.021
818
113
46
Prov. TN
dr-ergal.blogspot.it
Bici
Mondraker Level R 2020
Dovendo cambiare il disco anteriore a seguito di un impatto con una roccia :triumph::triumph: ho deciso di provare un Galfer da 223 mm non flottante.

Attuali pro?

Nessuno, solo dei gran problemi di montaggio pastiglie e allineamento pinza, proprio su dei magura MT5.

Alla guida secondo me peggio perchè prima con il 203 se esageravo a frenare comunque non avevo bloccaggio, ma riducevo la velocità mantenendo traiettoria e percorrenza. Ora o mi si chiude il davanti oppure sono troppo lento per affrontare alcune asperità. Su questo ci posso lavorare ma le sensazioni per ora non sono positive.


Accidenti!
Io ho avuto un riscontro diametralmente opposto.
Anche io ho montato il Galfer fisso da 223, e anche io ho impianto Magura (MT7 e non MT5, ma credo che la sostanza non cambi)

1572435017912.png

Anche io ho dovuto lavorare un po' per via del maggiore spessore del disco, ma dopo il corretto centraggio ho ottenuto una buona scorrevolezza; l'unico vero scotto è un po' di rumorosità in più per via di un maggior sfioramento delle pastiglie sul disco

All'atto pratico... una vera cannonata !!!
La potenza frenante è aumentata di un 10% circa (come logico aspettarsi, visto l'aumento di diametro), ma l'aspetto più eclatante è il meraviglioso, preciso e immediato mordente e la grande modulabilità. Visto che lo sforzo "al dito" si è molto ridotto, posso modulare la frenata con più scioltezza e leggerezza, stancandomi meno e potendo quindi gestire i movimenti della leva con precisione millimetrica
Insomma, il più grosso upgrade è la maggior resistenza al surriscaldamento e la miglior precisione d'uso, visto che la potenza frenante che richiedo è la stessa di prima ma ottenuta imprimendo meno sforzo sulla leva
Inoltre, quando serve più potenza frenante, ne ho...

NOTA: ho messo dei distanziali al posto della staffa di adattamento +43 perchè così potevo ottenere un centraggio pinza/disco più preciso.
Inoltre è una pratica diffusa in ambito moto, nella quale ho più esperienza e che quindi imi dà maggiori garanzie
 
Ultima modifica:

Giocody

Ebiker espertibus
20 Ottobre 2016
590
358
63
in zir prì la Rùmagna
Bici
Conway eWME629
Io ho montato dischi Magura StormHC su impianto BR M-8020, problemi zero, anzi... migliori rispetto ai dischi originali.

p.s. sono 110kg, e in discesa me la cavo più che bene.
 

Spacepadrino

Ebiker grandissimus
16 Settembre 2016
1.109
691
113
45
San Benedetto del Tronto
Bici
Moustache Race 6 to 8
Allora io ho le
Accidenti!
Io ho avuto un riscontro diametralmente opposto.
Anche io ho montato il Galfer fisso da 223, e anche io ho impianto Magura (MT7 e non MT5, ma credo che la sostanza non cambi)

Vedi l'allegato 24087

Anche io ho dovuto lavorare un po' per via del maggiore spessore del disco, ma dopo il corretto centraggio ho ottenuto una buona scorrevolezza; l'unico vero scotto è un po' di rumorosità in più per via di un maggior sfioramento delle pastiglie sul disco

All'atto pratico... una vera cannonata !!!
La potenza frenante è aumentata di un 10% circa (come logico aspettarsi, visto l'aumento di diametro), ma l'aspetto più eclatante è il meraviglioso, preciso e immediato mordente e la grande modulabilità. Visto che lo sforzo "al dito" si è molto ridotto, posso modulare la frenata con più scioltezza e leggerezza, stancandomi meno e potendo quindi gestire i movimenti della leva con precisione millimetrica
Insomma, il più grosso upgrade è la maggior resistenza al surriscaldamento e la miglior precisione d'uso, visto che la potenza frenante che richiedo è la stessa di prima ma imprimendo meno sforzo sulla leva
Inoltre, quando serve più potenza frenante, ne ho...

NOTA: ho messo dei distanziali al posto della staffa di adattamento +43 perchè così potevo ottenere un centraggio pinza/disco più preciso.
Inoltre è una pratica diffusa in ambito moto, nella quale ho più esperienza e che quindi imi dà maggiori garanzie

Allora io monto le tue stesse pastiglie, e per non avere problemi ho dovuto reinstallare un serie al 60%. Quelle nuove le ho montate dietro con il disco più sottile perchè altrimenti avrei dovuto eliminare troppo materiale.

Io ho usato il supporto pinza GALFER il centraggio è più rognoso, comunque dopo un pò di uscite essendosi assestato un pò tutto, ci ho perso 1 ora è ho diciamo risolto.

Il discorso della maggior potenza con meno sforzo è sicuramente tangibile ma il mio cervello che è parametrizzato alle sensazioni del vecchio disco si deve ancora adattare. Io il problema l'ho avvertito soprattutto nella gestione dell'imprevisto sullo scassato pesante, dove prima anche strizzando i freni per la "strizza" comunque mantenevo una velocità tale da permettermi un pò più di galleggiamento. Ora se c'è fossetto e pinzo stai tranquillo che ci finisco dentro.
 
  • Mi piace
Reactions: 01coccobet

Dr. Ergal

Ebiker grandissimus
15 Settembre 2016
1.021
818
113
46
Prov. TN
dr-ergal.blogspot.it
Bici
Mondraker Level R 2020
Allora io monto le tue stesse pastiglie, e per non avere problemi ho dovuto reinstallare un serie al 60%. Quelle nuove le ho montate dietro con il disco più sottile perchè altrimenti avrei dovuto eliminare troppo materiale.

Concordo. Anche le mie pastiglie sono grossomodo al 60%
Con le pastiglie nuove bisogna grattare un po'... o_O
 

monster74

Ebiker specialissimus
27 Dicembre 2016
1.683
768
113
46
Ancona
Bici
Fantic XF1 Integra 180
Ragazzi ho acquistato i nuovi dischi magura MDR-P da 220mm e li vorrei abbinare al mio impianto shimano saint con pastiglie shimano metalliche per la mia levo 2020.
Proprio oggi però un collega mi ha detto di aver letto da qualche parte sul web che questi dischi magura sono compatibili con le sole pastiglie magura sport, e incompatibili con tutte le altre in quanto tende a vetrificare i ferodi di altri marchi.
Premetto che mi sembra un affermazione al quanto improbabile, e sono consapevole che logicamente acquistare pastiglie disco e pompa ecc della stessa marca sia la miglior cosa, ma avendo impianto saint non ho nessuna intenzione di cambiarlo e questi erano gli unici dischi da 220 abbordabili (i braking costan quasi il doppio).
La domanda che vi pongo è: vi risulta ci siano queste incompatibilità tra questi dischi e pastiglie di altri marchi?

So che sono prodotti nuovi, e che non sarà facile trovare utenti che possono aver esperienze di questo tipo, però ci provo.

Grazie per le eventuali risposte
Hai più provato? Come è andata?
 
  • Mi piace
Reactions: Giocody

Mattiii

Ebiker novello
29 Ottobre 2019
5
2
3
Cattolica
Bici
Turbolevo 2020
Buongiorno,

sono oramai 2 mesi che li utilizzo vanno piuttosto bene, non posso fare il paragone con pompa e pinza magura non avendoli provati, però la frenata è soddisfacente per l'uso che ne faccio.
Mi è stato consigliato anche di provare pastiglie billet per e bike (che costano una fucilata) o alligator, quindi quando caleranno le sinterizzate shimano farò la prova.

In conclusione per uso enduro l'accoppiata va più che bene, anche in discese piuttosto lunghe la leva resta in posizione e la frenata risulta piuttosto costante, resta da prendere in considerazione anche il discorso che ognuno frena " a modo suo " e c'è chi resta attaccato ai freni dall'inizio alla fine della discesa o chi invece li usa poco e nulla quindi è difficile dare un giudizio che accontenti tutti.
 
  • Mi piace
Reactions: monster74